Connect with us
Pubblicità

Trento

La nomina di Vittorio Bridi a vicepresidente del consiglio comunale apre il dibattito nel centro destra

Pubblicato

-

“In sei legislature e in trent’anni di politica la vicenda legata alla vicepresidenza del consiglio comunale non mi meraviglia affatto. E’ già successo sia alla maggioranza che alla minoranza e fa parte dei giochi politici”. Commenta così Bruna Giuliani capogruppo della Lega in Consiglio Comunale la nomina a vicepresidente del consiglio di Vittorio Bridi.

C’è chi parla di spaccatura del centro destra. “Mi sembra eccessivo. Certo la Lega aveva dato delle indicazioni di voto per prendersi un’ulteriore pausa di un paio di settimane per arrivare ad una decisione unitaria. Evidentemente Filippin e Dematè hanno avuto fretta di decidere per una copertura di nomina che non era certo a carattere d’urgenza”.

A questo punto Filippin, Demattè e Bridi li giudica a rischio espulsione ? “Questa è una decisione che spetta ai nuovi commissari, io non lo sono più. Di certo le direttive erano diverse”.

Pubblicità
Pubblicità

Dopo il conteggio dei voti, Vittorio Bridi appare un vicepresidente trasversale in quanto votato da esponenti del Gruppo Misto, da Onda Civica, Si può fare!, Rinascimento Trentino e da tre consiglieri della maggioranza, in tutto 12 voti.

Interpellato Vittorio Bridi ha preferito non rilasciare dichiarazioni, fatte invece da Daniele Demattè: “Siamo stati allineati nel caso della nomina di Merler che in qualità di candidato sindaco, aveva diritto di diventare vicepresidente del consiglio, ma dopo le sue dimissioni la persona più rappresentativa e competente del centrodestra era Vittorio Bridi. Era inutile far passare tempo ulteriore per poi nominarlo tra 15 giorni”.

Teme di essere espulso ?Non vedo perché. Quella che avevamo era un’indicazione di voto e non un obbligo, quindi abbiamo votato secondo coscienza”.

Pubblicità
Pubblicità

Centrodestra unito per posticipare la nomina, ma aspettare per cosa? Lo spiega Andrea Merler: il vicepresidente dimissionario : “Poteva diventare una nomina che apriva ulteriormente agli autonomisti. In Provincia è evidente che si va verso un assetto diverso o almeno ci si prova. Ecco la vicepresidenza poteva essere un ulteriore passo avanti verso nuove alleanze”.

La sua “Trento Unita” poteva entrare nei giochi della nomina?Con l’8% dei voti direi che avremmo potuto dire la nostra con candidati di peso come Piergiorgio Fracchetti o Eleonora Angeli”.

Quanto accaduto lo considera come una spaccatura del centro destra? “Partiamo dalla nomina: Vittorio Bridi è persona di valore, già vicepresidente nella scorsa legislatura che quasi certamente tra 15 giorni avrebbe avuto l’investitura di tutto il centro destra. Il posticipo sarebbe servito per trovare una quadra che sarebbe potuta essere anche a carattere sperimentale”.

In politica succede che una nomina di prestigio come lo è quella di vicepresidente del consiglio, possa avere anche una funzione propedeutica. I nuovi scenari si aprono anche con i piccoli passi, creando occasioni di dialogo e poi magari si finisce col non cambiare nulla. Che a Filippin e Demattè possa spettare il ruolo di “Pierini” della politica cittadina?

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Bear with Benefits: gli integratori a forma di orsetti gommosi
    Bears with Benefits sono degli orsetti gommosi ricchi di vitamine e minerali. Si tratta infatti di integratori alimentari con un complesso vitaminico e minerale altamente concentrato. Le formulazioni sono sviluppate in Germania e rispettano i più elevati standard di qualità. Durante la produzione, non vengono utilizzati antiagglomeranti, agenti di carica e allergeni: i prodotti sono […]
  • MasonBees: la casa delle api
    MasonBees Ltd. è nata come parte della Oxford Bee Company, ovvero un’organizzazione che ricerca il ciclo di vita delle Red Mason Bee. CJ Wildbird Foods Ltd. ha acquistato la Oxford Bee Company nel 2006 ed ha proseguito la ricerca, conducendo varie prove sul campo con le Red Mason Bees. Queste prove avevano lo scopo di […]
  • Dolomiti Wellness Hotel Fanes: un piccolo angolo di paradiso in Alta Badia
    Il Dolomiti Wellness Hotel Fanes è in una delle terrazze più assolate e panoramiche di San Cassiano, piccolo e grazioso villaggio di montagna, nelle Dolomiti a poco più di 1.500 metri s.l.m. in Alta Badia: cinque minuti per raggiungere il centro a piedi, isola pedonale ricca di vetrine e negozi, servizi ancillari e noleggio attrezzatura, […]
  • Abiby: la Beauty Box perfetta per chi vuole qualità e innovazione
    Abiby è il servizio in abbonamento che permette ogni mese di scoprire le migliori novità in ambito skincare, make-up e beauty con un’esperienza unica e a sorpresa. La missione di Abiby è quella di usare l’esperienza per far scoprire i migliori brand al mondo, quelli che da soli è difficile trovare. Come? Viaggiando costantemente alla ricerca di prodotti […]
  • Vinilia Wine Resort: immergiti nel cuore del Salento
    Vinilia Wine Resort è un’antica dimora risalente agli inizi del ‘900 quando era destinata ad essere la residenza estiva della nobile famiglia degli Schiavoni. Oggi, dopo un’attenta e raffinata attività di restauro conservativo, a cura della famiglia Parisi Lacaita, si appresta a diventare un punto di riferimento per l’accoglienza e per un’autentica esperienza nella terra […]
  • Natura, storia e paesaggi mozzafiato: questa è l’isola di Skye
    Skye è una delle migliori località da visitare in Scozia. È famosa per i suoi paesaggi mozzafiato e per la storia che ha alle spalle. L’isola di Skye è lunga 50 miglia ed è la più grande delle Ebridi Interne, ovvero un arcipelago situato al largo della costa occidentale della Scozia, a sud-est delle Ebridi Esterne. Insieme, […]
  • Tenuta Monacelli: che meraviglia il Salento!
    Masseria Monacelli, masseria fortificata del ‘600 e Masseria Giampaolo, esclusivo borgo del ‘400, si impongono con le loro torri di avvistamento nel cuore del Salento. Situate in prossimità dell’Abbazia romanico-bizantina S. Maria a Cerrate, oggi tra i beni del Fondo Ambiente Italiano, testimoniano tracce di storia. Entrambe custodiscono un prezioso frantoio ipogeo, le stanze di stoccaggio […]
  • Incanto e lusso al Castello di Guarene, in Piemonte
    Nel Settecento, il Castello fu la realizzazione di un sogno di Carlo Giacinto Roero, signore di Guarene. Il nobiluomo voleva una nuova e splendida dimora e se la costruì, la circondò di giardini e la arredò. Ne aveva la capacità e i mezzi: era un buon architetto, sia pure dilettante, un aristocratico di primo piano […]
  • Nina Trulli Resort: la masseria perfetta tra la Costa dei trulli e la Valle d’Itria
    Nina Trulli Resort è una masseria immersa nella tipica campagna pugliese, dalla Costa dei trulli a Valle d’Itria, e si trova a soli 5 Km dal mare. Nella zona di Monopoli, città dalle radicate tradizioni marinare anche conosciuta come Città delle cento contrade, è possibile fare letteralmente un tuffo nel passato pur senza mai rinunciare […]

Categorie

di tendenza