Connect with us
Pubblicità

Trento

Trento: piazza Santa Maria Maggiore dice no alla violenza. La raccolta fondi supera i 90 mila euro

Pubblicato

-

Mentre la racconta fondi per i figli di Debora Saltori ieri ha superato i 90 mila euro sabato pomeriggio centinaia di persone si sono date appuntamento in piazza Santa Maria Maggiore per discutere ancora una volta della violenza sulle donne e per ricordare la giovane donna uccisa lunedì dal marito Lorenzo Cattoni (qui l’articolo).

Per quanto riguarda la raccolta fondi alla nostra redazione sono arrivate molte richieste da parte di persone che vorrebbero donare qualcosa ma non con le carte di credito o prepagate ma attraverso un bonifico bancario. (clicca qui per donare)

Tornando alla manifestazione di ieri, dove erano presenti anche molti uomini è emerso il sogno di costruire un mondo dove non ci sia spazio per la violenza sulle donne.

Pubblicità
Pubblicità

C’è comunque tanto da fare: per prima cosa bisognerebbe lavorare su quegli uomini che la violenza l’hanno praticata. E’ un modo per risolvere un problema che non è solo di ordine pubblico, ma soprattutto culturale e sociale.

Bisognerebbe poi lavorare sui bambini, attraverso dei corsi e dei progetti che facciano acquisire loro consapevolezza di un problema dilagante, partendo fin dalla scuola d’infanzia.

Ieri pomeriggio hanno partecipato anche sindacati, Acli, Alpini, esponenti politici, membri del centro antiviolenza, operatori sociali, media e operatori giuridici. Sono tutti concordi sul fatto che la violenza sulle donne vada sconfitta attraverso la cultura.

Pubblicità
Pubblicità

Lo ha ribadito a gran voce anche Loredana Magnani, mamma di Alba Chiara Baroni, uccisa nel 2017 a Tenno da un colpo di pistola sparato dall’ex fidanzato.

Ha affermato, anche se con un po’ di amarezza, che si è parlato di violenza sulle donne solo in relazione all’uccisione di Debora, e invece questo è un argomento che non può essere messo da parte.

E’ intervenuto poi anche il marito, Massimo Baroni, affermando che bisogna educare i giovani a coltivare i sentimenti e che bisogna chiedere aiuto.

Il procurato capo Sandro Raimondi ha ricordato che la la procura lavora a fianco dell’Apss per avere uno psicologo che supporti le donne maltrattate negli interrogatori, e inoltre che la procura ha promosso la scelta di allontanare gli uomini che maltrattano le donne dalla casa familiare durante il lockdown.

Emanuele Corn, già consigliere di parità, e Anna Michelini, già direttrice dell’Opera famiglia materna di Rovereto, hanno chiesto che vengano ripresi i corsi per gli uomini che si sono resi protagonisti di violenza.

A questo proposito l’assessore Mirko Bisesti ha confermato che la provincia metterà in campo tutte le risorse possibili per iniziare percorsi di sensibilità nel merito. « Partiranno a breve dei progetti sull’educazione alla cittadinanza, all’interno dei quali si affronterà anche la violenza di genere» – Ha concluso l’assessore.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Chalet Pinocchio, dove sentirsi sempre a casa
    Chalet Pinocchio si trova a Brentonico, nel sud del Trentino, a 16 km dal centro di Rovereto e a 10 km dall’uscita autostradale di Rovereto sud. Situato in una piccola località montana che d’inverno diventa il centro ideale per accedere alla Ski Area Polsa San Valentino, con piste facili ideali anche per chi vuole imparare; d’estate, […]
  • Bear with Benefits: gli integratori a forma di orsetti gommosi
    Bears with Benefits sono degli orsetti gommosi ricchi di vitamine e minerali. Si tratta infatti di integratori alimentari con un complesso vitaminico e minerale altamente concentrato. Le formulazioni sono sviluppate in Germania e rispettano i più elevati standard di qualità. Durante la produzione, non vengono utilizzati antiagglomeranti, agenti di carica e allergeni: i prodotti sono […]
  • MasonBees: la casa delle api
    MasonBees Ltd. è nata come parte della Oxford Bee Company, ovvero un’organizzazione che ricerca il ciclo di vita delle Red Mason Bee. CJ Wildbird Foods Ltd. ha acquistato la Oxford Bee Company nel 2006 ed ha proseguito la ricerca, conducendo varie prove sul campo con le Red Mason Bees. Queste prove avevano lo scopo di […]
  • Dolomiti Wellness Hotel Fanes: un piccolo angolo di paradiso in Alta Badia
    Il Dolomiti Wellness Hotel Fanes è in una delle terrazze più assolate e panoramiche di San Cassiano, piccolo e grazioso villaggio di montagna, nelle Dolomiti a poco più di 1.500 metri s.l.m. in Alta Badia: cinque minuti per raggiungere il centro a piedi, isola pedonale ricca di vetrine e negozi, servizi ancillari e noleggio attrezzatura, […]
  • Abiby: la Beauty Box perfetta per chi vuole qualità e innovazione
    Abiby è il servizio in abbonamento che permette ogni mese di scoprire le migliori novità in ambito skincare, make-up e beauty con un’esperienza unica e a sorpresa. La missione di Abiby è quella di usare l’esperienza per far scoprire i migliori brand al mondo, quelli che da soli è difficile trovare. Come? Viaggiando costantemente alla ricerca di prodotti […]
  • Vinilia Wine Resort: immergiti nel cuore del Salento
    Vinilia Wine Resort è un’antica dimora risalente agli inizi del ‘900 quando era destinata ad essere la residenza estiva della nobile famiglia degli Schiavoni. Oggi, dopo un’attenta e raffinata attività di restauro conservativo, a cura della famiglia Parisi Lacaita, si appresta a diventare un punto di riferimento per l’accoglienza e per un’autentica esperienza nella terra […]
  • Natura, storia e paesaggi mozzafiato: questa è l’isola di Skye
    Skye è una delle migliori località da visitare in Scozia. È famosa per i suoi paesaggi mozzafiato e per la storia che ha alle spalle. L’isola di Skye è lunga 50 miglia ed è la più grande delle Ebridi Interne, ovvero un arcipelago situato al largo della costa occidentale della Scozia, a sud-est delle Ebridi Esterne. Insieme, […]
  • Tenuta Monacelli: che meraviglia il Salento!
    Masseria Monacelli, masseria fortificata del ‘600 e Masseria Giampaolo, esclusivo borgo del ‘400, si impongono con le loro torri di avvistamento nel cuore del Salento. Situate in prossimità dell’Abbazia romanico-bizantina S. Maria a Cerrate, oggi tra i beni del Fondo Ambiente Italiano, testimoniano tracce di storia. Entrambe custodiscono un prezioso frantoio ipogeo, le stanze di stoccaggio […]
  • Incanto e lusso al Castello di Guarene, in Piemonte
    Nel Settecento, il Castello fu la realizzazione di un sogno di Carlo Giacinto Roero, signore di Guarene. Il nobiluomo voleva una nuova e splendida dimora e se la costruì, la circondò di giardini e la arredò. Ne aveva la capacità e i mezzi: era un buon architetto, sia pure dilettante, un aristocratico di primo piano […]

Categorie

di tendenza