Connect with us
Pubblicità

Politica

Berlusconi ricorda la nascita di Forza Italia: «Sono stati 27 anni di passione»

Pubblicato

-

27 anni fa erano momenti di grande passione ed emozione in tutt’Italia. Uno dei più grandi imprenditori della storia del nostro paese aveva deciso di scendere in campo per contrastare le sinistre che dopo tangentopoli e la caduta della democrazia cristiana avevano campo libero. Si chiamava Silvio Berlusconi, proprietario del colosso Mediaset, l’azienda che aveva inventato le tv private grazie alle quali l’Italia ha potuto essere più libra ed informata.

Berlusconi fra le tante cose era anche proprietario del Milan, quella squadra che dominò per anni il mondo del calcio vincendo tutto e inventando una nuova filosofia del gioco del calcio. Lui era un vincente già allora, e lo dimostrò vincendo le prime elezioni inventandosi un partito in pochi mesi infliggendo all’allora avversario Ochetto la più grande e cocente sconfitta della storia della sinistra.

Forza Italia! Associazione per il buon governo viene costituita ufficiosamente, presso lo studio del notaio Roveda a Milano, il 29 giugno 1993 da alcuni noti professionisti.

Pubblicità
Pubblicità

L’ideologia del partito è quella del liberismo dell’economia sociale di mercato di ispirazione cristiano-democratica. Il suo colore ufficiale è l’azzurro. A livello europeo ha aderito al Partito Popolare Europeo, di cui costituiva il principale membro italiano.

Forza Italia è stato il principale partito della coalizione di centrodestra denominata Casa delle Libertà, che ha governato l’Italia dal 2001 al 2006. Dopo la vittoria elettorale del 2008 della lista del Popolo della Libertà, a cui Forza Italia aveva aderito, nel 2009 il partito si è sciolto ed è confluito nel neo-partito del PdL.

Il 16 novembre 2013 il Consiglio nazionale del PdL decise all’unanimità “la sospensione delle attività del Popolo della Libertà”, per riprendere l’attività di Forza Italia.

Pubblicità
Pubblicità

L’ufficialità della discesa in campo di Berlusconi arrivo il 26 gennaio 1994. Per festeggiare quella data il leader di Forza Italia ha scritto una bella lettera sulla sua pagina social, ricordando i felici momenti del passato ma anche guardando al futuro.

LA LETTERA DI BERLUSCONI -Ventisette anni fa nasceva Forza Italia. Era il 26 gennaio 1994, quando abbandonai il lavoro che amavo, le aziende che avevo fondato e fatto crescere, per dare vita ad un’impresa diversa, ancora più grande e più importante. Un’impresa al servizio della libertà.

Sono stati 27 anni di passione, nei quali abbiamo ottenuto grandi successi, risultati storici, ma abbiamo anche subito slealtà, calunnie, persecuzioni mediatiche e giudiziarie. Rifarei tutto, perchè la cosa che conta di più, per me, è aver avuto l’onore di servire il mio Paese, il Paese che amo, come dissi allora e ripeto oggi ancora più forte. Ho avuto il privilegio di rappresentare l’Italia fra i grandi della terra, per 10 anni, e mi sono sentito ogni giorno orgoglioso di essere italiano.

Forza Italia alla sua nascita ha dovuto combattere ed ha saputo vincere una grande battaglia di libertà, per impedire ad una sinistra ancora post-comunista di conquistare il potere. Siamo rimasti coerenti con quella vocazione originaria. Forza Italia ha creato il bipolarismo ed ha consentito la nascita del centro-destra, lo schieramento che non esisterebbe senza di noi e del quale siamo e saremo sempre coerentemente parte essenziale.

Ma Forza Italia non è nata contro qualcuno o qualcosa, è nata per dare all’Italia, per la prima volta nella sua storia, una grande forza politica che facesse sintesi dei principi liberali, cristiani, europeisti, garantisti. Per “proporre – come dissi allora – anche ai cittadini italiani gli stessi obiettivi e gli stessi valori che hanno fin qui consentito lo sviluppo delle libertà in tutte le grandi democrazie occidentali”.

Per questo oggi ricordiamo il nostro passato, con legittimo orgoglio, ma lo facciamo guardando al futuro. Quegli obbiettivi e quei valori sono più attuali che mai, in questo momento difficile per l’Italia. Un momento nel quale ancora una volta il nostro ruolo, come dissi allora, è quello di “unire, per dare finalmente all’Italia una maggioranza e un governo all’altezza delle esigenze più profondamente sentite” dagli italiani.

Per questo oggi, di fronte alla crisi politica di una maggioranza inadeguata e insufficiente, che si somma all’emergenza sanitaria e a quella economica, ho fatto appello ad un’unità sostanziale del Paese, da realizzare se possibile in questo Parlamento o, se non è possibile, chiamando gli italiani alle urne

Oggi il nuovo miracolo italiano si chiama fine della pandemia e ripresa dell’economia. Oggi come allora questo miracolo richiede senso di responsabilità e non è possibile con soluzioni di basso profilo, non è possibile se la classe politica pensa solo alla propria sopravvivenza, ma soprattutto non è possibile senza le idee, i programmi, i valori che solo noi rappresentiamo in Italia.

Oggi, come 27 anni fa, da una parte sola, dalla parte degli Italiani.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]
  • Isola in Irlanda cerca custodi: l’occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
    La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great Blasket Island, al largo della costa irlandese, dove è stata data l’opportunità attraverso un annuncio di lavoro, di cambiare stile di vita per sei mesi. […]
  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]
  • Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che “fa il pieno” in cinque minuti
    I veicoli elettrici con tutti i loro vantaggi legati ai livelli di prestazioni e di emissioni, stanno diventando una componente essenziale per affrontare la crisi climatica internazionale. Un passo da compiere quasi inevitabile e già avviato in molti Paesi con l‘avvio di sussidi per l’acquisto di veicoli elettrici, ma ancora scoraggiato dai lunghi tempi di […]
  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]

Categorie

di tendenza