Connect with us
Pubblicità

Piana Rotaliana

Lavis, la proposta della Lega: «Matrimoni civili anche all’anfiteatro del Parco Urbano, al Giardino dei “Ciucioi” e a Palazzo Maffei»

Pubblicato

-

Presto al giardino dei "Ciucioi" potrebbero essere celebrati i matrimoni civili

Presto sarà possibile celebrare il proprio “giorno speciale” all’anfiteatro del Parco Urbano, al Giardino dei “Ciucioi” o a Palazzo Maffei a Lavis?

Chissà. Per il momento si tratta solamente di una proposta nata su iniziativa del gruppo consiliare della Lega di Lavis, composto da Monica Ceccato, Luigi Piffer, Cristian Giongo e Robert Ivan Abel, che nella giornata di oggi, martedì 9 febbraio 2021, ha depositato una mozione per presentare la propria idea.

Starà poi al sindaco Andrea Brugnara e alla sua giunta valutare la proposta ed eventualmente accoglierla positivamente.

Pubblicità
Pubblicità

Con il 2021, infatti, nel rispetto delle misure di carattere generale riportate e dei protocolli adottati per lo svolgimento dei riti, è nuovamente possibile celebrare anche le unioni civili.

Bisogna naturalmente rispettare alcuni accorgimenti, tra i quali la riorganizzazione degli spazi per garantire l’accesso alla sede dell’evento in modo ordinato, al fine di evitare assembramenti di persone e di assicurare il mantenimento di almeno un metro di separazione tra gli utenti, la predisposizione di un’adeguata informazione sulle misure di prevenzione da rispettare durante l’evento e privilegiare, laddove possibile, gli spazi esterni, sempre nel rispetto del distanziamento personale.

«È noto che il matrimonio sia molto importante sia sotto l’aspetto legale che morale e gli sposi che decidono di unirsi sognano un giorno unico, partecipato e indimenticabile – scrive la Lega nel documento – . Nel nostro comune è possibile celebrare matrimoni civili presso la sala consigliare, che durante questa fase emergenziale è accessibile a un numero contingentato e limitato di persone, molto inferiore rispetto alla normale capienza».

Pubblicità
Pubblicità

Questo limite, secondo i consiglieri leghisti, potrebbe generare imbarazzo e difficoltà nell’organizzazione della cerimonia, sopratutto negli inviti in caso di famiglie particolarmente numerose.

«Per ovviare a questi disagi, vista la possibilità e l’avvicinarsi della bella stagione, riteniamo sia opportuno permettere a coloro che decidono di sposarsi di scegliere altri luoghi, anche all’aperto – aggiungono Ceccato, Piffer, Giongo e Robert –. Azione questa che permetterebbe una partecipazione più numerosa in questo giorno così importante, rispettando comunque il distanziamento e le linee guida imposte».

Da qui è nata la richiesta di permettere la celebrazione dei riti civili, a partire dal 21 marzo 2021, all’Anfiteatro del Parco Urbano “Don Paride Chiocchetti”,  al giardino Bortolotti (detto anche giardino dei “Ciucioi” ) e nel Salone centrale di Palazzo Maffei.

Ora la palla passa a sindaco a giunta.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Bear with Benefits: gli integratori a forma di orsetti gommosi
    Bears with Benefits sono degli orsetti gommosi ricchi di vitamine e minerali. Si tratta infatti di integratori alimentari con un complesso vitaminico e minerale altamente concentrato. Le formulazioni sono sviluppate in Germania e rispettano i più elevati standard di qualità. Durante la produzione, non vengono utilizzati antiagglomeranti, agenti di carica e allergeni: i prodotti sono […]
  • MasonBees: la casa delle api
    MasonBees Ltd. è nata come parte della Oxford Bee Company, ovvero un’organizzazione che ricerca il ciclo di vita delle Red Mason Bee. CJ Wildbird Foods Ltd. ha acquistato la Oxford Bee Company nel 2006 ed ha proseguito la ricerca, conducendo varie prove sul campo con le Red Mason Bees. Queste prove avevano lo scopo di […]
  • Dolomiti Wellness Hotel Fanes: un piccolo angolo di paradiso in Alta Badia
    Il Dolomiti Wellness Hotel Fanes è in una delle terrazze più assolate e panoramiche di San Cassiano, piccolo e grazioso villaggio di montagna, nelle Dolomiti a poco più di 1.500 metri s.l.m. in Alta Badia: cinque minuti per raggiungere il centro a piedi, isola pedonale ricca di vetrine e negozi, servizi ancillari e noleggio attrezzatura, […]
  • Abiby: la Beauty Box perfetta per chi vuole qualità e innovazione
    Abiby è il servizio in abbonamento che permette ogni mese di scoprire le migliori novità in ambito skincare, make-up e beauty con un’esperienza unica e a sorpresa. La missione di Abiby è quella di usare l’esperienza per far scoprire i migliori brand al mondo, quelli che da soli è difficile trovare. Come? Viaggiando costantemente alla ricerca di prodotti […]
  • Vinilia Wine Resort: immergiti nel cuore del Salento
    Vinilia Wine Resort è un’antica dimora risalente agli inizi del ‘900 quando era destinata ad essere la residenza estiva della nobile famiglia degli Schiavoni. Oggi, dopo un’attenta e raffinata attività di restauro conservativo, a cura della famiglia Parisi Lacaita, si appresta a diventare un punto di riferimento per l’accoglienza e per un’autentica esperienza nella terra […]
  • Natura, storia e paesaggi mozzafiato: questa è l’isola di Skye
    Skye è una delle migliori località da visitare in Scozia. È famosa per i suoi paesaggi mozzafiato e per la storia che ha alle spalle. L’isola di Skye è lunga 50 miglia ed è la più grande delle Ebridi Interne, ovvero un arcipelago situato al largo della costa occidentale della Scozia, a sud-est delle Ebridi Esterne. Insieme, […]
  • Tenuta Monacelli: che meraviglia il Salento!
    Masseria Monacelli, masseria fortificata del ‘600 e Masseria Giampaolo, esclusivo borgo del ‘400, si impongono con le loro torri di avvistamento nel cuore del Salento. Situate in prossimità dell’Abbazia romanico-bizantina S. Maria a Cerrate, oggi tra i beni del Fondo Ambiente Italiano, testimoniano tracce di storia. Entrambe custodiscono un prezioso frantoio ipogeo, le stanze di stoccaggio […]
  • Incanto e lusso al Castello di Guarene, in Piemonte
    Nel Settecento, il Castello fu la realizzazione di un sogno di Carlo Giacinto Roero, signore di Guarene. Il nobiluomo voleva una nuova e splendida dimora e se la costruì, la circondò di giardini e la arredò. Ne aveva la capacità e i mezzi: era un buon architetto, sia pure dilettante, un aristocratico di primo piano […]
  • Nina Trulli Resort: la masseria perfetta tra la Costa dei trulli e la Valle d’Itria
    Nina Trulli Resort è una masseria immersa nella tipica campagna pugliese, dalla Costa dei trulli a Valle d’Itria, e si trova a soli 5 Km dal mare. Nella zona di Monopoli, città dalle radicate tradizioni marinare anche conosciuta come Città delle cento contrade, è possibile fare letteralmente un tuffo nel passato pur senza mai rinunciare […]

Categorie

di tendenza