Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

I cani sporcano e i proprietari non puliscono? Predaia e Ville d’Anaunia adottano le contromisure necessarie

Pubblicato

-

Negli ultimi tempi sono state diverse le segnalazioni giunte agli uffici comunali di Predaia e di Ville d’Anaunia a causa di deiezioni canine sul suolo pubblico.

In particolare, per quanto riguarda Predaia, sono state trovate feci di cane sui marciapiedi, nei prati, nei parchi (soprattutto nella zona Due Laghi), nelle piazze e nelle aiuole.

Spiacevoli “inconvenienti” che, oltre all’aspetto estetico e ambientale, rappresentano un problema anche sotto il profilo igienico-sanitario.

Pubblicità
Pubblicità

«Purtroppo – osserva la sindaca Giuliana Covaesiste un disagio dei cittadini a causa del malcostume diffuso tra i proprietari dei cani che, durante le passeggiate con i loro animali, abbandonano gli escrementi sul suolo, ovunque si trovino, trascurando l’evidente dovere civico di provvedere alla loro raccolta con mezzi adatti e allo smaltimento tra i rifiuti».

La sindaca ha quindi firmato un avviso nel quale avverte i proprietari che è vietato abbandonare in spazi pubblici, adibiti al passaggio pedonale, o in zone di verde pubblico, gli escrementi depositati dai cani durante le loro passeggiate, che dovranno invece essere raccolti e smaltiti negli appositi contenitori o nei rifiuti di casa.

Nei casi in cui il conduttore del cane fosse una persona diversa dal proprietario, quest’ultimo sarà obbligato tra l’altro, con il contravventore, al pagamento della sanzione amministrativa che può essere particolarmente pesante.

Pubblicità
Pubblicità

In questo senso la Polizia Municipale di Predaia, insieme all’Azienda Sanitaria Locale, sta attivando specifici controlli.

«Facciamo affidamento sul corretto senso di responsabilità di ogni proprietario di cani – conclude Cova – al fine di rendere serena la convivenza dei nostri più fedeli amici con i concittadini».

Come dicevamo a inizio articolo, però, Predaia non è l’unico Comune noneso ad aver preso contromisure.

Anche a Ville d’Anaunia sono state diverse le segnalazioni giunte all’amministrazione comunale nell’ultimo periodo e così il primo cittadino Samuel Valentini ha deciso di firmare una nuova ordinanza relativa alla gestione dei cani nei luoghi pubblici e negli spazi aperti al pubblico.

I proprietari o conduttori di cani dovranno avere sempre con sé, ed esibirli in caso di controlli, gli strumenti idonei per pulire e raccogliere le feci dell’animale utilizzando contenitori o sacchetti chiusi, che poi non andranno assolutamente abbandonati, ma smaltiti in maniera opportuna.

«Come amministrazione stiamo anche valutando l’installazione di nuovi cestini – fa sapere il sindaco – tuttavia l’assenza degli stessi non deve precludere una corretta gestione dei cani».

In tutti i luoghi pubblici o aperti al pubblico di Ville d’Anaunia, in presenza di altre persone, il cane dovrà infine essere tenuto al guinzaglio a una misura non superiore a un metro e mezzo.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Bear with Benefits: gli integratori a forma di orsetti gommosi
    Bears with Benefits sono degli orsetti gommosi ricchi di vitamine e minerali. Si tratta infatti di integratori alimentari con un complesso vitaminico e minerale altamente concentrato. Le formulazioni sono sviluppate in Germania e rispettano i più elevati standard di qualità. Durante la produzione, non vengono utilizzati antiagglomeranti, agenti di carica e allergeni: i prodotti sono […]
  • MasonBees: la casa delle api
    MasonBees Ltd. è nata come parte della Oxford Bee Company, ovvero un’organizzazione che ricerca il ciclo di vita delle Red Mason Bee. CJ Wildbird Foods Ltd. ha acquistato la Oxford Bee Company nel 2006 ed ha proseguito la ricerca, conducendo varie prove sul campo con le Red Mason Bees. Queste prove avevano lo scopo di […]
  • Dolomiti Wellness Hotel Fanes: un piccolo angolo di paradiso in Alta Badia
    Il Dolomiti Wellness Hotel Fanes è in una delle terrazze più assolate e panoramiche di San Cassiano, piccolo e grazioso villaggio di montagna, nelle Dolomiti a poco più di 1.500 metri s.l.m. in Alta Badia: cinque minuti per raggiungere il centro a piedi, isola pedonale ricca di vetrine e negozi, servizi ancillari e noleggio attrezzatura, […]
  • Abiby: la Beauty Box perfetta per chi vuole qualità e innovazione
    Abiby è il servizio in abbonamento che permette ogni mese di scoprire le migliori novità in ambito skincare, make-up e beauty con un’esperienza unica e a sorpresa. La missione di Abiby è quella di usare l’esperienza per far scoprire i migliori brand al mondo, quelli che da soli è difficile trovare. Come? Viaggiando costantemente alla ricerca di prodotti […]
  • Vinilia Wine Resort: immergiti nel cuore del Salento
    Vinilia Wine Resort è un’antica dimora risalente agli inizi del ‘900 quando era destinata ad essere la residenza estiva della nobile famiglia degli Schiavoni. Oggi, dopo un’attenta e raffinata attività di restauro conservativo, a cura della famiglia Parisi Lacaita, si appresta a diventare un punto di riferimento per l’accoglienza e per un’autentica esperienza nella terra […]
  • Natura, storia e paesaggi mozzafiato: questa è l’isola di Skye
    Skye è una delle migliori località da visitare in Scozia. È famosa per i suoi paesaggi mozzafiato e per la storia che ha alle spalle. L’isola di Skye è lunga 50 miglia ed è la più grande delle Ebridi Interne, ovvero un arcipelago situato al largo della costa occidentale della Scozia, a sud-est delle Ebridi Esterne. Insieme, […]
  • Tenuta Monacelli: che meraviglia il Salento!
    Masseria Monacelli, masseria fortificata del ‘600 e Masseria Giampaolo, esclusivo borgo del ‘400, si impongono con le loro torri di avvistamento nel cuore del Salento. Situate in prossimità dell’Abbazia romanico-bizantina S. Maria a Cerrate, oggi tra i beni del Fondo Ambiente Italiano, testimoniano tracce di storia. Entrambe custodiscono un prezioso frantoio ipogeo, le stanze di stoccaggio […]
  • Incanto e lusso al Castello di Guarene, in Piemonte
    Nel Settecento, il Castello fu la realizzazione di un sogno di Carlo Giacinto Roero, signore di Guarene. Il nobiluomo voleva una nuova e splendida dimora e se la costruì, la circondò di giardini e la arredò. Ne aveva la capacità e i mezzi: era un buon architetto, sia pure dilettante, un aristocratico di primo piano […]
  • Nina Trulli Resort: la masseria perfetta tra la Costa dei trulli e la Valle d’Itria
    Nina Trulli Resort è una masseria immersa nella tipica campagna pugliese, dalla Costa dei trulli a Valle d’Itria, e si trova a soli 5 Km dal mare. Nella zona di Monopoli, città dalle radicate tradizioni marinare anche conosciuta come Città delle cento contrade, è possibile fare letteralmente un tuffo nel passato pur senza mai rinunciare […]

Categorie

di tendenza