Connect with us
Pubblicità

Trento

Controlli Carabinieri Trento: denunce e arresti per furto e spaccio. “Pizzicati” anche 8 universitari che facevano festa in una abitazione

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Nel corso della settimana i Carabinieri della Compagnia di Trento hanno intensificato i controlli nel capoluogo, con particolare attenzione al centro storico, culminati ieri pomeriggio nel servizio coordinato tra tutte le Stazioni della valle dell’Adige, al quale hanno preso parte anche unità cinofile del Nucleo di Laives e Carabinieri di rinforzo, provenienti dai reparti limitrofi.

L’attività finalizzata al contrasto dei reati predatori e di quelli connessi allo spaccio di sostanze stupefacenti è stata sviluppata tra piazza Dante, le aree confinanti con la stazione ferroviaria e gli altri parchi della città, quali il Santa Chiara, San Marco, Canova e delle Albere.

Nel corso dei servizi sono state controllate più di 70 persone, tra queste un 29 enne marocchino E.A., fermato in piazza Dante, destinatario di un provvedimento restrittivo, emesso nel 2017 dalla locale Autorità Giudiziaria e da allora irreperibile.

Pubblicità
Pubblicità

Poco distante, in via Gazzoletti, i Carabinieri della Sezione Operativa di Trento hanno intercettato una cessione di stupefacente, riuscendo a bloccare spacciatore e acquirente.

Il primo, un 52 enne algerino, già destinatario di un provvedimento di divieto di ritorno nel capoluogo, è stato tratto in arresto e tradotto in carcere, mentre il secondo è stato segnalato al Commissariato del Governo quale assuntore, con il complessivo sequestro di 15 grammi di hashish.

Peraltro, nei giorni scorsi in zona Santa Chiara, i Carabinieri avevano denunciato un 40 enne per cessione illegale di un flacone di metadone, appena ritirato dal locale SER.D. presso il quale è in cura, mentre nel quadro di attenzione al contrasto dei reati contro il patrimonio ai danni degli esercizi commerciali, già penalizzati dalle restrizioni per l’emergenza sanitaria, mercoledì sera è stato arrestato un 38 enne trentino, per un furto di bigiotteria in un negozio di Piazza Lodron, condannato a 4 mesi di reclusione.

Pubblicità
Pubblicità

Sempre i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Trento hanno deferito in stato di libertà per furto aggravato M.A., un 49 enne italiano, responsabile di essersi impossessato di suppellettili esterne e materiale elettrico di un noto bar di Piazza Pasi, così come la 23 enne italiana L.G., responsabile del furto di capi di abbigliamento, per un valore complessivo di 140 euro da “Cisalfa”.

Infine, nell’ambito del controllo alle misure anti CoVid, la Sezione Radiomobile è dovuta intervenire per una festa in abitazione, dove sono stati sanzionati 8 studenti universitari per violazione delle norme sul distanziamento interpersonale.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Val di Non – Sole – Paganella8 minuti fa

Dramma in Val di Non: il corpo di una donna recuperato nella forra del torrente Pongaiola

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

A Cavareno si impara l’inglese

Rovereto e Vallagarina2 ore fa

A Folgaria «La lingua batte dove il dente duole»

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

Bartolomeo Carneri: un trentino illustre valorizzato a Vienna

Rovereto e Vallagarina2 ore fa

Avio: in corso i lavori di sistemazione della strada forestale

Trento2 ore fa

Riconoscimenti OMS-UNICEF: anche i Consultori e i servizi della Comunità di Apss sono Baby Friendly

Trento3 ore fa

Rincari e effetti per i servizi di assistenza, Segnana ha incontrato U.P.I.P.A e Spes

Trento3 ore fa

Fugatti: “Assestamento di bilancio pienamente operativo”

Val di Non – Sole – Paganella3 ore fa

“Aperitorno al futuro”: in Val di Sole un workshop per permettere ai giovani di far sentire la propria voce

Cani Gatti & C4 ore fa

ENPA chiede la riduzione dell’IVA al 10% per pet food e spese veterinarie

Italia ed estero4 ore fa

Nuova inquietante gaffe di Biden. «Jackie, dove sei?», ma la deputata è morta in agosto

Trento5 ore fa

L’Ospedale Santa Chiara di Trento per la terza volta «Amico delle Bambine e dei Bambini»

Vita & Famiglia5 ore fa

Giornata aborto sicuro. Pro Vita: «Di sicuro solo la morte di un bambino»

Trento5 ore fa

Coronavirus, nelle ultime 24 ore in Trentino 658 nuovi positivi

Rovereto e Vallagarina5 ore fa

Ala: serata in ricordo del poeta Giuseppe Caprara

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza