Connect with us
Pubblicità

Trento

Alpini, Paolo Frizzi: «Momento difficile ma stiamo lavorando per il calendario estivo»

Pubblicato

-

A soffrire in questo periodo di restrizioni sono tutte le associazioni, ma la mancanza di socializzazione, della possibilità di fare animazione, ma soprattutto di essere presenti in strada a fianco della popolazione, penalizza al massimo tutte le sezioni Ana della nostra Provincia.

Gli Alpini hanno confermato tutto l’impegno e il sostegno nel periodo dell’emergenza sanitaria soprattutto nel primo drammatico lockdown. In questi 11 mesi il supporto e l’operatività delle penne nere a favore della popolazione non si è mai arrestata.

Anche loro, come tante famiglie, hanno subito molte perdite che un giorno saranno ricordate.

Pubblicità
Pubblicità

Direi che la finalità sociale era primaria nella nostra attività – sottolinea Paolo Frizzi presidente Ana Trento intervistato dalla nostra redazione – siamo impossibilitati persino a relazionarci con la persone che era parte integrale del nostro stesso essere gruppo. Senza contare che in molti paesi siamo l’unica possibilità aggregativa per i residenti in particolar modo per i meno giovani”.

E’ tempo di tesseramento, come lo state gestendo?

“Alla vecchia, ovvero porta a porta. Ogni iscritto si prende un un gruppo di tessere da rinnovare e contatta le persone. Cos’altro potremmo fare non potendo più organizzare feste e aprire le sedi? Per la verità qualcuna apre, ma solo come ufficio allo scopo di raccogliere le iscrizioni. I capogruppo controllano gli afflussi ed in qualche modo si fa”.

Pubblicità
Pubblicità

Come sta andando?

“Bene, ma lo sforzo di tutti è davvero encomiabile”.

Sezioni chiuse e senza feste, com’è la situazione economica dei gruppi?

“Difficile, perché ci vengono a mancare le due fonti principali di autofinanziamento. Quest’anno L’Ana ha deciso di devolvere parte del ricavato dalla vendita dei panettoni, al finanziamento delle sezioni periferiche. C’è anche la possibilità di accedere a dei finanziamenti, ma solo dopo una meticolosa valutazione delle domande. Non si vuole andare a finanziare gruppi già in difficoltà, rispetto agli altri”.

Guarda con fiducia alla ripresa delle attività?

“Sono dell’idea che a prendere il via per prime saranno le attività all’aperto e quindi stiamo già lavorando sul calendario estivo. Ci hanno strappato di mano le feste per il centenario ed allora pensiamo alle marce verso l’Adamello, l’Ortles ed il rifugio Contrin. L’Adunata nazionale è stata riconfermata a Rimini per settembre, ma temo che dovremo rinviarla di nuovo.”

A che punto siamo col Museo dei Alpini?

“A parte un passaggio burocratico, tutto sarebbe pronto per l’inaugurazione che però non possiamo ancora programmare”.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele
    In arrivo un disegno di legge temporaneo per rimediare alla discontinuità del lavoro nel mondo dello spettacolo. Una sorta di bonus contributivo per pareggiare, dal punto di vista pensionistico i lavoratori dello spettacolo per gli... The post Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele appeared first on Benessere Economico.
  • Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin
    Dal lavoro alla vita privata, fino al tempo libero: flessibilità è sicuramente la parola dell’anno, tanto da arrivare ad influenzare anche il mondo del noleggio. Anche questo settore infatti, negli ultimi anni ha declinato la... The post Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin appeared first on Benessere Economico.
  • Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey
    L’anno del Covid è stato anche l’anno dello smart working, un’autentica rivoluzione per molti lavoratori e l’Istituto Mckinsey fa luce sulle trasformazioni a cui il mondo del lavoro dovrà adeguarsi. Il report Mckinsey Alla crisi... The post Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey appeared first on Benessere Economico.
  • Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo
    Le dinamiche di internet hanno ormai cambiato le logiche di progettazione e di prenotazione della vacanza. A questo, si aggiungono gli sconvolgimenti finanziari che sono alla base delle crisi economiche innescando meccanismo viziosi. Il mercato... The post Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo appeared first on Benessere Economico.
  • Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti
    Il mondo cambia in fretta, a volte più velocemente di quanto previsto. In questo senso l’arrivo del Covid ha straordinariamente accelerato tutti i processi: da quelli economici, ai naturali fino a quelli lavorativi. Il lavoro... The post Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti appeared first on Benessere […]
  • Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli
    Negli ultimi anni gli imprenditori agricoli under 35 sono aumentati del 12%. Per facilitare questa transizione verso la terra esistono possibilità come ISMEA che permette di aiutare, anche economicamente i giovani che scelgono questa strada.... The post Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli appeared first on Benessere Economico.
  • Un ponte sottomarino galleggiante: l’incredibile scommessa della Norvegia
    Un tunnel che galleggia a mezz’acqua nel mezzo di un fiordo, con macchine che sfrecciano su entrambe le direzioni e poco sotto un abisso blu profondo oltre mille metri. Si tratta della scommessa della Norvegia, un progetto avveniristico essenziale per superare il principale problema di trasporto nel Paese. Lo studio realizzato da un team di […]
  • E’ consigliabile scegliere letture rilassanti, leggere brutte notizie fa male
    Leggere cattive notizie fa male. L’espressione che descrive la tendenza di continuare a guardare e navigare ossessivamente tra le notizie cattive anche se risultano tristi scoraggianti o deprimenti è stata rinominata dall’inglesismo: Doomscrolling. Il termine è composto da due parole: “doom” che riporta a tutto ciò che è catastrofico e, “ scrolling” si riferisce al […]
  • Le foreste rinascono dai fondi del caffè
    Troppe volte siamo stati abituati a gettare cose che, a differenza dall’aspetto, possono essere davvero utili per le persone, la natura e la vita. Così come risveglia milioni di persone in tutto il mondo, esattamente lo stesso può fare con le foreste: Il caffè o meglio il suo scarto può infatti essere davvero utile per […]
  • Vigilius Mountain Resort, dove purificarsi dallo stress della vita quotidiana
    Niente automobili, nessun rumore, niente stress. Solo natura e pace. Non ci sono strade che portano al Monte San Vigilio, si arriva solo dopo una breve salita in funivia. Qui l’aria sa di larice e di libertà. L’hotel a 5 stelle vigilius mountain resort si accoccola nella natura, diviene tutt’uno con essa, così semplice e […]

Categorie

di tendenza