Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Si è svolta senza pubblico l’annuale Sessione Forestale Comunale a Cles: la relazione del Vicesindaco Massimiliano Girardi

Pubblicato

-

Quest’anno a causa delle restrizioni imposte dall’epidemia di Covid la Sessione Forestale del Comune di Cles, che si teneva annualmente in collaborazione con il Corpo Forestale Trentino, si è tenuta a porte chiuse; a questo proposito il Vicesindaco e Assessore all’ Ambiente e Territorio Massimiliano Girardi ha voluto comunque stilare una relazione che ha poi condiviso con il Distretto Forestale locale.

Massimiliano Girardi introduce la relazione: “La Sessione Forestale è diventato appuntamento imprescindibile per l’intera comunità per fare il punto della situazione sulla gestione della nostra montagna, Diventa soprattutto l’occasione per far conoscere quello che è stato fatto e quello che si ha intenzione di fare al fine di definire e concordare un utilizzo equilibrato e rispettoso del nostro territorio montano.

Il mantenimento dei pascoli, delle strutture presenti in montagna, la possibilità offerta dall’approvazione del Piano Baite di recuperare e valorizzare i ruderi presenti, la presenza rispettosa dell’uomo che può e deve tramutarsi anche nella propensione a mantenere l’ambiente ordinato e naturalmente pulito, sono elementi da perseguire per far conoscere e far vivere il nostro territorio montano non solo ai nostri censiti ma, data la riconosciuta bellezza dei nostri Monte Cles e Monte Peller e dei luoghi che li circondano, anche ai valligiani e ai turisti.

Pubblicità
Pubblicità

Ecco quindi che l’azione di questa nuova Amministrazione Comunale proseguirà sul corso tracciato dalla precedente e a tal proposito colgo l’occasione per ringraziare dell’ottimo lavoro svolto il mio predecessore Diego Fondriest.

Se, da un lato, l’emergenza epidemiologica che ha interessato l’anno passato e che, purtroppo, sembra ripercuotersi anche sull’anno corrente, ha limitato molte attività, come ad esempio lo svolgimento dei tradizionali campeggi sulla Malga Malgaroi, piuttosto che i consueti ritrovi in Boiara Bassa o in Verdè, dall’altro ha obbligato tutti noi, per forza di cose, a riscoprire i luoghi aperti, meno frequentati e più isolati, come appunto la nostra montagna. Molte più persone quindi hanno avuto modo di conoscere l’ambiente montano e di apprezzarne le sue qualità.

La vendita delle piante della nostra montagna ad uso commercio, fonte di un’importante entrata in parte corrente per le casse comunali, in seguito alla tragica tempesta Vaia del 2018 che ha messo sul mercato un’enorme quantità di legname, si è drasticamente ridotta. Come sappiamo parte del ricavato della vendita è destinato ad essere reinvestito per il mantenimento della montagna tramite il Servizio Forestale. Servirà dunque integrare con un finanziamento straordinario la parte necessaria per terminare od eseguire quelle opere che, in accordo con la Forestale, sono state individuate come necessarie e/o urgenti.

Pubblicità
Pubblicità

Ringrazio per la collaborazione e il supporto indispensabile il Direttore del Distretto Forestale Val di Non Dott. Paolo Zorer, il Sovraintendente del Distretto Forestale di Cles Giuliano Failoni, il Comandante della Stazione Forestale Destra Anaunia Dott. Mauro Baggia, i Custodi della Gestione Associata Cles – Ville d’Anaunia Nicola Carlesso, Marco Nicolodi ed Eddy Susat, il Consigliere Comunale Adriano Taller che mi ha aiutato nella conoscenza di molti aspetti organizzativi e ha contribuito ad aumentare la mia passione per la nostra montagna “.

Parliamo ora di cifre: nel 2020 sono state vendute nr. 136 sorti di legna per un totale di € 2.720,00 rispetto alle 128 vendute nel 2019; i Custodi Forestali nel corso del 2020 hanno inoltre emesso n. 55 bollette per vendita di prodotti forestali per un totale di € 2.454,80. Le aste di legname per uso commerciale e privato hanno prodotto un introito di € 63.086,20.

Per il 2021 sono state prenotate nr. 100 sorti di legna, mc. 15 di legname di larice per fabbisogni, mc. 20 di legname di larice per uso interno dal Comune di Cles per opere di manutenzione varie, oltre le segande già aggiudicate nel 2019 per i prossimi 5 anni per un totale di € 280,00; ulteriori segande in un primo momento escluse, sono state aggiudicate con scadenza 2024 per un totale di € 290,00.

Le attività ordinarie svolte nel 2020 sono state le seguenti: pulizie canalette su strade comunali e forestali, taglio vegetazione lungo le strade, sistemazione banchine con cementatura; i lavori sono stati eseguiti dalla squadra forestale e dalla squadra finanziata dal BIM, supportate dalla SAT per la pulizia di alcuni sentieri montani.

Sono poi stati portati a termine altri lavori precedentemente programmati, quali la copertura parziale di canalette in ferro per agevolare l’attività di Skiroll da parte della Sat, intervento che proseguirà anche nell’anno in corso. Messa in sicurezza della strada dal rifugio alla Cleserea in localirà “Pettorina” e “Chjavalacc”, messa in sicurezza dei bragheri in località Boiara Alta e Boiara Bassa; cementazione di un tratto di strada vecchia di Mechel in località “Curva del Codech” con fondi MB (Migliorie Boschive). Ripristino pascoli presso la Malga Malgaroi e la Malga Clesera utilizzando i fondi del PSR (Piano Sviluppo Rurale).

Sempre con fondi MB sistemazione strada “drè al Verdè”, lavoro eseguito dai proprietari frontisti, e sistemazione strada “Pra Lonch” e “Valmada” da parte dei privati con materiali a carico del Comune.

Iniziati i lavori di sistemazione della strada “Val dei Vedei Sasso Magno” che saranno ultimati nel corso del 2021, opere finanziate con fondi forestali e con fondi MB. – Sostituzione di tutte le staccionate degli orti in località Boiara Bassa grazie al lavoro della squadra del BIM con materiale in larice fornito dal Comune di Cles. – Con il supporto degli operai BIM e della Cooperativa Lago Rosso sono state sistemate le banchine dal Bersaglio alle Prese, operazioni finanziate dal Comune di Cles.

Per quanto inerente la gestione associata Servizio di Custodia Forestale dell’area destra Noce (Cles – Ville d’Anaunia, Contà, Denno, Sporminore) non si è attualmente raggiunto un accordo formale, pur condividendo l’organico e l’area della gestione.

Riguardo pascoli e malghe, si vuole riconfigurare il pascolo delle malghe Clesera e Malgaroi; in primavera si procederà ad un nuovo bando e conseguente assegnazione della gestione delle suddette malghe, già prolungata di un anno nel 2020 a causa dell’emergenza Covid.

Se la situazione epidemica migliorerà, si confida di ripristinare i campeggi presso malga Malgaroi, così come le attività di ritrovo e ristoro presso malga Boiara e la baita in Verdè, gestiti dalle associazioni locali Amici della Boiara e CRC; inoltre, con l’ausilio del Gruppo Alpini Cles si riproporrà la festa degli alberi, rivolta alle classi IV della Scuola Elementare, e le tradizionali festa della Madonna della Neve, la festa del Gruppo Alpini in Verdè e presso la chiesetta di S. Antonio; manifestazioni da riproporre come da consuetudine.

Concludendo, il Vicesindaco Girardi rende noto: “Dato che le rimanenze degli schianti di piante nelle vallate colpite dalla tempesta Vaia sono ormai inutilizzabili, si prevede che il fabbisogno di legname per il 2021 ad uso commerciale proveniente dalla nostra montagna possa essere in crescita, con richieste provenienti anche dall’estero; in questo caso il Comune, per esaudire le domande, sarà subito disponibile a designare e martellare lotti di alberi pronti per essere tagliati e venduti”.

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele
    In arrivo un disegno di legge temporaneo per rimediare alla discontinuità del lavoro nel mondo dello spettacolo. Una sorta di bonus contributivo per pareggiare, dal punto di vista pensionistico i lavoratori dello spettacolo per gli... The post Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele appeared first on Benessere Economico.
  • Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin
    Dal lavoro alla vita privata, fino al tempo libero: flessibilità è sicuramente la parola dell’anno, tanto da arrivare ad influenzare anche il mondo del noleggio. Anche questo settore infatti, negli ultimi anni ha declinato la... The post Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin appeared first on Benessere Economico.
  • Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey
    L’anno del Covid è stato anche l’anno dello smart working, un’autentica rivoluzione per molti lavoratori e l’Istituto Mckinsey fa luce sulle trasformazioni a cui il mondo del lavoro dovrà adeguarsi. Il report Mckinsey Alla crisi... The post Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey appeared first on Benessere Economico.
  • Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo
    Le dinamiche di internet hanno ormai cambiato le logiche di progettazione e di prenotazione della vacanza. A questo, si aggiungono gli sconvolgimenti finanziari che sono alla base delle crisi economiche innescando meccanismo viziosi. Il mercato... The post Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo appeared first on Benessere Economico.
  • Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti
    Il mondo cambia in fretta, a volte più velocemente di quanto previsto. In questo senso l’arrivo del Covid ha straordinariamente accelerato tutti i processi: da quelli economici, ai naturali fino a quelli lavorativi. Il lavoro... The post Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti appeared first on Benessere […]
  • Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli
    Negli ultimi anni gli imprenditori agricoli under 35 sono aumentati del 12%. Per facilitare questa transizione verso la terra esistono possibilità come ISMEA che permette di aiutare, anche economicamente i giovani che scelgono questa strada.... The post Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli appeared first on Benessere Economico.
  • Un ponte sottomarino galleggiante: l’incredibile scommessa della Norvegia
    Un tunnel che galleggia a mezz’acqua nel mezzo di un fiordo, con macchine che sfrecciano su entrambe le direzioni e poco sotto un abisso blu profondo oltre mille metri. Si tratta della scommessa della Norvegia, un progetto avveniristico essenziale per superare il principale problema di trasporto nel Paese. Lo studio realizzato da un team di […]
  • E’ consigliabile scegliere letture rilassanti, leggere brutte notizie fa male
    Leggere cattive notizie fa male. L’espressione che descrive la tendenza di continuare a guardare e navigare ossessivamente tra le notizie cattive anche se risultano tristi scoraggianti o deprimenti è stata rinominata dall’inglesismo: Doomscrolling. Il termine è composto da due parole: “doom” che riporta a tutto ciò che è catastrofico e, “ scrolling” si riferisce al […]
  • Le foreste rinascono dai fondi del caffè
    Troppe volte siamo stati abituati a gettare cose che, a differenza dall’aspetto, possono essere davvero utili per le persone, la natura e la vita. Così come risveglia milioni di persone in tutto il mondo, esattamente lo stesso può fare con le foreste: Il caffè o meglio il suo scarto può infatti essere davvero utile per […]
  • Vigilius Mountain Resort, dove purificarsi dallo stress della vita quotidiana
    Niente automobili, nessun rumore, niente stress. Solo natura e pace. Non ci sono strade che portano al Monte San Vigilio, si arriva solo dopo una breve salita in funivia. Qui l’aria sa di larice e di libertà. L’hotel a 5 stelle vigilius mountain resort si accoccola nella natura, diviene tutt’uno con essa, così semplice e […]

Categorie

di tendenza