Connect with us
Pubblicità

Trento

Fugatti alla Consulta del volontariato: «Grazie per il grande contributo dato in questi mesi difficili»

Pubblicato

-

Voglio innanzitutto portare in questa sede il ringraziamento della Giunta provinciale e dei trentini per il grande contributo che tutto il sistema della Protezione civile, compreso il volontariato, ha dato in questi mesi difficili in cui si è affrontata e ancora si affronta un’emergenza che ha richiesto, soprattutto all’inizio, di interpretare rischi e mettere a punto nuove modalità operative anche per dare informazioni e sicurezza ai cittadini.

Dalla distribuzione delle mascherine, al sostegno delle fragilità, alla collaborazione nel presidio del territorio: se il Trentino ha risposto ad un periodo di lavoro straordinario ed ha superato i momenti più difficili è anche grazie all’apporto del volontariato di Protezione civile”: con queste parole il presidente della Provincia autonoma di Trento ha aperto i lavori della “Consulta del volontariato”, che si è riunita nel primo pomeriggio di ieri presso la sala Depero del palazzo della Provincia.

A questo organismo la normativa provinciale affida compiti di confronto tra la componente professionale, rappresentata oggi dai responsabili delle strutture provinciali coinvolte, e quella volontaria della protezione civile, in ordine alle problematiche relative al volontariato.

Pubblicità
Pubblicità

Nell’ambito della Consulta le organizzazioni di volontariato e gli organismi dei servizi antincendi volontari concorrono alla formazione e all’attuazione delle politiche provinciali di promozione e di sviluppo del volontariato di protezione civile.

In Trentino infatti le organizzazioni di volontariato convenzionate con la Provincia fanno parte delle strutture operative della protezione civile. “Ribadiscoha aggiunto il presidente Fugatti durante i lavorila totale disponibilità al confronto sulle esigenze del settore e delle componenti del volontariato”.

Lo stato delle operazioni durante l’emergenza legata al Covid – 19, lo sviluppo e l’integrazione delle attività, gli approfondimenti relativi alle richieste di adesione al volontariato di protezione civile erano i punti all’ordine del giorno.

Pubblicità
Pubblicità

Sono stati illustrati dal dirigente generale del Dipartimento Protezione civile della Provincia Raffaele De Col. Durante la riunione si è deciso di attivare alcuni gruppi di lavoro per approfondire specifici aspetti operativi.

L’ingegner De Col ha evidenziato la grande mole di lavoro svolta nell’ultimo anno da tutto il sistema della Protezione civile, in particolare a sostegno dell’ambito sanitario e delle necessità della popolazione e come supporto al presidio territoriale.

Ha invitato ad approfondire l’analisi delle esperienze maturate di fronte ad un tipo di emergenza particolare come quella legata alla pandemia. Ha ricordato anche l’impegno dedicato ad altre emergenze come quelle legate alle precipitazioni nevose, alle alluvioni o alle operazioni di ricerca di persone. Ha posto l’accento sull’importanza dell’attività addestrativa anche se al momento al centro c’è il supporto all’attività di vaccinazione.

Alla riunione hanno partecipato Giorgio Seppi, presidente della Protezione civile A.N.A. Trento O.d.V., Walter Cainelli, presidente del Corpo nazionale Soccorso Alpino e Speleologico – Servizio provinciale Trentino (CNSAS), Nicola Canestrini, presidente della Scuola provinciale per Cani da Ricerca e Catastrofe Trento O.d.V., Daniele Barbacovi, presidente degli Psicologi per i Popoli Trentino O.d.V., Alessandro Brunialti, presidente della Croce Rossa Italiana Comitato provinciale di Trento e Daniele Postal, vicepresidente della Federazione VVFVV.

Da parte delle diverse componenti del volontariato di protezione civile sono stati ribaditi l’importanza del confronto costante e del coinvolgimento di tutte le componenti nonché il valore delle esercitazioni per accrescere la qualità degli interventi.

All’incontro è intervenuto, attraverso un collegamento informatico, anche il sindaco di Mezzana, Giacomo Redolfi, in rappresentanza del Consiglio delle Autonomie Locali.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Bear with Benefits: gli integratori a forma di orsetti gommosi
    Bears with Benefits sono degli orsetti gommosi ricchi di vitamine e minerali. Si tratta infatti di integratori alimentari con un complesso vitaminico e minerale altamente concentrato. Le formulazioni sono sviluppate in Germania e rispettano i più elevati standard di qualità. Durante la produzione, non vengono utilizzati antiagglomeranti, agenti di carica e allergeni: i prodotti sono […]
  • MasonBees: la casa delle api
    MasonBees Ltd. è nata come parte della Oxford Bee Company, ovvero un’organizzazione che ricerca il ciclo di vita delle Red Mason Bee. CJ Wildbird Foods Ltd. ha acquistato la Oxford Bee Company nel 2006 ed ha proseguito la ricerca, conducendo varie prove sul campo con le Red Mason Bees. Queste prove avevano lo scopo di […]
  • Dolomiti Wellness Hotel Fanes: un piccolo angolo di paradiso in Alta Badia
    Il Dolomiti Wellness Hotel Fanes è in una delle terrazze più assolate e panoramiche di San Cassiano, piccolo e grazioso villaggio di montagna, nelle Dolomiti a poco più di 1.500 metri s.l.m. in Alta Badia: cinque minuti per raggiungere il centro a piedi, isola pedonale ricca di vetrine e negozi, servizi ancillari e noleggio attrezzatura, […]
  • Abiby: la Beauty Box perfetta per chi vuole qualità e innovazione
    Abiby è il servizio in abbonamento che permette ogni mese di scoprire le migliori novità in ambito skincare, make-up e beauty con un’esperienza unica e a sorpresa. La missione di Abiby è quella di usare l’esperienza per far scoprire i migliori brand al mondo, quelli che da soli è difficile trovare. Come? Viaggiando costantemente alla ricerca di prodotti […]
  • Vinilia Wine Resort: immergiti nel cuore del Salento
    Vinilia Wine Resort è un’antica dimora risalente agli inizi del ‘900 quando era destinata ad essere la residenza estiva della nobile famiglia degli Schiavoni. Oggi, dopo un’attenta e raffinata attività di restauro conservativo, a cura della famiglia Parisi Lacaita, si appresta a diventare un punto di riferimento per l’accoglienza e per un’autentica esperienza nella terra […]
  • Natura, storia e paesaggi mozzafiato: questa è l’isola di Skye
    Skye è una delle migliori località da visitare in Scozia. È famosa per i suoi paesaggi mozzafiato e per la storia che ha alle spalle. L’isola di Skye è lunga 50 miglia ed è la più grande delle Ebridi Interne, ovvero un arcipelago situato al largo della costa occidentale della Scozia, a sud-est delle Ebridi Esterne. Insieme, […]
  • Tenuta Monacelli: che meraviglia il Salento!
    Masseria Monacelli, masseria fortificata del ‘600 e Masseria Giampaolo, esclusivo borgo del ‘400, si impongono con le loro torri di avvistamento nel cuore del Salento. Situate in prossimità dell’Abbazia romanico-bizantina S. Maria a Cerrate, oggi tra i beni del Fondo Ambiente Italiano, testimoniano tracce di storia. Entrambe custodiscono un prezioso frantoio ipogeo, le stanze di stoccaggio […]
  • Incanto e lusso al Castello di Guarene, in Piemonte
    Nel Settecento, il Castello fu la realizzazione di un sogno di Carlo Giacinto Roero, signore di Guarene. Il nobiluomo voleva una nuova e splendida dimora e se la costruì, la circondò di giardini e la arredò. Ne aveva la capacità e i mezzi: era un buon architetto, sia pure dilettante, un aristocratico di primo piano […]
  • Nina Trulli Resort: la masseria perfetta tra la Costa dei trulli e la Valle d’Itria
    Nina Trulli Resort è una masseria immersa nella tipica campagna pugliese, dalla Costa dei trulli a Valle d’Itria, e si trova a soli 5 Km dal mare. Nella zona di Monopoli, città dalle radicate tradizioni marinare anche conosciuta come Città delle cento contrade, è possibile fare letteralmente un tuffo nel passato pur senza mai rinunciare […]

Categorie

di tendenza