Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

La scuola non si ferma: al Liceo Russell di Cles un corso per 35 insegnanti co-finanziato dalla Fondazione Caritro

Pubblicato

-

La scuola non si ferma e, nonostante la pandemia, continua a lavorare per migliorare la qualità dell’insegnamento.

Si inserisce in quest’ottica il primo incontro, tenutosi al Liceo B. Russell di Cles, del nuovo progetto di formazione docenti promosso e co-finanziato dalla Fondazione Caritro nell’ambito del Bando Comunità scolastiche che ripartono.

Un’iniziativa fortemente voluta dalla dirigente scolastica Teresa Periti a supporto anche dell’innovazione didattico-metodologica di due indirizzi del liceo: Scienze Umane e Linguistico.

Pubblicità
Pubblicità

Il percorso di 25 ore “Insegnare con gli EAS (Episodi di Apprendimento Situato)” è realizzato con la collaborazione del professor Pier Cesare Rivoltella e il suo team di ricerca-azione Cremit dell’Università Cattolica di Milano ed è rivolto a 35 insegnanti del liceo.

L’intento è quello di offrire una prima formazione di base in un metodo che pone lo studente al centro del processo di insegnamento-apprendimento e sicuramente funzionale ai nuovi percorsi liceali e alla nuova didattica imposta dall’emergenza sanitaria.

Durante il primo incontro di due ore, il professor Rivoltella ha introdotto il metodo degli EAS, spiegando come la complessità crescente della società e dei saperi si traduca per la scuola nella necessità di fare fronte a bisogni nuovi e di ripensare la didattica, in modo da facilitare il compito di apprendimento di studenti sempre più in difficoltà in questo tipo di contesto.

Pubblicità
Pubblicità

Da qualche anno le politiche educative hanno pensato di favorire questo lavoro promuovendo l’integrazione di tecnologie didattiche – dalla LIM al tablet – che si sono spesso tradotte in un ulteriore elemento di complessità da gestire.

Quello di cui si sente il bisogno è una metodologia di lavoro in classe che consenta, allo stesso tempo, di favorire gli apprendimenti e di usare proficuamente i dispositivi.

Il metodo EAS (Episodi di Apprendimento Situato) risponde a questo bisogno: sul piano degli apprendimenti, disegnando una didattica che è basata sulla contestualizzazione e chiede agli alunni di operare in situazioni autentiche; sul piano della tecnologia, costruendone un impiego che fa del protagonismo dell’alunno e della sua capacità di comprendere e usare i linguaggi per esprimere (coding) il proprio specifico.

Il corso teorico online culminerà in una prima fase di implementazione della nuova metodologia nelle classi degli indirizzi delle Scienze Umane e del Linguistico.

I docenti partecipanti alla formazione saranno affiancati da un coach del gruppo CREMIT nella fase di progettazione di semplici compiti circostanziati, di solito contenibili nello spazio di poche ore di lavoro in classe, che verranno sperimentati e successivamente discussi con i docenti interessati al fine di cogliere i punti di forza e le criticità di quanto somministrato in classe.

Grazie al supporto di Fondazione Caritro, il progetto proseguirà il prossimo anno scolastico per la fase relativa al complesso aspetto della valutazione dei risultati ottenuti con la nuova metodologia di ricerca-azione e studente-centrica, in cui il docente diventa il mentore della classe, il regista che c’è ma non si vede.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Bear with Benefits: gli integratori a forma di orsetti gommosi
    Bears with Benefits sono degli orsetti gommosi ricchi di vitamine e minerali. Si tratta infatti di integratori alimentari con un complesso vitaminico e minerale altamente concentrato. Le formulazioni sono sviluppate in Germania e rispettano i più elevati standard di qualità. Durante la produzione, non vengono utilizzati antiagglomeranti, agenti di carica e allergeni: i prodotti sono […]
  • MasonBees: la casa delle api
    MasonBees Ltd. è nata come parte della Oxford Bee Company, ovvero un’organizzazione che ricerca il ciclo di vita delle Red Mason Bee. CJ Wildbird Foods Ltd. ha acquistato la Oxford Bee Company nel 2006 ed ha proseguito la ricerca, conducendo varie prove sul campo con le Red Mason Bees. Queste prove avevano lo scopo di […]
  • Dolomiti Wellness Hotel Fanes: un piccolo angolo di paradiso in Alta Badia
    Il Dolomiti Wellness Hotel Fanes è in una delle terrazze più assolate e panoramiche di San Cassiano, piccolo e grazioso villaggio di montagna, nelle Dolomiti a poco più di 1.500 metri s.l.m. in Alta Badia: cinque minuti per raggiungere il centro a piedi, isola pedonale ricca di vetrine e negozi, servizi ancillari e noleggio attrezzatura, […]
  • Abiby: la Beauty Box perfetta per chi vuole qualità e innovazione
    Abiby è il servizio in abbonamento che permette ogni mese di scoprire le migliori novità in ambito skincare, make-up e beauty con un’esperienza unica e a sorpresa. La missione di Abiby è quella di usare l’esperienza per far scoprire i migliori brand al mondo, quelli che da soli è difficile trovare. Come? Viaggiando costantemente alla ricerca di prodotti […]
  • Vinilia Wine Resort: immergiti nel cuore del Salento
    Vinilia Wine Resort è un’antica dimora risalente agli inizi del ‘900 quando era destinata ad essere la residenza estiva della nobile famiglia degli Schiavoni. Oggi, dopo un’attenta e raffinata attività di restauro conservativo, a cura della famiglia Parisi Lacaita, si appresta a diventare un punto di riferimento per l’accoglienza e per un’autentica esperienza nella terra […]
  • Natura, storia e paesaggi mozzafiato: questa è l’isola di Skye
    Skye è una delle migliori località da visitare in Scozia. È famosa per i suoi paesaggi mozzafiato e per la storia che ha alle spalle. L’isola di Skye è lunga 50 miglia ed è la più grande delle Ebridi Interne, ovvero un arcipelago situato al largo della costa occidentale della Scozia, a sud-est delle Ebridi Esterne. Insieme, […]
  • Tenuta Monacelli: che meraviglia il Salento!
    Masseria Monacelli, masseria fortificata del ‘600 e Masseria Giampaolo, esclusivo borgo del ‘400, si impongono con le loro torri di avvistamento nel cuore del Salento. Situate in prossimità dell’Abbazia romanico-bizantina S. Maria a Cerrate, oggi tra i beni del Fondo Ambiente Italiano, testimoniano tracce di storia. Entrambe custodiscono un prezioso frantoio ipogeo, le stanze di stoccaggio […]
  • Incanto e lusso al Castello di Guarene, in Piemonte
    Nel Settecento, il Castello fu la realizzazione di un sogno di Carlo Giacinto Roero, signore di Guarene. Il nobiluomo voleva una nuova e splendida dimora e se la costruì, la circondò di giardini e la arredò. Ne aveva la capacità e i mezzi: era un buon architetto, sia pure dilettante, un aristocratico di primo piano […]
  • Nina Trulli Resort: la masseria perfetta tra la Costa dei trulli e la Valle d’Itria
    Nina Trulli Resort è una masseria immersa nella tipica campagna pugliese, dalla Costa dei trulli a Valle d’Itria, e si trova a soli 5 Km dal mare. Nella zona di Monopoli, città dalle radicate tradizioni marinare anche conosciuta come Città delle cento contrade, è possibile fare letteralmente un tuffo nel passato pur senza mai rinunciare […]

Categorie

di tendenza