Connect with us
Pubblicità

Psicologia & Crescita personale

Febbraio, finisce il ‘mese dell’amore’: ultimi consigli per una buona relazione

Pubblicato

-

Con questo ultimo articolo dedicato al mese di febbraio, anche chiamato ‘mese dell’amore’ per via della festa degli innamorati, si conclude la serie di articoli inerenti il sentimento dell’amore, ma sta per nascere una nuova rubrica a cui tutti possono rivolgersi per scrivere, in completo anonimato, le proprie riflessioni o problematiche inerenti le relazioni sentimentali.

In questo mese abbiamo avuto una ricorrenza ormai tradizionalmente conosciuta come San Valentino. Il 14 febbraio le coppie di innamorati hanno l’occasione di festeggiare. È una ricorrenza riconosciuta in Europa, in America e in Oriente. Nell’antica Roma era una festa legata al ciclo di morte e rinascita, alla sovversione delle regole.

Questo ciclo si potrebbe rivedere anche quando nasce una nuova coppia: si sovverte l’ordine del singolo che va oltre se stesso e il tipo di vita che avuto fino a quel fatidico incontro in cui cambia tutto e insorge qualcosa di nuovo. I due individui non sono più soli, ma diventano una coppia che è più della semplice unione di due persone

Pubblicità
Pubblicità

Per concludere quindi si desidera donare ancora qualche spunto di osservazione su questo sentimento meraviglioso quale è l’amore tra due persone. Proviamo a pensare ai limiti e ai confini che ci sono o meglio che ci dovrebbero essere tra due innamorati. All’inizio del rapporto, sembra che essi non siano necessari, perché tutto appare magico e meraviglioso in presenza dell’altro.

Anzi non è mai sufficiente il tempo per stare insieme: le ore passano troppo velocemente e non bastano mai. Ma poi con il passare dei mesi e degli anni, se ci dedichiamo troppo a chi amiamo, perdiamo i nostri spazi e di conseguenza anche quelle piccole cose, quel mistero che hanno attratto proprio il nostro partner.

In questo caso incorriamo in due rischi: il primo è che se facciamo troppo si abitua l’altro nel fare poco o nulla per la coppia, per la casa, per i figli; il secondo rischio è che togliamo a chi amiamo la possibilità di esprimersi nella propria individualità e a favore della coppia stessa. In questo modo è molto facile arrivare ad uno scontro senza via d’uscita, oppure ad un allontanamento per dedicarsi maggiormente ad interessi esterni che non alimentano, anzi danneggiano la relazione sentimentale.

Pubblicità
Pubblicità

Inoltre, se non si mantengono i confini si rischia anche la dipendenza l’uno dall’altro: in questo sistema uno dei due componenti della coppia diventa dominante e ha bisogno di avere il controllo su tutto quello che riguarda il partner.

Quest’ultimo, a sua volta, può godere della dominanza rafforzando la dipendenza e la forza dell’altro o, dopo un determinato periodo di tempo, può iniziare a lamentarsi del tipo di relazione sentimentale che sta vivendo fino ad attivare comportamenti di ribellione più o meno forti o espliciti pretendendo una libertà che assomiglia più ad una fuga che ad un vero senso di indipendenza.

Ed è proprio in questo contesto che si fugge da un rapporto che si credeva amore per entrare in una successiva relazione, ma purtroppo simile a quella precedente in una sorta di coazione a ripetere che non permetterà un reale cambiamento. 

A questo punto viene il dubbio se effettivamente il partner tanto adorato avesse veramente le qualità decantate o fosse solo una proiezione dei desideri dell’altro o ancora la volontà di convincere gli altri e se stessi che quella persona era veramente giusta per noi. Anche se si ascoltavano le parole di chi ci stava vicino e ci conosceva da sempre, non le volevamo prendere in considerazione per non distruggere l’idea che ci eravamo fatti di chi eravamo tanto convinti di amare.

D’altra parte se non si sbaglia, se non si va al di là del conosciuto, dei consigli degli altri, se non si rischia, non abbiamo la possibilità di sperimentare l’amore. L’importante è comunque, non cadere nel desiderio eccessivo, coltivare il nostro equilibrio emotivo e fidarsi del nostro intuito e capacità di discernimento che comunque si sviluppa anche grazie alle parole di chi ci stima e ci vuole bene.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Chalet Pinocchio, dove sentirsi sempre a casa
    Chalet Pinocchio si trova a Brentonico, nel sud del Trentino, a 16 km dal centro di Rovereto e a 10 km dall’uscita autostradale di Rovereto sud. Situato in una piccola località montana che d’inverno diventa il centro ideale per accedere alla Ski Area Polsa San Valentino, con piste facili ideali anche per chi vuole imparare; d’estate, […]
  • Bear with Benefits: gli integratori a forma di orsetti gommosi
    Bears with Benefits sono degli orsetti gommosi ricchi di vitamine e minerali. Si tratta infatti di integratori alimentari con un complesso vitaminico e minerale altamente concentrato. Le formulazioni sono sviluppate in Germania e rispettano i più elevati standard di qualità. Durante la produzione, non vengono utilizzati antiagglomeranti, agenti di carica e allergeni: i prodotti sono […]
  • MasonBees: la casa delle api
    MasonBees Ltd. è nata come parte della Oxford Bee Company, ovvero un’organizzazione che ricerca il ciclo di vita delle Red Mason Bee. CJ Wildbird Foods Ltd. ha acquistato la Oxford Bee Company nel 2006 ed ha proseguito la ricerca, conducendo varie prove sul campo con le Red Mason Bees. Queste prove avevano lo scopo di […]
  • Dolomiti Wellness Hotel Fanes: un piccolo angolo di paradiso in Alta Badia
    Il Dolomiti Wellness Hotel Fanes è in una delle terrazze più assolate e panoramiche di San Cassiano, piccolo e grazioso villaggio di montagna, nelle Dolomiti a poco più di 1.500 metri s.l.m. in Alta Badia: cinque minuti per raggiungere il centro a piedi, isola pedonale ricca di vetrine e negozi, servizi ancillari e noleggio attrezzatura, […]
  • Abiby: la Beauty Box perfetta per chi vuole qualità e innovazione
    Abiby è il servizio in abbonamento che permette ogni mese di scoprire le migliori novità in ambito skincare, make-up e beauty con un’esperienza unica e a sorpresa. La missione di Abiby è quella di usare l’esperienza per far scoprire i migliori brand al mondo, quelli che da soli è difficile trovare. Come? Viaggiando costantemente alla ricerca di prodotti […]
  • Vinilia Wine Resort: immergiti nel cuore del Salento
    Vinilia Wine Resort è un’antica dimora risalente agli inizi del ‘900 quando era destinata ad essere la residenza estiva della nobile famiglia degli Schiavoni. Oggi, dopo un’attenta e raffinata attività di restauro conservativo, a cura della famiglia Parisi Lacaita, si appresta a diventare un punto di riferimento per l’accoglienza e per un’autentica esperienza nella terra […]
  • Natura, storia e paesaggi mozzafiato: questa è l’isola di Skye
    Skye è una delle migliori località da visitare in Scozia. È famosa per i suoi paesaggi mozzafiato e per la storia che ha alle spalle. L’isola di Skye è lunga 50 miglia ed è la più grande delle Ebridi Interne, ovvero un arcipelago situato al largo della costa occidentale della Scozia, a sud-est delle Ebridi Esterne. Insieme, […]
  • Tenuta Monacelli: che meraviglia il Salento!
    Masseria Monacelli, masseria fortificata del ‘600 e Masseria Giampaolo, esclusivo borgo del ‘400, si impongono con le loro torri di avvistamento nel cuore del Salento. Situate in prossimità dell’Abbazia romanico-bizantina S. Maria a Cerrate, oggi tra i beni del Fondo Ambiente Italiano, testimoniano tracce di storia. Entrambe custodiscono un prezioso frantoio ipogeo, le stanze di stoccaggio […]
  • Incanto e lusso al Castello di Guarene, in Piemonte
    Nel Settecento, il Castello fu la realizzazione di un sogno di Carlo Giacinto Roero, signore di Guarene. Il nobiluomo voleva una nuova e splendida dimora e se la costruì, la circondò di giardini e la arredò. Ne aveva la capacità e i mezzi: era un buon architetto, sia pure dilettante, un aristocratico di primo piano […]

Categorie

di tendenza