Connect with us
Pubblicità

economia e finanza

Crisi pandemia: a Trento nel 2020 chiusi 62 negozi. Nel gennaio 2021 il doppio dei fallimenti dell’anno scorso

Pubblicato

-

Il coronavirus sta dando il colpo di grazia finale a molte attività del capoluogo. Le grosse limitazioni di persone all’interno degli esercizi commerciali e le alte spese servite per mettersi in regola, per poi ritrovarsi ad essere obbligati a tenere abbassate le saracinesche, hanno fatto chiudere molte attività trentine.

Per la precisione sono 62 i negozi che hanno chiuso a Trento col 13,9% nell’ambito del no food, mentre al contrario reggono ancora bar e ristoranti. Da precisare che i 62 negozi chiusi sono quelli a fine 2020 e non sono ancora disponibili i dati 2021 con gli effetti della zona arancione.

In più molte attività non hanno ancora chiuso i bilanci e per il settore turistico invernale si sperava nella possibilità di una ripresa dell’attività stagionale.

Pubblicità
Pubblicità

Il timore è che il peggio debba ancora arrivare. Solo nel mese di Gennaio 2021 infatti sono fallite 12 aziende in provincia di Trento. (nello stesso mese del 2020 erano state 6)

Analizzando i dati statistici forniti dalla Camera di Commercio e da Confesercenti c’è un calo generalizzato in tutti i settori. Il commercio al dettaglio passa dalle 961 aziende con 861 attive di fine 2019 alle 944 registrate alla fine dello scorso anno con 843 attive.

Ancora peggiore il dato provinciale dove si è passati da 4419 a 4354. A fronte della chiusura definitiva di 62 attività commerciali sono 26 i commercianti che hanno deciso di sfidare la pandemia aprendo una nuova attività; a livello provinciale alle 282 chiusure rispondono 129 nuove attività.

Pubblicità
Pubblicità

Se negli anni precedenti le svendite rappresentavano il toccasana per i bilanci, quest’anno il loro contributo è stato minimo anche se molte attività hanno iniziato le liquidazioni sono iniziate ben prima di Natale.

Per quanto riguarda il turismo a Trento non si registrano cessazioni di attività: erano 47 le aziende registrate e tali sono rimaste con una società che ha chiesto l’iscrizione.

A livello provinciale 10 le aziende aperte contro 31 chiuse. Tutto da valutare il dato relativo alla ristorazione che registra un incremento: dalle 532 di fine 2019 alle 540 di fine 2020.

Ora aspettiamo la risposta a questo ultimo lockdown che interromperà il ciclo lavorativo di bar e ristoranti per 3 settimane e che ha fatto saltare la stagione invernale.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Piccoli angoli di paradiso immersi nella natura incontaminata, una perfetta alternativa al mare
    La bellezza incontaminata della natura fatta di scrigni selvaggi e posti da favola, accende la passione per l’Italia e per le sue straordinarie mete che spesso, nascondono scenari incredibili. Non solo acqua di mare, ma anche fiumi, cascate e canyon diventano un luogo ed un’alternativa perfetta per fare il bagno e rilassarsi. Infatti, per chi vuole […]
  • Nuotare nel Reno: un’esperienza unica nel suo genere
    Dalle montagne spettacolari, agli immensi boschi fino alle gole selvagge, la Svizzera circondata dalla sua natura incontaminata diventa inevitabilmente sinonimo di sostenibilità. Questa attenzione si riflette sui consumi, sulla lungimiranza nel riciclaggio della popolazione, ma anche sul turismo. Infatti, il turismo svizzero spinge i suoi visitatori ad entrare quanto più possibile a contatto con l’ambiente […]
  • Kylie Skin, la linea beauty di Kylie Jenner
    “La cura della pelle e il trucco vanno di pari passo e Kylie Skin è qualcosa che ho sognato subito dopo Kylie Cosmetics. Ci ho lavorato per quella che sembra una vita, quindi non posso credere che sia finalmente arrivato! Costruire la mia linea di trucco da zero mi ha insegnato molto e sono così […]
  • The Ordinary – The Balance Set: la skin care di qualità adatta a tutte le tasche
    The Ordinary è un marchio di DECIEM (società ombrello di brand focalizzati su trattamenti avanzati di bellezza) in continua evoluzione di trattamenti per la skin care. The Ordinary offre trattamenti clinici elettivi di cura per la pelle a prezzi onesti. The Ordinary è “Formulazioni cliniche con onestà”. Tutti i prodotti DECIEM,  compresi quelli del brand The Ordinary, […]

Categorie

di tendenza