Connect with us
Pubblicità

Ambiente Abitare

Consumi elettrici in cucina: ecco i consigli per evitare una bolletta salata

Pubblicato

-

La cucina è l’ambiente di casa con il maggior prelievo di energia: questo perché vi si concentrano diversi elettrodomestici ad alto consumo come forni, fornelli e lavastoviglie.

Per questo motivo bisogna tenere conto di alcuni suggerimenti per riuscire a risparmiare sull’uso quotidiano degli elettrodomestici ed evitare il rincaro in bolletta.

Rialzi in bolletta per il 2021 – Ciò che preoccupa nell’immediato è un generale aumento in bolletta per quanto riguarda i costi di luce e gas nel primo trimestre del 2021, dovuto principalmente alle alte quotazioni delle materie prime all’ingrosso, tornate ai livelli di inizio 2020. Si parla di un incremento del 4,5% per le spese elettriche e del 5,3% per il gas.

Pubblicità
Pubblicità

Nonostante l’aumento, le famiglie italiane riusciranno comunque a beneficiare di un discreto risparmio; se si considera una media di consumi di 2.700 kWh l’anno per l’elettricità e 1.400 metri cubi l’anno per il gas, le spese nell’anno corrente dovrebbero produrre un risparmio di circa 145 euro in totale, salvo un ulteriore aumento del costo delle materie prime.

Risparmiare in bolletta – Come fare quindi a non dover aspettare con preoccupazione l’arrivo delle bollette? Ci sono alcuni comportamenti e buone abitudini che senz’altro riescono a dare una mano quando si tratta di risparmiare, ma prima di tutto bisogna agire alla fonte e scegliere quindi una tariffa conveniente per i consumi energetici in casa, come ad esempio quella proposta dal gestore di luce e gas wekiwi, che consente inoltre di controllare comodamente i consumi tramite app in modo da avere sempre presente la propria situazione personale.

Una volta scelto il giusto operatore, per risparmiare sull’energia elettrica è importante acquistare gli elettrodomestici giusti per la propria cucina, assicurandosi che appartengano alla classe energetica A+ o superiore per avere una sensibile riduzione dei consumi – una soluzione che fa bene non solo al portafoglio, ma anche all’ambiente.

Pubblicità
Pubblicità

Bisogna poi agire con parsimonia, cercando di sfruttare nel modo più efficiente ed oculato i propri elettrodomestici. La lavastoviglie, ad esempio, va utilizzata con cicli a bassa temperatura, il cosiddetto lavaggio eco, e soprattutto a pieno carico e senza prelavaggio.

Anche il frigorifero è fonte di molti sprechi: meglio non tenerlo aperto più del tempo strettamente necessario, posizionandolo lontano da fonti di calore come il forno o i termosifoni e ricordandosi di effettuare una manutenzione periodica.

A proposito del forno, anche in questo caso è bene tenere a mente di non lasciarlo aperto quando è in funzione, ma soprattutto bisogna sfatare il falso mito secondo cui preriscaldarlo permette di cuocere in meno tempo e consumando meno: in realtà va fatto esattamente il contrario, cioè spegnere il forno poco prima del dovuto e lasciare la pietanza a finire di cuocersi grazie al calore residuo.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Una Borsa Nazionale del Legno per sopperire la mancanza di materie prime
    Quella del legno è una filiera in affanno, alla costante ricerca di materie prime che scarseggiano o costano troppo per fronteggiare una domanda in costante ascesa. Carenza di materie prime La domanda supera l’offerta a... The post Una Borsa Nazionale del Legno per sopperire la mancanza di materie prime appeared first on Benessere Economico.
  • Contratto di rioccupazione e sgravi contributivi: le novità proposte dal Decreto Sostegni Bis
    In attesa della prima scadenza a fine giugno del blocco dei licenziamenti, per dare una spinta all’occupazione e scongiurare un boom di licenziamenti, il Governo sta pensando ad un “contratto rioccupazione”. Contratto di rioccupazione, cos’è... The post Contratto di rioccupazione e sgravi contributivi: le novità proposte dal Decreto Sostegni Bis appeared first on Benessere Economico.
  • Il turismo enogastronomico cresce anche in pandemia : le tendenze e i cambiamenti del prossimo futuro
    Le esperienze enogastronomiche sono ormai parte integrante dell’esperienza turistica offerta dal nostro Paese, tanto che il covid non è riuscito a fermare la sua potenza economica e il suo appeal commerciale. Rapporto sul Turismo Enogastronomico... The post Il turismo enogastronomico cresce anche in pandemia : le tendenze e i cambiamenti del prossimo futuro appeared first […]
  • Recuperare e riconvertire gli edifici dismessi: un’opportunità per il turismo
    Sicuramente, uno dei settori più colpiti dalla pandemia è stato quello del turismo. Per questo motivo sono stati stanziati 130 milioni di euro da investire nel settore, valorizzando i servizi di ospitalità collegati alla trasformazione... The post Recuperare e riconvertire gli edifici dismessi: un’opportunità per il turismo appeared first on Benessere Economico.
  • Dichiarazione redditi precompilata: quando scattano i controlli e come evitarli
    Dal 10 maggio l’Agenzia delle Entrate ha reso disponibile, nella sezione dedicata del sito internet, la dichiarazione dei redditi precompilata. Solo dal 19 maggio sarà invece possibile modificare, integrare ed inviare la Dichiarazione. In alcuni... The post Dichiarazione redditi precompilata: quando scattano i controlli e come evitarli appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce Open-Es: la piattaforma per lo sviluppo sostenibile aperta a tutte le imprese
    Il tema del cambiamento climatico, obiettivo mondiale per i prossimi anni ha ribaltato l’intera economia compresa di piccoli investitori costretti ad organizzarsi verso il nuovo cambiamento. Questo è il motivo che ha spinto Boston Consulting... The post Nasce Open-Es: la piattaforma per lo sviluppo sostenibile aperta a tutte le imprese appeared first on Benessere Economico.
  • Hotel Sonnenhof: un’oasi di wellness in una location strategica
    Hotel Sonnenhof si trova sulla strada del sole della Val Pusteria e spicca per un design alpino-moderno, un’oasi del wellness semplicemente stupenda e un panorama che non ha eguali. Il nome di questo hotel di Brunico è tutto un programma: soleggiata, infatti, non è solo la posizione del Hotel Sonnenhof – wellness hotel in Alto […]
  • Al Hotel Winkler al Plan de Corones il concetto di vacanza trova un altro livello
    L’Hotel Winkler al Plan de Corones non è un hotel qualsiasi, si tratta infatti di un hotel benessere in Alto Adige con 5 stelle, ma anche uno sport hotel nelle leggendarie Dolomiti, un family resort che propone tanto spazio per grandi e piccoli, un design hotel nel cuore della natura. La particolarità di questo hotel […]
  • Purmontes: uno chalet di lusso in Alto Adige
    Naturale. Autentica. Contemporanea. Senza tempo. Pregiata. Questi sono gli aggettivi che definiscono il nuovo modo d’intendere un’esperienza di villeggiatura esclusiva, nello chalet Purmontes, uno chalet di lusso in Alto Adige. Purmontes spicca per un concetto unico che fonde l’uomo e la natura in un Tutto armonioso. La modernità è sapientemente combinata al passato, le tradizioni […]
  • Hotel Lanerhof, in Val Pusteria per rilassarsi con ogni comfort
    “Sempre sorprendente, sempre diverso, sempre unico e assolutamente indimenticabile. Questa è la vera vacanza all’Hotel Lanerhof, alle porte delle Dolomiti!” Situato nel pittoresco paesino di Mantana, un luogo delizioso dove è possibile ritirarsi in totale distensione per godersi al meglio la magia della varietà. In questo hotel in Val Pusteria è possibile fare esperienze esclusive […]

Categorie

di tendenza