Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Bilancio comunale Rovereto: iniziata ieri la discussione in aula

Pubblicato

-

E’ iniziata ieri con le relazioni dei Consiglieri delegati e del Presidente della Commissione bilancio, la discussione in aula del Documento Unico Programmatico e del Bilancio previsionale del Comune di Rovereto, con la prima delle cinque giornate di seduta previste.

Il Bilancio del Comune di Rovereto per il 2021 pareggia sulla cifra di 121.058.913,65, con un aumento di risorse, rispetto all’anno precedente di sette milioni di euro.

Di questi, quasi 26 milioni sono destinati agli investimenti: scuola, sostegno alle attività economiche, digitalizzazione, cultura, sociale, giovani, sport, mobilità, le principali voci di spesa. Sono previsti investimenti per la scuola, il sostegno alle attività economiche, la digitalizzazione, la cultura, il sociale,i giovani, lo sport, la mobilità.

Pubblicità
Pubblicità

Il Documento Unico di Programmazione e il Bilancio previsionale hanno terminato venerdì il ciclo di presentazioni presso i Consigli circoscrizionali che, ad eccezione di Noriglio, hanno approvato i testi: “Nonostante le limitazioni dovute all’emergenza sanitaria, abbiamo avuto un confronto positivo” – spiega il Sindaco Francesco Valduga – “Rovereto è una città viva, che si sta preparando a quando l’emergenza sanitaria sarà finita. I confronti con i Consigli circoscrizionali sono stati un momento importante di dialogo e speriamo si possa presto riprenderli in presenza. Il Dup mette in campo gli strumenti per poter rilanciare l’economia e rafforzare il tessuto sociale. Stiamo vivendo un periodo difficile: la pandemia ha acuito problemi come l’isolamento sociale, ha messo in ginocchio la micro e piccola impresa, ha portato ad un rallentamento drammatico dell’economia. E a questi problemi dobbiamo dare una risposta immediata, non attraverso le sole politiche di sostegno, ma investendo sul futuro, con progetti che non guardino solo all’immediato ma che siano occasione di crescita per l’intera comunità. E questo spirito mi pare sia stato compreso nelle Circoscrizioni, che hanno affrontato con concretezza la discussione sul Bilancio”. “L’auspicio – conclude Valduga – è che anche nell’aula possa proseguire il dialogo costruttivo iniziato già la scorsa settimana sulla manovra tributaria”.

Ieri In apertura di lavoro, la Presidente del Consiglio Cristina Azzolini, ha comunicato che, a norma di legge e secondo l’accordo raggiunto all’unanimità dal collegio dei Capigruppo, in questa fase di emergenza, i video registrati saranno validi come verbali della Seduta.

Canone Unico –Il primo punto all’Ordine del Giorno, la delibera che prevede l’ “Istituzione e regolamentazione del canone patrimoniale di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitaria ai sensi dell’art. 1 della Legge n. 160 del 27.12.2019, commi 816 e seguenti e istituzione e regolamentazione del canone di concessione per l’occupazione delle aree e degli spazi appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile, destinati a mercati realizzati anche in strutture attrezzate ai sensi dell’art. 1 della Legge n. 160 del 27.12.2019, commi 837 e seguenti”.

Pubblicità
Pubblicità

Il Sindaco Francesco Valduga ha quindi spiegato la nuova normativa tributaria in vigore con il Canone Unico: “Con questa azione da parte del Governo, si è reso necessario approvare l’istituzione di questo Canone. Gli uffici hanno predisposto la delibera che prevede questo passaggio. Il primo aspetto politico di questa manovra è la nostra intenzione di non variare in alcun modo la pressione fiscale sui nostri cittadini. L’altro aspetto è che nel corso dell’anno valuteremo con le commissioni competenti come applicare questo Canone. Si era immaginato di passare, rispetto alle precedenti imposte (Tosap, Imposta pubblicità, etc) a un metodo più flessibile per avere maggiore autonomia sul territorio, ma questo ragionamento squisitamente politico viene cancellato da questa nuova imposta. E’ chiaro che auspichiamo di poterlo fare comunque e dovremo capire come regolamentare questa imposta”.

Il Dirigente del Servizio Finanze, Gianni Festi, ha quindi spiegato l’impostazione che è stata data alla proposta di delibera con approvazione dei due testi regolamentari. Ha spiegato che la revisione della normativa da parte dello Stato era prevista da diversi anni, ma è stata introdotta solo ora. Il legislatore ha previsto, nel 2019, che la nuova disciplina entrasse in vigore da Gennaio 2021.

Erano previsti dei tavoli per affrontare questi cambiamenti nel corso del 2020 ma, a causa dell’epidemia, questo processo si è arrestato. L’ipotesi della proroga prevista inizialmente a 2022, ma nel Decreto Legge di Dicembre non è stata prevista e si è creato un vuoto normativo. Gli uffici hanno quindi lavorato per prevedere che non vi siano variazioni dal punto di vista del gettito.

La dott.sa Paola Pinotti, dell’Ufficio Patrimonio e Finanze è quindi entrata nel dettaglio della normativa, spiegandone la ratio, mentre la dottoressa Susanna Bonisolli ha spiegato come siano arrivati a non modificare le imposte per quanto riguarda soprattutto aspetti come il mercato del martedì.

Il Consigliere Ivo Chiesa (Civici con Valduga) ha preso parola per fare un plauso ai tecnici: “Per esperienza so quante difficoltà ci siano nel fare questo tipo di interventi e voglio ringraziare tutti gli uffici per il lavoro che è stato fatto”. “Questa sera i tecnici ci hanno dimostrato che con la puntualità e la professionalità sono riusciti a spiegare un argomento complesso e li ringrazio”. Viliam Angeli (Lega Salvini Trentino) ha chiesto una precisazione sul percorso partecipato con le commissioni.

L’aula è quindi passata al voto, senza dichiarazione. I Consiglieri Divan e Korichi hanno svolto il ruolo di scrutatori per la seduta. La delibera è stata quindi approvata, con 2 voti di astensione e 29 voti a favore.

Dopo le presentazioni dei Consiglieri delegati si è aperta la discussione generale. La Presidente Azzolini ha dato parola al Consigliere Viliam Angeli: “Vorrei ringraziare la struttura e i tecnici – ha detto aprendo l’intervento – per la disponibilità”. “Questo documento – ha detto – è profondamente influenzato dall’incertezza che stiamo vivendo. A livello provinciale il PIL si è fortemente ridotto e il 2021 ancora non è certo”.

Ha parlato della necessità di investire verso energia pulita e efficienza energetica, per sostenere la crescita sostenibile e la creazione di posti di lavoro. Ha quindi posto l’accento sul sociale: “Occorre un controllo sulle situazioni di disagio”. Ha parlato di unione e partecipazione, a livello di quartieri, di controllo delle fasce deboli. Ha quindi ricordato l’importanza del rapporto con la Provincia, di Università. Unione fra turismo, cultura e sport; unione tra città urbana e extraurbana. Ha chiesto quale sia il futuro della mobilità urbana, parlando della necessità di avere adeguati finanziamenti.

Ha citato quindi i fondi destinati ad altri Comuni, come Pinzolo e Cles, dove dalla Provincia sono arrivati milioni di euro per le circonvallazione, mentre a Rovereto no. Ha esaminato le singole voci del DUP, soffermandosi su alcuni punti, come la ristrutturazione delle Scuole Ex Gil al posto della scuola all’ex Macello, nonostante – ha evidenziato – vi siano costi di realizzazione e gestione minori. Ha criticato alcune delle scelte, come quella del campo di golf, e si è detto perplesso sul protocollo di intesa con Dolomiti Energia per l’area dei Lavini. Ha parlato della mancanza di servizi. Ha criticato le consulenze e parlato di incertezze per il futuro. “Sindaco, purtroppo si nota una preoccupante perdita di identità – ha concluso – la nostra comunità ha bisogno di idee pratiche”. “In conclusione il DUP presentato non si discosta molto da quello del 2020”.

I lavori riprenderanno oggi, martedì 26, alle ore 19.00

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]
  • Isola in Irlanda cerca custodi: l’occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
    La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great Blasket Island, al largo della costa irlandese, dove è stata data l’opportunità attraverso un annuncio di lavoro, di cambiare stile di vita per sei mesi. […]
  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]
  • Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che “fa il pieno” in cinque minuti
    I veicoli elettrici con tutti i loro vantaggi legati ai livelli di prestazioni e di emissioni, stanno diventando una componente essenziale per affrontare la crisi climatica internazionale. Un passo da compiere quasi inevitabile e già avviato in molti Paesi con l‘avvio di sussidi per l’acquisto di veicoli elettrici, ma ancora scoraggiato dai lunghi tempi di […]
  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]

Categorie

di tendenza