Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Vallarsa, terra di confine ricca di storia e natura

Pubblicato

-

Quando potremo rientrare nella zona gialla, la Vallarsa è tra le prime mete da visitare, una valle trentina incontaminata racchiusa tra le Piccole Dolomiti e il massiccio del Pasubio.

Il paesaggio è caratterizzato da un ambiente prettamente montano dove sono presenti malghe, alpeggi e foreste, i piccoli paesini si sono conservati ancora integri e contornati da una natura rigogliosa.

La comunità di Vallarsa ha una storia e un’identità particolare, che ha origine intorno all’anno 1250 con i Principi-Vescovi di Trento che inviarono agricoltori di montagna Bavaresi a colonizzare la valle. Questi uomini fondarono dei masi familiari da cui derivano le attuali 42 frazioni della valle.

Pubblicità
Pubblicità

Il territorio venne così faticosamente plasmato dalle loro mani, ricavandone suggestivi terrazzamenti coltivati e dando il via ad una civiltà della montagna di lingua Cimbra, autonoma e regolata dalle proprie “Carte di Regola”, veri e propri statuti con valore giuridico.

Documenti redatti dai capofamiglia della valle fin dalla metà del XVI^ secolo ed ancora splendidamente conservati nel ricco e interessante archivio storico del Comune. Vallarsa è da sempre terra di confine, infatti per 600 anni faceva parte del Principato Vescovile di Trento e successivamente della Contea del Tirolo, poi commerciò legname con la Repubblica Veneziana grazie ad un articolato sistema di flottazione, del quale il torrente Leno conserva ancora traccia.

Successivamente, in quanto territorio dell’impero Austro-Ungarico fu teatro della più grande battaglia in quota della Prima Guerra Mondiale, dove anche gli uomini della valle si opposero agli eserciti del Regno d’Italia.

Pubblicità
Pubblicità

Di quell’epoca restano visibili numerosi imponenti manufatti bellici recuperati dalla Provincia Autonoma di Trento, come i Forti di Pozzacchio e Matassone, il Trincerone sul monte Zugna e la strada delle 52 gallerie. Di quei giorni dolorosi scrissero Pietro Calamandrei, Ernest Hemingway ed Eugenio Montale, che nella raccolta “Ossi di Seppia” ricorda Valmorbia, una delle frazioni che costituì la linea del fronte di quella guerra.

Tornando al presente, è possibile conoscere alcuni aspetti della cultura contadina della valle che sta vivendo un ritorno alle origini, visitando il Museo etnografico della civiltà contadina in frazione Riva.

Altre opportunità museali nella vicina Rovereto sono costituite dal Museo Storico della Guerra, il Museo Civico e naturalmente il Museo di Arte Moderna (MART). Come in molte valli alpine ricche d’acqua anche in Vallarsa vi erano numerose segherie e mulini, una splendida testimonianza è il mulino di Arlanch, perfettamente ristrutturato e visitabile, situato nell’omonimo piccolo borgo, che nel 2017 ha visto una sua residente (Alice Rachele Arlanch) vincere il concorso di Miss Italia.

Nei tre laghi della valle (Speccheri, Busa e San Colombano, il quale si trova in prossimità del famoso eremo omonimo, costruito a strapiombo sulla roccia e raggiungibile attraverso un sentiero e una scalinata di 102 gradini), è possibile praticare la pesca sportiva o rinfrescarsi durante le calde giornate estive.

Anche nelle incantevoli cascate e pozze d’acqua formate nei due canyon scavati nella roccia dal torrente Leno, si può effettuare canyoning.

La Vallarsa si presta ad infinite escursioni attraverso il ponte tibetano e sentieri che conducono a diversi rifugi in quota (Lancia, Monte Zugna, Malga Zocchi, Campogrosso, Papa). Sono percorsi con diversi gradi di difficoltà e tempi di percorrenza, da godere a piedi o in mountain bike, adatti a famiglie o riservati agli escursionisti più esperti.

Le grandi pareti rocciose delle Piccole Dolomiti hanno vissuto direttamente l’epoca d’oro del “Sesto grado”, dove l’alpinismo nazionale si è qui espresso ai massimi livelli, offrendo agli appassionati un’ampia gamma di rinomati percorsi, dalle vie ferrate alle vie alpinistiche classiche e di moderata difficoltà, fino a quelle più moderne ed estreme.

Numerosi i luoghi dove praticare arrampicata in falesia e siti di bouldering, nonché panoramici itinerari di scialpinismo percorribili fino a primavera inoltrata.

Le aziende agricole del territorio operano in diversi settori, dalla coltivazione di erbe officinali ai prodotti caseari e vini autoctoni, offrendo ai visitatori ricette tipiche e genuine. Insieme ai ristoranti della valle e alle numerose associazioni, ripropongono tali prelibatezze durante tutto l’anno nelle numerose feste di paese.

Tra questi appuntamenti si fanno notare: il Festival della montagna “Tra le rocce e il cielo”, le gare dei boscaioli alla “Ganzega del Bosco” di Camposilvano, le sfilate del Gruppo Costumi Storici, la Fiera di S. Luca ad inizio autunno al rientro dagli alpeggi o la “Caretera”, divertente e rinomata gara di mezzi senza motore sulle vertiginose strade di Bruni e Riva. Qui d’inverno funziona anche un collaudato impianto di pattinaggio e il “Presepio Vivente” che si svolge tra i suggestivi scorci del paese di Valmorbia.

Una curiosità, forse leggenda, riguarda l’ipotesi che il padre di Jozip Broz Tito fosse originario della Vallarsa, dove il cognome Broz è molto diffuso, un interessante video su You Tube racconta la storia.

Una valle tutta da riscoprire la Vallarsa, che a dispetto del suo nome non è arsa né arida, infatti la radice retica è “ars”, a voler dire ripida e scoscesa, come la conosciamo.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey
    L’anno del Covid è stato anche l’anno dello smart working, un’autentica rivoluzione per molti lavoratori e l’Istituto Mckinsey fa luce sulle trasformazioni a cui il mondo del lavoro dovrà adeguarsi. Il report Mckinsey Alla crisi... The post Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey appeared first on Benessere Economico.
  • Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo
    Le dinamiche di internet hanno ormai cambiato le logiche di progettazione e di prenotazione della vacanza. A questo, si aggiungono gli sconvolgimenti finanziari che sono alla base delle crisi economiche innescando meccanismo viziosi. Il mercato... The post Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo appeared first on Benessere Economico.
  • Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti
    Il mondo cambia in fretta, a volte più velocemente di quanto previsto. In questo senso l’arrivo del Covid ha straordinariamente accelerato tutti i processi: da quelli economici, ai naturali fino a quelli lavorativi. Il lavoro... The post Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti appeared first on Benessere […]
  • Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli
    Negli ultimi anni gli imprenditori agricoli under 35 sono aumentati del 12%. Per facilitare questa transizione verso la terra esistono possibilità come ISMEA che permette di aiutare, anche economicamente i giovani che scelgono questa strada.... The post Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli appeared first on Benessere Economico.
  • Addio alle buste delle bollette: un trucco per risparmiare
    La svolta crescente dell’online parla anche di risparmio e sostenibilità ecco perché le bollette cartacee sono ormai superate. L’arrivo del digitale ha convertito molti utenti ad entrare nel circuito delle bollette online, pagabili su rete... The post Addio alle buste delle bollette: un trucco per risparmiare appeared first on Benessere Economico.
  • Lotta all’evasione: arrivano gli “agenti 007” del fisco
    L’Agenzia delle Entrate rinforza l’organico e assume due mila “ agenti segreti” per potenziare la lotta all’evasione. Con i fondi del Recovery Fund arriveranno anche nuove assunzioni mirate proprio a rinforzare il campo della lotta... The post Lotta all’evasione: arrivano gli “agenti 007” del fisco appeared first on Benessere Economico.
  • Un ponte sottomarino galleggiante: l’incredibile scommessa della Norvegia
    Un tunnel che galleggia a mezz’acqua nel mezzo di un fiordo, con macchine che sfrecciano su entrambe le direzioni e poco sotto un abisso blu profondo oltre mille metri. Si tratta della scommessa della Norvegia, un progetto avveniristico essenziale per superare il principale problema di trasporto nel Paese. Lo studio realizzato da un team di […]
  • E’ consigliabile scegliere letture rilassanti, leggere brutte notizie fa male
    Leggere cattive notizie fa male. L’espressione che descrive la tendenza di continuare a guardare e navigare ossessivamente tra le notizie cattive anche se risultano tristi scoraggianti o deprimenti è stata rinominata dall’inglesismo: Doomscrolling. Il termine è composto da due parole: “doom” che riporta a tutto ciò che è catastrofico e, “ scrolling” si riferisce al […]
  • Le foreste rinascono dai fondi del caffè
    Troppe volte siamo stati abituati a gettare cose che, a differenza dall’aspetto, possono essere davvero utili per le persone, la natura e la vita. Così come risveglia milioni di persone in tutto il mondo, esattamente lo stesso può fare con le foreste: Il caffè o meglio il suo scarto può infatti essere davvero utile per […]
  • Vigilius Mountain Resort, dove purificarsi dallo stress della vita quotidiana
    Niente automobili, nessun rumore, niente stress. Solo natura e pace. Non ci sono strade che portano al Monte San Vigilio, si arriva solo dopo una breve salita in funivia. Qui l’aria sa di larice e di libertà. L’hotel a 5 stelle vigilius mountain resort si accoccola nella natura, diviene tutt’uno con essa, così semplice e […]

Categorie

di tendenza