Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

In Val di Peio nasce un archivio fotografico di comunità: un modo per conservare preziose memorie e ricordi di tempi passati

Pubblicato

-

Una delle tante bellissime immagini contenute nell'Archivio Fotografico (foto di Giovanna Bonet)

In Val di Peio, con il patrocinio del Comune, è nato un progetto per conservare memorie e ricordi: un archivio fotografico di comunità, disponibile sul sito www.archiviofotograficopejo.it

Il bello di questa nuova iniziativa è che tutti possono prenderne parte: basta prestare le proprie foto, che vengono scannerizzate con cura e poi restituite.

Foto che possono essere vecchie o anche più recenti, l’importante è che non siano state scattate in digitale. Naturalmente devono riguardare la Val di Peio, i suoi luoghi e le sue genti.

Pubblicità
Pubblicità

«L’Archivio Fotografico di Comunità-Peio ritiene importante costruire, conservare e tramandare una memoria collettiva del territorio attraverso le fotografie che documentano storie di vita individuali e familiari, ovvero attraverso ciò che le persone hanno chiesto alla fotografia, in privato, che fosse ricordato: la quotidianità, i viaggi e le vacanze, le feste e gli eventi pubblici, l’amore, la casa, i parenti lontani nello spazio e nel tempo, il lavoro, la città, i paesaggi – si legge sul sito internet –. Il progetto si occupa della raccolta, della conservazione e infine della valorizzazione del patrimonio fotografico proveniente dall’ambito familiare, affinché preziose ma deperibili memorie non restino nascoste e disperse, ma possano arricchire e testimoniare la vita di questo territorio e possano essere condivise».

L’Archivio raccoglie le fotografie delle famiglie delle frazioni di Peio, Peio Terme, Cogolo, Comasine, Celentino, Strombiano e Celledizzo.

Alle famiglie è stato chiesto di partecipare al progetto, prestando una selezione delle fotografie di famiglia, rappresentativa della storia della stessa e del territorio, in un arco temporale che, partendo dal passato più a meno remoto, arriva fino alla fine degli anni Novanta.

Pubblicità
Pubblicità

«L’Archivio raccoglie solo fotografia analogica (stampe cartacee, negativi, diapositive…) e cartoline. Si è scelto di non intervenire con nessun tipo di post-produzione sulle copie digitali delle fotografie, fatta eccezione per pochissime fotografie molto compromesse da tempo e agenti atmosferici – si legge ancora sul sito –. Le fotografie dell’Archivio sono state raccolte per fondi fotografici di famiglia. Ognuna è corredata di una scheda informativa che ne indica la tipologia e le dimensioni, il luogo e la data di ripresa, l’autore se conosciuto, a volte alcune note e infine le categorie che le sono state assegnate».

All’interno del sito si può navigare fra le fotografie seguendo diverse vie: per fondi fotografici di famiglia, per categorie e sottocategorie di appartenenza e per decadi.

«Un ricco Archivio Fotografico di Comunità è un importante contenuto visivo per la storia di un territorio: le fotografie di famiglia rappresentano documenti preziosi di memoria visiva, in quanto testimonianze dirette di precisi momenti del singolo nella storia, ovvero fonti per una storiografia inconsapevole, che aiutano, non solo a comprendere e rileggere il passato di una comunità e di un territorio da una prospettiva quotidiana attraverso il paradigma della famiglia, ma anche a comprendere meglio il tempo presente e a pensare il futuro».

Capofila del progetto è l’associazione 10×12 con la collaborazione di diverse realtà del Comune di Peio: il Centro Culturale Ricreativo di Peio Paese, il Centro Culturale Giacomo Matteotti di Comasine, l’Associazione Linum Ecomuseo della Val di Peio, il Circolo Culturale Ricreativo Rododendro di Celledizzo, l’Associazione Culturale Fil de Fer di Cogolo.

Il progetto è finanziato della Fondazione Caritro (Bando Memoria 2020) ed è sostenuto dalla Fondazione Museo storico del Trentino, che vi dedicherà una puntata di History Lab.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Bonus Tv, fino a 100 euro senza limiti di Isee: come funziona
    Dal Ministero dello Sviluppo economico e dal Ministero dell’Economia e delle Finanze debutterà un nuovo decreto che prevede 100 euro, senza limiti di Isee per la rottamazione della vecchia “tv” Il cambio del digitale terrestre... The post Bonus Tv, fino a 100 euro senza limiti di Isee: come funziona appeared first on Benessere Economico.
  • Smart Money, contributi a fondo perduto per Startup innovative
    Con una dotazione totale di 9,5 milioni di euro, a partire dal 24 giugno potranno essere presentate le domande di agevolazione per Startup innovative dal Programma Smart Money. Smart Money, Cos’è Smart Money è una... The post Smart Money, contributi a fondo perduto per Startup innovative appeared first on Benessere Economico.
  • Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60
    Il caos generato intorno al siero anti-covid, Astrazeneca che ha gettato nel panico, nell’incertezza e nella cattiva informazione migliaia di italiani ha spinto Codacons a lanciare un’azione collettiva per il risarcimento. Il caso Astrazeneca Uno... The post Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60 appeared first on Benessere Economico.
  • Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob
    Il fenomeno criptovalute è così attuale e crescente, tanto da spingere il numero uno della Consob, Paolo Savona a lanciare un’allarme sulla situazione. La similitudine tra criptovalute e mutui subprime Savona infatti, ha dedicato un... The post Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
    All’interno dell’immensa panoramica della distribuzione organizzata, mette piede con estrema originalità il colosso Amazon che, potenziando ulteriormente la sua offerta apre il primo negozio senza cassa. Dall’idea senza dubbio originale e molto innovativa nasce un Fresh store in cui i clienti possono fare comodamente la spesa e uscire direttamente dalla corsia dedicata: “ senza pagare”. […]
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]

Categorie

di tendenza