Connect with us
Pubblicità

18 politico

La comunicazione politica trentina ai tempi del Covid

Pubblicato

-

La crisi pandemica sta cambiando anche le modalità di comunicazione politica perché i social e la rete stanno diventando i principali strumenti di informazione dei partiti e dei singoli.

Sono di questi giorni le comunicazioni via Facebook delle dimissioni della consigliera provinciale e regionale della Lega Alessia Ambrosi che è transitata in Fratelli d’Italia e dell’adesione improvvisa ad Azione di Calenda dell’ex Presidente della Provincia Ugo Rossi che ha abbandonato il PATT.

Gli autonomisti non sono implosi, hanno subito fatto quadrato intorno al gruppo consigliare provinciale e hanno rilanciato confermando la loro storia politica, voltando definitivamente pagina rispetto all’abbandono improvviso dell’ex segretario e leader politico delle stelle alpine.

Non poteva andare diversamente perché in fin dei conti anche un ex Presidente della Provincia ha un valore relativo se decide di cambiare partito.

Un altro ex Presidente e padre nobile del centrosinistra è intervenuto pubblicamente sull’operazione di Ugo Rossi e di Azione rovesciandone però il ragionamento politico che ne sta alla base e ricordando che la Margherita dellaiana era nata dal territorio per poi federarsi a livello nazionale e non facendosi calare dal livello nazionale una linea politica da sviluppare sul piano territoriale.

L’esatto contrario del ragionamento di Azione che punta a radicarsi sul territorio partendo da una forza politica esistente. I trentini, quelli più legati ai valori dell’autonomia speciale sapranno certamente giudicare quale sarà l’offerta migliore alla quale aderire.

A me hanno lasciato piuttosto perplesso le parole del Senatore Richetti che intervenendo nella conferenza stampa di presentazione di Ugo Rossi ha parlato anche dell’A22 e della gara europea per la futura concessione con una visione diametralmente opposta a quella che punterebbe alla società in house a capitale pubblico con il rinnovo pluridecennale della concessione che sbloccherebbe gli investimenti infrastrutturali sull’arteria Brennero-Modena.

Personalmente preferisco la visione politica territoriale, quella che si sviluppa dai singoli territori, dalla società civile, dagli amministratori locali dei Comuni, dalle associazioni del terzo settore.

I trentini devono solo riscoprire il senso della Costituzione materiale dell’autonomia speciale e non darla mai per scontata contando sulla protezione della Costituzione formale dell’art. 116, ma cercando di creare le condizioni virtuose per spiegare ai giovani le ragioni dell’autogoverno e dell’autoresponsabilità di gestione di competenze e risorse economiche esportandone il modello anche a beneficio di altre Regioni a statuto ordinario che possono pur sempre implementare la loro autonomia in una forma diversa, ma anch’essa espressamente riconosciuta dal terzo comma dell’art. 116 della Costituzione.

Sul fronte del centrodestra assistiamo ai primi scricchiolii derivanti dalle scelte politiche romane e il passaggio di Alessia Ambrosi e stando ai rumors anche di qualche altro consigliere leghista (Katia Rossato e Ivano Job?) che andrebbero ad aggiungersi all’ex assessore regionale Cia anche lui passato da Agire a Fratelli d’Italia, segnano uno spartiacque che ci proietta precocemente verso le provinciali del 2023.

Il centrodestra che governa attualmente in Provincia e il centrosinistra che ha governato per anni e che adesso si ritrova a cercare di provare a recuperare consensi dopo la clamorosa debacle del 2018, si presenteranno in configurazioni diverse e con probabili ripartizioni di seggi variabili rispetto ad oggi.

Per ora però queste operazioni di transfughismo interno alle coalizioni appaiono un po’ troppo legate ai destini personali dei singoli protagonisti. Le preoccupazioni restano altre. La pandemia, la campagna vaccinale, l’economia e il lavoro sono le priorità assolute e le alchimie politiche interessano poco.

Bisogna infine considerare che in un momento in cui la tendenza al centralismo pare aver riacquistato vigore, complice appunto la crisi pandemica e le difficoltà di trovare il giusto equilibrio tra decisioni di livello nazionale e locale, l’autonomia speciale dovrebbe essere per noi la bussola per distinguersi e per cercare nuovi orizzonti. Abbiamo sempre sentito parlare in questi anni di laboratorio politico trentino.

E’ vero e non si potrebbe negare l’evidenza storica, ma è altrettanto importante essere considerati laboratorio anche per altro, per l’economia di montagna, per la gestione dei rifiuti, per la visione sulla mobilità sostenibile, per le infrastrutture, per gli appalti, per la cultura e l’Università.

Sono questi i temi fondamentali per il Trentino di oggi e di domani che derivano da visioni illuminate, ma sviluppatesi perlopiù nel passato che noi abbiamo l’onore e l’onere di mantenere e provare a migliorare per dare un futuro sereno ai nostri giovani.

Andrea Merler

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa
    Per alcune categorie di persone, viaggiare in taxi potrebbe essere più conveniente. All’interno del Decreto Rilancio e successivamente nel Dl infrastrutture è stata inserita una particolare agevolazione che prevede viaggi in auto con conducente e... The post Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa appeared first on Benessere […]
  • Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande
    Bonus Partite Iva Il bonus, messo a disposizione del Governo è un sussidio erogato a favore dei soggetti esercenti di titolari di partita Iva, soggetti esercenti di attività di impresa che hanno subito perdite a... The post Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande appeared first on Benessere Economico.
  • Cambia la lotteria degli scontrini, ipotesi estrazione istantanea dal 2022
    Il programma lotteria degli scontrini che ha accompagnato molti italiani per tutto il 2021, potrebbe subire dei cambiamenti a partire dal 2022. A differenza del cashback, la lotteria degli scontrini infatti, è stata confermata anche... The post Cambia la lotteria degli scontrini, ipotesi estrazione istantanea dal 2022 appeared first on Benessere Economico.
  • P. Iva, quando arrivano i contributi fondo perduto fino a 150 mila euro
    Dopo l’ok ufficiale da parte dell’Unione Europea, i contributi a fondo perduto per le P.Iva disposti dal Decreto Sostegni Bis vengono sbloccati e arriveranno entro l’anno. I dettagli della misura Il sostegno finanziato con 4,5... The post P. Iva, quando arrivano i contributi fondo perduto fino a 150 mila euro appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Natale, a dicembre voucher e bonus per pensionati e categorie meno abbienti
    Con l’avvicinarsi delle festività si incomincia a parlare di Bonus Natale, una misura di sostegno al reddito introdotta dalla legge finanziaria del 2001 e rifinanziata nell’ultimo decreto legge. Si tratta quindi di un voucher, erogato... The post Bonus Natale, a dicembre voucher e bonus per pensionati e categorie meno abbienti appeared first on Benessere Economico.
  • Il ritmo dell’inflazione preoccupa, aumentano anche i prezzi del carrello della spesa
    Anche nel mese di ottobre il tasso di inflazione ha continuato a salire. In particolare, per il quarto mese consecutivo l’ISTAT ha registrato una crescita più alta di quanto previsto in precedenza. L’aumento del prezzo... The post Il ritmo dell’inflazione preoccupa, aumentano anche i prezzi del carrello della spesa appeared first on Benessere Economico.

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

Categorie

di tendenza