Connect with us
Pubblicità

Trento

Mobilità elettrica: proseguono gli incentivi. Ecco come

Pubblicato

-

La Provincia continuerà a sostenere con propri contributi chi intende acquistare veicoli elettrici o a bassa emissione.

Oggi la Giunta provinciale ha approvato la delibera a firma del vicepresidente, Mario Tonina, che riorganizza questo strumento con l’obiettivo di rendere più accessibili le incentivazioni ad una platea più vasta di potenziali beneficiari.

Era arrivato il momentoha sottolineato Mario Toninadi fare un bilancio degli incentivi negli ultimi quattro anni, con l’obiettivo di finalizzare al meglio importanti risorse messe dalla Provincia in aggiunta a quelle dello Stato. Nel 2020 abbiamo erogato qualcosa come 2.000.000 di euro per circa 500 domande incentivate, ma lo sforzo che abbiamo chiesto agli uffici è stato quello di introdurre, fermo restando un periodo transitorio a garanzia di chi aveva già ordini in corso, regole che aiutassero una maggiore equità e quindi più cittadini interessati a veicoli elettrici o ibridi anche di taglia media. Abbiamo notato infatti che un numero importante di domande agevolate sin qui ha riguardato veicoli che probabilmente anche senza gli incentivi statali e provinciali sarebbero stati acquistati, e dunque le nuove regole vanno anche verso una certa equità distributiva”.

Pubblicità
Pubblicità

In generale il provvedimento odierno raccoglie la sollecitazione della Commissione europea verso una riduzione sostanziale delle emissioni inquinanti e climalteranti ed influisce positivamente sulle politiche di mobilità/trasporti di tutti gli Stati membri. A livello nazionale sono state confermate anche sul 2021 le cospicue misure incentivanti per l’acquisto di veicoli a zero/basse emissioni con alcune novità aggiuntive.

La Provincia autonoma di Trento con il nuovo Piano Energetico Ambientale Provinciale PEAP 2021-2030 intende accogliere la sfida, valutando azioni che permettano una riduzione di almeno il 55% delle emissioni al 2030 rispetto al 1990. In linea con questi nuovi obiettivi complessivi europei di riduzione delle emissioni, il PEAP 2021-2030, si appresta ad aggiornare anche gli obiettivi specifici previsti dal Piano Mobilità Elettrica, approvato nel 2017, con il traguardo del 2030.

Per quanto riguarda l’incentivo per la mobilità elettrica – nell’ultimo triennio 2018-2020 – in provincia sono state finanziate 1.082 domande (non sono comprese le domande in compensazione fiscale) per l’acquisto di veicoli elettrici, ibridi plug-in e motoveicoli, mentre nell’ultimo anno sono state 812. La cumulabilità dei contributi statali e provinciali ha dato un forte impulso alle vendite di autoveicoli puliti, soprattutto del puro elettrico (BEV) che ha registrato un’incidenza di oltre il 70% delle richieste evase.

Pubblicità
Pubblicità

La Provincia intende pertanto dare continuità alla politica degli aiuti a chi acquista un’auto ecologica. Le misure incentivanti finora riconosciute e peraltro cumulabili con quelle nazionali saranno oggetto di revisione per massimizzare l’efficacia delle risorse stanziate per il 2021. L’attenzione sarà volta al sostegno alla rottamazione dei veicoli più inquinanti a favore dell’acquisto di veicoli a zero/bassissime emissioni. Un ulteriore occhio di riguardo sarà rivolto a coloro che altrimenti non avrebbero le risorse economiche sufficienti per poter cambiare un autoveicolo vecchio inquinante,  all’aiuto al mondo imprenditoriale per il rinnovo del parco veicoli commerciali e alla mobilità dolce.

La volontà di andare avanti con la politica degli aiuti all’acquisto di autoveicoli a zero emissioni è dunque confermata dal Vicepresidente Mario Tonina che ha ulteriormente commentato così la decisione assunta oggi in Giunta provinciale: “Indirizzare gli aiuti provinciali verso lo svecchiamento del parco veicoli circolante sul territorio provinciale; favorendo quei cittadini con una minore capacità di acquisto, il mondo economico e la mobilità dolce, ci permette contestualmente di dare un forte contributo alla riduzione dei gas serra e delle emissioni inquinanti del settore trasporti e conseguentemente a garantire una migliore qualità di vita in Trentino”.

Infine, per gestire la fase transitoria tra la vecchia e la nuova disciplina, la conferma che la deliberazione oggi approvata dalla Giunta provinciale salvaguarda coloro che hanno già ordinato/acquistato il veicolo o la colonnina elettrica (fattura di acquisto e carta di circolazione del veicolo, emessi entro sabato 27 febbraio oppure  contratto/ordine di acquisto, controfirmato dal concessionario convenzionato, corredato da un versamento a titolo di acconto sempre entro sabato 27 febbraio), e la conferma della inclusione di chi da lunedì in avanti acquisterà un veicolo nel regime di agevolazioni che sarà attivo da giugno.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Dolomiti Wellness Hotel Fanes: un piccolo angolo di paradiso in Alta Badia
    Il Dolomiti Wellness Hotel Fanes è in una delle terrazze più assolate e panoramiche di San Cassiano, piccolo e grazioso villaggio di montagna, nelle Dolomiti a poco più di 1.500 metri s.l.m. in Alta Badia: cinque minuti per raggiungere il centro a piedi, isola pedonale ricca di vetrine e negozi, servizi ancillari e noleggio attrezzatura, […]
  • Abiby: la Beauty Box perfetta per chi vuole qualità e innovazione
    Abiby è il servizio in abbonamento che permette ogni mese di scoprire le migliori novità in ambito skincare, make-up e beauty con un’esperienza unica e a sorpresa. La missione di Abiby è quella di usare l’esperienza per far scoprire i migliori brand al mondo, quelli che da soli è difficile trovare. Come? Viaggiando costantemente alla ricerca di prodotti […]
  • Vinilia Wine Resort: immergiti nel cuore del Salento
    Vinilia Wine Resort è un’antica dimora risalente agli inizi del ‘900 quando era destinata ad essere la residenza estiva della nobile famiglia degli Schiavoni. Oggi, dopo un’attenta e raffinata attività di restauro conservativo, a cura della famiglia Parisi Lacaita, si appresta a diventare un punto di riferimento per l’accoglienza e per un’autentica esperienza nella terra […]
  • Natura, storia e paesaggi mozzafiato: questa è l’isola di Skye
    Skye è una delle migliori località da visitare in Scozia. È famosa per i suoi paesaggi mozzafiato e per la storia che ha alle spalle. L’isola di Skye è lunga 50 miglia ed è la più grande delle Ebridi Interne, ovvero un arcipelago situato al largo della costa occidentale della Scozia, a sud-est delle Ebridi Esterne. Insieme, […]
  • Tenuta Monacelli: che meraviglia il Salento!
    Masseria Monacelli, masseria fortificata del ‘600 e Masseria Giampaolo, esclusivo borgo del ‘400, si impongono con le loro torri di avvistamento nel cuore del Salento. Situate in prossimità dell’Abbazia romanico-bizantina S. Maria a Cerrate, oggi tra i beni del Fondo Ambiente Italiano, testimoniano tracce di storia. Entrambe custodiscono un prezioso frantoio ipogeo, le stanze di stoccaggio […]
  • Incanto e lusso al Castello di Guarene, in Piemonte
    Nel Settecento, il Castello fu la realizzazione di un sogno di Carlo Giacinto Roero, signore di Guarene. Il nobiluomo voleva una nuova e splendida dimora e se la costruì, la circondò di giardini e la arredò. Ne aveva la capacità e i mezzi: era un buon architetto, sia pure dilettante, un aristocratico di primo piano […]
  • Nina Trulli Resort: la masseria perfetta tra la Costa dei trulli e la Valle d’Itria
    Nina Trulli Resort è una masseria immersa nella tipica campagna pugliese, dalla Costa dei trulli a Valle d’Itria, e si trova a soli 5 Km dal mare. Nella zona di Monopoli, città dalle radicate tradizioni marinare anche conosciuta come Città delle cento contrade, è possibile fare letteralmente un tuffo nel passato pur senza mai rinunciare […]
  • Il paese più felice del mondo? La Finlandia!
    La classifica del World Happiness Report parla chiaro: per il terzo anno di fila il posto più felice del mondo sarebbe la Finlandia. Il World Happiness Report è una classifica redatta dalla United Nations Sustainable Development Solutions Network in base ai dati del Gallup World Poll. Mentre il primo posto vede i colori della bandiera […]
  • Il posto perfetto per staccare dal mondo? Le Isole Lofoten!
    Se pensi che i fiordi norvegesi siano belli, potrebbe interessarti fare una bella vacanza alle Isole Lofoten. Un luogo da sogno, un arcipelago simile a un’appendice di montagne frastagliate incredibilmente belle che si protendono nel Mare di Norvegia a ovest di Narvik. Le varie isole sono unite dalla E10, un’impresa di ingegneria altrettanto impressionante come […]

Categorie

di tendenza