Connect with us
Pubblicità

Vetrina Immobiliare

Rendite da locazioni: Trento alla pari delle grande città italiane

Pubblicato

-

In questi tempi di crisi l’investimento immobiliare si conferma come bene rifugio. Non ci riferiamo all’acquisto della prima casa, ma quando si decide di mettere a reddito un capitale tramite le locazioni con operazioni che portino anche ad una rivalutazione di quanto investito.

In quest’ambito Trento presenta una performance decisamente interessante con rendimenti percentuali annui lordi alla pari delle grandi città: il 4% per un bilocale e 4,2 per un trilocale, una rendita allineata a quella di città come Firenze, Milano, Napoli e Torino in una speciale classifica che vede al primo posto Genova e Verona col 6,1% seguite da Palermo col 6.

Percentuali che vengono calcolate sulla base del rapporto tra la somma dei canoni mensili per un anno ed il capitale investito per l’acquisto dell’immobile. Per avere un rendimento interessante è fondamentale la scelta dell’immobile e la valutazione dev’essere chiaramente fatta sul medio-lungo periodo.

Pubblicità
Pubblicità

Per la valutazione sono necessarie idee chiare sul target di riferimento del futuro inquilino, cioè turisti, studenti, lavoratori fuori sede oppure famiglie. L’ultimo report del Gruppo Tecnocasa sul mercato delle locazioni mette in evidenza che il 74,7% di chi ha affittato un immobile lo ha fatto per scelta abitativa, il 2,7% per motivi di studio, il 22,6% per motivi di lavoro.

Se la scelta è quella turistica ci sono ottime occasioni da valutare sul Monte Bondone che la pandemia porterà ad una discreta rivalutazione in termini di richiesta turistica, ma anche i laghi possono avere proposte interessanti.

Se si punta alla Trento turistica o universitaria, la scelta dev’essere per immobili ben collegati e con un’ampia offerta di servizi come piste ciclabili e centri benessere. Quello dei trasporti è un aspetto importante che deve essere preso in considerazione.

Pubblicità
Pubblicità

La qualità della vita migliora con i trasporti a portata di mano e, non a caso, tante città stanno investendo proprio su questo aspetto. Se si punta sugli studenti un’altra valenza è quella della vicinanza agli atenei possibilmente raggiungibili a piedi.

Un ultimo aspetto da valutare la cui richiesta si è accentuata col lockdown, è la presenza di servizi come negozi, supermercati e scuole all’interno dei quartieri. Questi elementi consentono di valutare l’acquisto per investimento nell’immediato.

Ma c’è anche chi decide di investire sul mercato immobiliare scommettendo sul futuro. E in tal caso ad essere interessanti sono le aree sottoposte ad interventi di riqualificazione, in quest’ottica attenzione ai quartieri più periferici dai quali possono arrivare anche rivalutazioni a due cifre.

Le tipologie immobiliari più acquistate con questa finalità sono il bilocale per il 35%, a seguire i trilocali (28,2%) per percentuali abbastanza invariate nel tempo. In genere, chi investe nel settore immobiliare non guarda solo ai rendimenti da locazione, ma soprattutto alla rivalutazione del capitale.

Dal 1998 al primo semestre 2020, limitando l’esame alle grandi città italiane risulta una rivalutazione del 37,8%: quella che si è rivalutata maggiormente è stata Milano con 102,1%, seguita da Firenze con il 66,7% e Napoli con 65,3%.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]
  • L’Italia e i boschi incantati: alla scoperta di fate, gnomi e folletti
    Ogni stagione con i suoi profumi e i suoi colori, invita qualsiasi escursionista ad esplorare la natura che, tra vegetazione ed alberi si mostra in tutto il suo splendore. In particolare, l’Italia è nota per essere una miniera di patrimoni artistici e culturali inestimabili capaci di scatenare la curiosità di grandi e piccini, con la […]

Categorie

di tendenza