Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

I Nidi d’Infanzia di Rovereto si presentano. Visite virtuali e incontri online per far conoscere l’offerta della città

Pubblicato

-

A partire dal 15 marzo, i genitori interessati a conoscere le strutture destinate ai più piccoli del Comune di Rovereto potranno incontrare le coordinatrici interne e pedagogiche dei nidi in una serie di appuntamenti organizzati in collaborazione con l’Ufficio istruzione del Comune di Rovereto e visitare virtualmente gli Asili grazie alla presentazione fotografica.

Nell’impossibilità di effettuare dei veri e propri Open Day, i responsabili delle strutture hanno realizzato dei video che permettono di vedere gli spazi delle sezioni, i laboratori, i saloni, i giardini, ed anche i giochi e materiali proposti per le esperienze.

Sul canale Youtube del Comune di Rovereto è stata creata una playlist che permette una visita virtuale e dove si può trovare una sintetica ma esaustiva presentazione di quelli che sono gli aspetti fondamentali che accomunano tutti i nidi: la giornata educativa e l’importanza dei momenti di cura e di relazione; la proposta di esperienze e la centralità del gioco; l’attenzione ai rapporti con le famiglie; la professionalità delle educatrici e la progettazione con i documenti che la guidano e sostengono; la costante ricerca di miglioramento a partire dall’osservazione per offrire ai bambini relazioni, contesti ed esperienze che siano per loro significativi e di qualità.

Pubblicità
Pubblicità

Attraverso le piattaforme digitali, sono stati inoltre programmati incontri di presentazione e conoscenza per ogni Nido con la coordinatrice interna e la coordinatrice pedagogica, per confrontarsi e dare spazio a domande e curiosità. Tutti gli incontri si svolgono online nel mese di marzo, alle ore 18. Ecco il calendario: Marco e Noriglio, il giorno 15; L’Aquilone, il 16; Il Grillo, il 17; La Coccinella, il 18; La Cicogna, il 24; Primi Passi, il 25; Rosmini, il 29 marzo.

Ci sarà inoltre la possibilità di partecipare ad una riunione con le referenti dell’ufficio istruzione che presenteranno modalità e corretta procedura di compilazione e invio della domanda di iscrizione, il giorno 22 marzo, alle 17. Tutti gli eventi saranno visibili sul sito www.comune.rovereto.it/eventi

Per una migliore organizzazione delle riunioni, è consigliato segnalare la partecipazione tramite mail o telefonata al Nido o all’ufficio istruzione.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Chalet Pinocchio, dove sentirsi sempre a casa
    Chalet Pinocchio si trova a Brentonico, nel sud del Trentino, a 16 km dal centro di Rovereto e a 10 km dall’uscita autostradale di Rovereto sud. Situato in una piccola località montana che d’inverno diventa il centro ideale per accedere alla Ski Area Polsa San Valentino, con piste facili ideali anche per chi vuole imparare; d’estate, […]
  • Bear with Benefits: gli integratori a forma di orsetti gommosi
    Bears with Benefits sono degli orsetti gommosi ricchi di vitamine e minerali. Si tratta infatti di integratori alimentari con un complesso vitaminico e minerale altamente concentrato. Le formulazioni sono sviluppate in Germania e rispettano i più elevati standard di qualità. Durante la produzione, non vengono utilizzati antiagglomeranti, agenti di carica e allergeni: i prodotti sono […]
  • MasonBees: la casa delle api
    MasonBees Ltd. è nata come parte della Oxford Bee Company, ovvero un’organizzazione che ricerca il ciclo di vita delle Red Mason Bee. CJ Wildbird Foods Ltd. ha acquistato la Oxford Bee Company nel 2006 ed ha proseguito la ricerca, conducendo varie prove sul campo con le Red Mason Bees. Queste prove avevano lo scopo di […]
  • Dolomiti Wellness Hotel Fanes: un piccolo angolo di paradiso in Alta Badia
    Il Dolomiti Wellness Hotel Fanes è in una delle terrazze più assolate e panoramiche di San Cassiano, piccolo e grazioso villaggio di montagna, nelle Dolomiti a poco più di 1.500 metri s.l.m. in Alta Badia: cinque minuti per raggiungere il centro a piedi, isola pedonale ricca di vetrine e negozi, servizi ancillari e noleggio attrezzatura, […]
  • Abiby: la Beauty Box perfetta per chi vuole qualità e innovazione
    Abiby è il servizio in abbonamento che permette ogni mese di scoprire le migliori novità in ambito skincare, make-up e beauty con un’esperienza unica e a sorpresa. La missione di Abiby è quella di usare l’esperienza per far scoprire i migliori brand al mondo, quelli che da soli è difficile trovare. Come? Viaggiando costantemente alla ricerca di prodotti […]
  • Vinilia Wine Resort: immergiti nel cuore del Salento
    Vinilia Wine Resort è un’antica dimora risalente agli inizi del ‘900 quando era destinata ad essere la residenza estiva della nobile famiglia degli Schiavoni. Oggi, dopo un’attenta e raffinata attività di restauro conservativo, a cura della famiglia Parisi Lacaita, si appresta a diventare un punto di riferimento per l’accoglienza e per un’autentica esperienza nella terra […]
  • Natura, storia e paesaggi mozzafiato: questa è l’isola di Skye
    Skye è una delle migliori località da visitare in Scozia. È famosa per i suoi paesaggi mozzafiato e per la storia che ha alle spalle. L’isola di Skye è lunga 50 miglia ed è la più grande delle Ebridi Interne, ovvero un arcipelago situato al largo della costa occidentale della Scozia, a sud-est delle Ebridi Esterne. Insieme, […]
  • Tenuta Monacelli: che meraviglia il Salento!
    Masseria Monacelli, masseria fortificata del ‘600 e Masseria Giampaolo, esclusivo borgo del ‘400, si impongono con le loro torri di avvistamento nel cuore del Salento. Situate in prossimità dell’Abbazia romanico-bizantina S. Maria a Cerrate, oggi tra i beni del Fondo Ambiente Italiano, testimoniano tracce di storia. Entrambe custodiscono un prezioso frantoio ipogeo, le stanze di stoccaggio […]
  • Incanto e lusso al Castello di Guarene, in Piemonte
    Nel Settecento, il Castello fu la realizzazione di un sogno di Carlo Giacinto Roero, signore di Guarene. Il nobiluomo voleva una nuova e splendida dimora e se la costruì, la circondò di giardini e la arredò. Ne aveva la capacità e i mezzi: era un buon architetto, sia pure dilettante, un aristocratico di primo piano […]

Categorie

di tendenza