Connect with us
Pubblicità

Valsugana e Primiero

“Ormai sembra di lavorare da McDonald’s”: lo sfogo di un barista nel pinetano

Pubblicato

-

Lui si chiama Alessio Zuech, ha trent’anni e da più di un decennio della sua vita fa il barista. La sua esperienza non si limita al panorama italiano, Alessio infatti ha lavorato anche all’estero. Per più di un anno in Spagna.

Da tempo ormai è ritornato in Italia ed attualmente lavora al New Lido, un locale sull’Altopiano di Pinè. O meglio, lavorerebbe al New Lido se fosse permesso. Il Bar-Pinseria infatti, ora è chiuso temporaneamente a causa della zona arancione, ma anche nel periodo precedente non ha aperto se non nel fine settimana.

Alessio non lavora da ormai quattro mesi, e noi, de “La Voce del Trentino” lo abbiamo intervistato per sentire il suo sfogo.

Pubblicità
Pubblicità

Da quanto tempo non lavora?

“Noi siamo fermi da fine ottobre. Sono ormai quattro mesi. Essendo una località turistica non avevamo la convenienza nel restare aperti se non week end.”

 Com è cambiato il lavoro dall’inizio della situazione pandemica?

Pubblicità
Pubblicità

“Ci sono state variazioni a livello di qualità del lavoro. Non c è più la stessa libertà di prima. Ciò che manca è il contatto con il cliente, la chiacchierata, la confidenza. Ora sembra una specie di McDrive di McDonald’s. Prendi e porti via, punto. Il nostro lavoro non è tanto servire una birra, ma stare dietro al cliente, capirlo, parlarci. Il lavoro non è più lo stesso.” 

Cosa hai pensato quando ti hanno riferito dell’ultima zona arancione?

“Ricordandomi ciò che aveva detto Fugatti, che saremmo potuti diventare zona bianca, ritrovarci i zona arancione è stato devastante. Vederci chiudere così forzatamente, con tutte le precauzioni che ci sono, quando poi la mattina gli studenti riempiono gli autobus oppure vedendo le vie delle città piene di gente… insomma non è piacevole.”

Dunque pensi che la situazione potrebbe essere gestita meglio?

“Assolutamente sì, sono sicuro che l aumento dei contagi non è derivato dai ristoranti o dalle palestre. Si potrebbe gestire tutto in maniera perfetta, magari anche con più controlli da parte delle Forze dell’Ordine, ma fateci riaprire. Non ha neanche senso chiudere a cena mentre a pranzo si lascia aperti… le limitazioni orarie sono secondo me insensate.”

Durante il corso dell’estate le misure di sicurezza sono state rispettate? Si potrebbe lavorare allo stesso modo?

“Assolutamente sì; i mezzi adottati per limitare il contagio sono efficaci. Il lavorare a turni, le mascherine, i distanziamenti sono efficaci.”

Per quanto riguarda gli aiuti economici?

“Abbiamo la fortuna di essere una Provincia autonoma e grazie a questo probabilmente siamo stati aiutati di più rispetto al resto d’Italia.”

Cosa ci prospetta il futuro? Si ritornerà a lavorare come prima?

“Quest’anno lo vedo come un copia incolla dell’anno scorso. Sapendo della seconda ondata, le istituzioni avrebbero potuto organizzarsi meglio. Spero vivamente che si ricominci a lavorare. Altrimenti va a finire che invece di morire di covid, si muore di fame.” (sotto l’intervista)

Covid-19: lo sfogo di un barista dell’Altopiano di Pinè

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Bear with Benefits: gli integratori a forma di orsetti gommosi
    Bears with Benefits sono degli orsetti gommosi ricchi di vitamine e minerali. Si tratta infatti di integratori alimentari con un complesso vitaminico e minerale altamente concentrato. Le formulazioni sono sviluppate in Germania e rispettano i più elevati standard di qualità. Durante la produzione, non vengono utilizzati antiagglomeranti, agenti di carica e allergeni: i prodotti sono […]
  • MasonBees: la casa delle api
    MasonBees Ltd. è nata come parte della Oxford Bee Company, ovvero un’organizzazione che ricerca il ciclo di vita delle Red Mason Bee. CJ Wildbird Foods Ltd. ha acquistato la Oxford Bee Company nel 2006 ed ha proseguito la ricerca, conducendo varie prove sul campo con le Red Mason Bees. Queste prove avevano lo scopo di […]
  • Dolomiti Wellness Hotel Fanes: un piccolo angolo di paradiso in Alta Badia
    Il Dolomiti Wellness Hotel Fanes è in una delle terrazze più assolate e panoramiche di San Cassiano, piccolo e grazioso villaggio di montagna, nelle Dolomiti a poco più di 1.500 metri s.l.m. in Alta Badia: cinque minuti per raggiungere il centro a piedi, isola pedonale ricca di vetrine e negozi, servizi ancillari e noleggio attrezzatura, […]
  • Abiby: la Beauty Box perfetta per chi vuole qualità e innovazione
    Abiby è il servizio in abbonamento che permette ogni mese di scoprire le migliori novità in ambito skincare, make-up e beauty con un’esperienza unica e a sorpresa. La missione di Abiby è quella di usare l’esperienza per far scoprire i migliori brand al mondo, quelli che da soli è difficile trovare. Come? Viaggiando costantemente alla ricerca di prodotti […]
  • Vinilia Wine Resort: immergiti nel cuore del Salento
    Vinilia Wine Resort è un’antica dimora risalente agli inizi del ‘900 quando era destinata ad essere la residenza estiva della nobile famiglia degli Schiavoni. Oggi, dopo un’attenta e raffinata attività di restauro conservativo, a cura della famiglia Parisi Lacaita, si appresta a diventare un punto di riferimento per l’accoglienza e per un’autentica esperienza nella terra […]
  • Natura, storia e paesaggi mozzafiato: questa è l’isola di Skye
    Skye è una delle migliori località da visitare in Scozia. È famosa per i suoi paesaggi mozzafiato e per la storia che ha alle spalle. L’isola di Skye è lunga 50 miglia ed è la più grande delle Ebridi Interne, ovvero un arcipelago situato al largo della costa occidentale della Scozia, a sud-est delle Ebridi Esterne. Insieme, […]
  • Tenuta Monacelli: che meraviglia il Salento!
    Masseria Monacelli, masseria fortificata del ‘600 e Masseria Giampaolo, esclusivo borgo del ‘400, si impongono con le loro torri di avvistamento nel cuore del Salento. Situate in prossimità dell’Abbazia romanico-bizantina S. Maria a Cerrate, oggi tra i beni del Fondo Ambiente Italiano, testimoniano tracce di storia. Entrambe custodiscono un prezioso frantoio ipogeo, le stanze di stoccaggio […]
  • Incanto e lusso al Castello di Guarene, in Piemonte
    Nel Settecento, il Castello fu la realizzazione di un sogno di Carlo Giacinto Roero, signore di Guarene. Il nobiluomo voleva una nuova e splendida dimora e se la costruì, la circondò di giardini e la arredò. Ne aveva la capacità e i mezzi: era un buon architetto, sia pure dilettante, un aristocratico di primo piano […]
  • Nina Trulli Resort: la masseria perfetta tra la Costa dei trulli e la Valle d’Itria
    Nina Trulli Resort è una masseria immersa nella tipica campagna pugliese, dalla Costa dei trulli a Valle d’Itria, e si trova a soli 5 Km dal mare. Nella zona di Monopoli, città dalle radicate tradizioni marinare anche conosciuta come Città delle cento contrade, è possibile fare letteralmente un tuffo nel passato pur senza mai rinunciare […]

Categorie

di tendenza