Connect with us
Pubblicità

Trento

Provincia, Consiglio delle Autonomie, Comuni: una collaborazione per accedere alle opportunità offerte dall’Europa

Pubblicato

-

Una più stretta collaborazione fra Provincia autonoma di Trento, Consiglio delle Autonomie, e anche singole amministrazioni comunali, per accedere d’intesa alle opportunità offerte dall’Unione europea, in particolare ai fondi strutturali gestiti dalla UE in forma diretta (mediante l’azione della Commissione, che promuove bandi o gare) oppure indiretta (in concorso con i singoli Stati e Regioni).

Questo l’obiettivo del Protocollo d’intesa il cui testo è stato approvato oggi dalla Giunta provinciale, su proposta dell’assessore agli Enti locali Mattia Gottardi. A monte vi è la consapevolezza che questo genere di interventi, il cui fine ultimo è lo sviluppo locale, non possano essere calati dall’alto sulle comunità interessate, ma debbano prevedere il coinvolgimento delle realtà interessate e una piena condivisione di obiettivi, strumenti, modalità di esecuzione.

Con questa impostazione Provincia ed Enti locali intendono gestire nei prossimi anni i programmi riconducibili alla programmazione europea 2021-2027 nonché le prospettive offerte da interventi strategici come Next Generation EU o lo stesso Recovery Fund. “Dobbiamo attrezzarci per cogliere al meglio le opportunità offerte dall’Europasottolinea l’assessore Gottardie per farlo dobbiamo saper fare squadra. Il coinvolgimento dei Comuni, l’adeguata formazione del personale dedicato, l’affinamento delle capacità necessarie per presentare programmi congiunti, saranno fattori strategici. Gli impegno contenuti nel Protocollo approvato oggi, i cui contenuti abbiamo condiviso con il Consiglio delle Autonomie, vanno esattamente n questa direzione”.

Pubblicità
Pubblicità

Fra gli interventi dell’Unione Europea classificati come “indiretti” particolare rilievo per il Trentino assumono quelli che prevedono l’uso di fondi strutturali e di investimento, riguardanti le zone rurali e di montagna, spesso svantaggiate o a bassa densità demografica. Alcuni degli obiettivi strategici della Politica di coesione 2021-2027  riguardano “una Europa più vicina ai cittadini, che supporti strategie di sviluppo gestite a livello locale e uno sviluppo urbano sostenibile in tutta l’UE (OS5)”. Questo obiettivo mette in gioco strumenti di investimento territoriale integrati, la cui attivazione richiede che le comunità e le amministrazioni locali svolgano un ruolo fondamentale.

Per quanto riguarda gli interventi europeia gestione diretta”, invece, vi sono molti programmi ed iniziative, nei diversi ambiti e materie, fra cui la green economy e la promozione dell’economia digitale, a cui è possibile accedere attraverso la partecipazione a procedure concorsuali che prevedono a loro volta il coinvolgimento degli attori locali e un forte “lavoro di squadra”.

La cosa importante è comunque che i programmi europei possono vedere coinvolti non solo gli Stati membri ma anche le Regioni, le Province autonome e gli enti locali, assieme ai soggetti che si occupano di ricerca, agli attori economici e ad altre realtà territoriali.

Pubblicità
Pubblicità

Il Protocollo approvato oggi si propone, quindi, di favorire la partecipazione della Provincia autonoma e dei comuni alle iniziative della UE così come ad eventuali ulteriori canali di finanziamento messi a disposizione dagli attori internazionali (fondazioni e organizzazioni internazionali).

Fra gli obiettivi individuati dal documento, in sintesi:

– creare a livello di amministratori locali una sensibilità orientata a valorizzare l’acquisizione di risorse utilizzando strumenti ormai essenziali (anche se complessi) come quelli europei;

– mantenere continuamente aggiornate le informazioni in ordine alle opportunità di volta in

volta disponibili ed attivabili;

– costruire delle conoscenze e delle abilità per interagire positivamente con gli  interlocutori giusti ai diversi livelli, per la costruzione di reti, l’ideazione di interventi, il concorso alla progettazione ed all’attuazione di proposte progettuali innovative;

– organizzare momenti di sensibilizzazione e formazione degli amministratori e degli operatori degli Enti locali alle opportunità offerte dall’Unione Europea e rafforzare le capacità delle amministrazioni di presentare e gestire progetti ed iniziative a livello europeo e internazionale;

– creare reti territoriali in partenariato con altri attori pubblici, compresi soggetti che si occupano di ricerca, soggetti economici e altre organizzazioni;

– presentare infine progetti comuni Provincia/Enti locali su determinate tematiche di intervento.

Le informazioni utili saranno contenute in una piattaforma informatica e divulgate tramite una appositanewsletter periodica” sulla base di quanto stabilito nel programma di lavoro annuale. Sulla stessa piattaforma, gli enti locali avranno inoltre la possibilità di condividere le loro idee per la ricerca di partner progettuali.

 Il Protocollo rimarrà in vigore fino alla conclusione della programmazione europea 2021-2027 nonché della prospettiva di intervento strategico denominata Next Generation EU e potrà essere rinnovato tenuto conto del periodo di durata della prossima programmazione europea.

All’Unità di Missione Strategica coordinamento enti locali, politiche territoriali e della montagna, seguendo gli indirizzi impartiti dall’assessore competente in materia di Enti Locali e Rapporti con il Consiglio provinciale, è assegnato il compito di accompagnare e dare attuazione al protocollo in esame per quanto riguarda la Provincia autonoma di Trento.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Bear with Benefits: gli integratori a forma di orsetti gommosi
    Bears with Benefits sono degli orsetti gommosi ricchi di vitamine e minerali. Si tratta infatti di integratori alimentari con un complesso vitaminico e minerale altamente concentrato. Le formulazioni sono sviluppate in Germania e rispettano i più elevati standard di qualità. Durante la produzione, non vengono utilizzati antiagglomeranti, agenti di carica e allergeni: i prodotti sono […]
  • MasonBees: la casa delle api
    MasonBees Ltd. è nata come parte della Oxford Bee Company, ovvero un’organizzazione che ricerca il ciclo di vita delle Red Mason Bee. CJ Wildbird Foods Ltd. ha acquistato la Oxford Bee Company nel 2006 ed ha proseguito la ricerca, conducendo varie prove sul campo con le Red Mason Bees. Queste prove avevano lo scopo di […]
  • Dolomiti Wellness Hotel Fanes: un piccolo angolo di paradiso in Alta Badia
    Il Dolomiti Wellness Hotel Fanes è in una delle terrazze più assolate e panoramiche di San Cassiano, piccolo e grazioso villaggio di montagna, nelle Dolomiti a poco più di 1.500 metri s.l.m. in Alta Badia: cinque minuti per raggiungere il centro a piedi, isola pedonale ricca di vetrine e negozi, servizi ancillari e noleggio attrezzatura, […]
  • Abiby: la Beauty Box perfetta per chi vuole qualità e innovazione
    Abiby è il servizio in abbonamento che permette ogni mese di scoprire le migliori novità in ambito skincare, make-up e beauty con un’esperienza unica e a sorpresa. La missione di Abiby è quella di usare l’esperienza per far scoprire i migliori brand al mondo, quelli che da soli è difficile trovare. Come? Viaggiando costantemente alla ricerca di prodotti […]
  • Vinilia Wine Resort: immergiti nel cuore del Salento
    Vinilia Wine Resort è un’antica dimora risalente agli inizi del ‘900 quando era destinata ad essere la residenza estiva della nobile famiglia degli Schiavoni. Oggi, dopo un’attenta e raffinata attività di restauro conservativo, a cura della famiglia Parisi Lacaita, si appresta a diventare un punto di riferimento per l’accoglienza e per un’autentica esperienza nella terra […]
  • Natura, storia e paesaggi mozzafiato: questa è l’isola di Skye
    Skye è una delle migliori località da visitare in Scozia. È famosa per i suoi paesaggi mozzafiato e per la storia che ha alle spalle. L’isola di Skye è lunga 50 miglia ed è la più grande delle Ebridi Interne, ovvero un arcipelago situato al largo della costa occidentale della Scozia, a sud-est delle Ebridi Esterne. Insieme, […]
  • Tenuta Monacelli: che meraviglia il Salento!
    Masseria Monacelli, masseria fortificata del ‘600 e Masseria Giampaolo, esclusivo borgo del ‘400, si impongono con le loro torri di avvistamento nel cuore del Salento. Situate in prossimità dell’Abbazia romanico-bizantina S. Maria a Cerrate, oggi tra i beni del Fondo Ambiente Italiano, testimoniano tracce di storia. Entrambe custodiscono un prezioso frantoio ipogeo, le stanze di stoccaggio […]
  • Incanto e lusso al Castello di Guarene, in Piemonte
    Nel Settecento, il Castello fu la realizzazione di un sogno di Carlo Giacinto Roero, signore di Guarene. Il nobiluomo voleva una nuova e splendida dimora e se la costruì, la circondò di giardini e la arredò. Ne aveva la capacità e i mezzi: era un buon architetto, sia pure dilettante, un aristocratico di primo piano […]
  • Nina Trulli Resort: la masseria perfetta tra la Costa dei trulli e la Valle d’Itria
    Nina Trulli Resort è una masseria immersa nella tipica campagna pugliese, dalla Costa dei trulli a Valle d’Itria, e si trova a soli 5 Km dal mare. Nella zona di Monopoli, città dalle radicate tradizioni marinare anche conosciuta come Città delle cento contrade, è possibile fare letteralmente un tuffo nel passato pur senza mai rinunciare […]

Categorie

di tendenza