Connect with us
Pubblicità

Trento

Il “Giorno della Memoria”, conoscere per non dimenticare

Pubblicato

-

Le testimonianze di chi ha vissuto la brutalità dell’Olocausto ci lasciano un messaggio per il futuro: spiegare ai giovani l’importanza della memoria”. Così il presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, intervenuto nel pomeriggio al Teatro Sociale di Trento dove si è concluso, nel giorno simbolo del 27 gennaio, il primo Festival della memoria-Living memory.

Il presidente, che ha ricordato quando, nel 2019, insieme a molti studenti trentini si recò ad Auschwitz, ha sottolineato “l’importanza di andare oltre la giornata del 27 gennaio, per continuare a portare avanti il ricordo di quei tragici eventi, soprattutto fra i giovani che devono conoscere quanto accaduto, affinché la memoria continui a vivere”.

Parole condivise da Vittorio Benoni, presidente della Consulta provinciale degli studenti, intervenuto insieme ai rappresentati delle istituzioni trentine, del mondo della scuola e della cultura.

Pubblicità
Pubblicità

Hanno preso la parola il Commissario del Governo, Sandro Lombardi, il presidente del Consiglio provinciale, Walter Kasvalder, il presidente del Consiglio delle autonomie, Paride Gianmonea, la sovrintendente della scuola trentina, Viviana Sbardella e, in rappresentanza di Anpi e Associazione ex internati militari, Mario Cossali e Maurizio Tomasi.

Al termine della cerimonia la partenza del progetto “Alfieri della Memoria“, con la presenza di Oliviero Alotto, primo alfiere, che ha raggiunto Trento in bici, partendo da Torino, per consegnare all’assessore provinciale alla cultura, Mirko Bisesti, il telo della memoria, che l’assessore ha ceduto ai rappresentanti dell’Associazione “Terra del Fuoco Trentino”.

Ha preso così il via un percorso che si concluderà il 27 gennaio 2022 attraverso una viaggio a tappe che toccherà tutta Europa, per arrivare, esattamente fra un anno, davanti ai cancelli di Auschwitz.  

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]
  • L’Italia e i boschi incantati: alla scoperta di fate, gnomi e folletti
    Ogni stagione con i suoi profumi e i suoi colori, invita qualsiasi escursionista ad esplorare la natura che, tra vegetazione ed alberi si mostra in tutto il suo splendore. In particolare, l’Italia è nota per essere una miniera di patrimoni artistici e culturali inestimabili capaci di scatenare la curiosità di grandi e piccini, con la […]

Categorie

di tendenza