Connect with us
Pubblicità

Le ultime dal Web

Avvistato in Russia un branco di cani con la pelliccia blu: “probabile contaminazione da rifiuti chimici”

Pubblicato

-

A volte la realtà di certi episodi che accadono supera qualsiasi fantasia, facendoci riflettere, anche in modo piuttosto amaro, sui danni che l’uomo e le sue attività riescono a provocare sulla natura.

Non possiamo che riassumere così quanto accaduto nei pressi della città russa di Dzerzhinsk, un centro che si trova circa 400 km a est della capitale Mosca.

Diverse persone del posto si sarebbero imbattute in gruppi di cani randagi con una particolarità che è subito balzata ai loro occhi. La pelliccia degli animali era di colore blu acceso, motivo per cui non hanno potuto fare a meno di condividere alcune foto scattate ai cani e avvertire le autorità locali.

Pubblicità
Pubblicità

La vicenda, in breve tempo, ha fatto il giro del mondo, e non è difficile comprenderne il motivo. Anche se sembrano usciti dalla scena di un film fantascientifico, questi cani randagi blu sembrerebbero essere del tutto reali.

Da quando le loro foto hanno iniziato a circolare, c’è stato chi ne ha messo in dubbio la veridicità, ma le verifiche degli esperti avrebbero confermato il singolare avvistamento. Gli animali sono stati fotografati nei pressi di una vecchia fabbrica abbandonata, le cui origini risalgono all’epoca URSS e il cui funzionamento è andato avanti fino al 2015.

Presso la Dzerzhinskoye Orgsteklo, oltre a numerosi prodotti chimici, si produceva anche plexiglass. Non è ancora ben chiaro come i cani abbiano potuto assumere quella colorazione così accesa, ma una cosa sembrerebbe assodata: i poveri animali sono venuti a contatto con qualche residuo proveniente dallo stabilimento chimico in disuso.

Pubblicità
Pubblicità

Stando a quanto ha riferito Andre Mislivets, curatore fallimentare della struttura, i randagi potrebbero aver trovato del solfato di rame mentre vagavano per gli edifici abbandonati. Una tesi poi confermata dalle autorità che stanno facendo luce sull’accaduto, le quali hanno appunto descritto la situazione come risultato di prodotti chimici non smaltiti nei quali i cani si sarebbero rotolati, arrivando ad assumere quella specifica colorazione

Di certo stupisce che, dopo anni, in un luogo potenzialmente accessibile a tutti siano rimaste sostanze capaci di ridurre quei poveri animali in uno stato simile.

Sull’episodio indagano le forze dell’ordine, che stanno anche provvedendo a radunare i cani per indirizzarli verso controlli sanitari specifici. Non resta che augurarsi che questa disavventura non comporti loro nulla di grave.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Affitto con riscatto, un’ottima opportunità per acquistare casa
    Una possibile alternativa per acquistare casa potrebbe essere l’affitto con riscatto. Negli ultimi anni, la mancanza di liquidità, le garanzie delle banche sempre più stringenti e gli alti tassi di intesse, incidono negativamente sull’acquisto di... The post Affitto con riscatto, un’ottima opportunità per acquistare casa appeared first on Benessere Economico.
  • Attivata la seconda sessione di contributi a fondo perduto per Associazioni sportive, come funziona
    Dopo i danni subiti dalle associazioni sportive a causa delle restrizioni dovute all’emergenza covid, il Dipartimento per lo Sport della Presidenza del CdM ha destinato un fondo di 50 milioni per Ssd e Asd. Contributi... The post Attivata la seconda sessione di contributi a fondo perduto per Associazioni sportive, come funziona appeared first on Benessere […]
  • Reddito di libertà, attivata la procedura per l’invio delle domande
    Dopo l’annuncio di qualche mese fa, il reddito di libertà ora è pronto per essere erogato a tutte le donne in difficoltà e vittime di violenza. Reddito di libertà, cos’è La misura che prevede un... The post Reddito di libertà, attivata la procedura per l’invio delle domande appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022
    Manca poco all’arrivo del Bonus idrico che permette di ricevere un rimborso di 1000 euro per chi sostituisce rubinetti di bagno e cucina. Ad oggi anche se sembra tutto pronto per l’avvio della nuova agevolazione,... The post Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022 appeared first on Benessere Economico.
  • Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo
    Il futuro dell’economia, dovrà evolversi tenendo conto della missione che ormai accomuna tutti gli stati del mondo, la sostenibilità. Di fatto, per avvicinarsi verso un’economia circolare che riduca la produzione dei rifiuti, garantisca uno sviluppo... The post Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo appeared first on Benessere Economico.
  • Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi
    Dopo le difficoltà iniziali, il Bonus terme ha riscontrato un a grande affluenza, tanto da esaurire i fondi nel giro di poche ore. Un boom di adesioni che però ha lasciato milioni di italiani esclusi... The post Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi appeared first on Benessere Economico.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

Categorie

di tendenza