Connect with us
Pubblicità

Trento

Caos nel governo, salta il piano vaccini. Fugatti furibondo: «Mi ero illuso, governo non ha mantenuto i patti»

Pubblicato

-


Incontro fiume ieri pomeriggio fra il ministro degli Affari Regionali Francesco Boccia, il ministro della Salute Roberto Speranza, il Commissario per l’Emergenza Domenico Arcuri e le varie Regioni.

Si è parlato del piano vaccini e in particolare del fatto che ci sono stati ritardi nelle consegne e non stati rispettati i quantitativi previsti.

Il governatore Fugatti dopo la fine dell’incontro si è presentato alla consueta conferenza stampa sui dati del coronavirus visibilmente corrucciato.

Pubblicità
Pubblicità

«Il piano vaccini in Italia è completamente saltato – spiega Fugatti molto contrariato e sfiduciato – dopo le comunicazioni del governo dieci giorni fa mi ero illuso che tutto potesse procedere per il meglio per così arrivare ad una ipotesi realistica di vaccinare prima dell’autunno almeno l’80% dei trentini. Purtroppo la previsione è stata errata perché il governo oggi ci ha fornito dei dati diversi smentendo quelli di 10 giorni fa. E non vi è nemmeno certezza di quelli….»

Le previsioni sui vaccini sono quindi saltate. Per arrivare a quella che il governatore ama definire immunità di gregge a questo punto ci vorrà ancora del tempo. Anzi, pare molto tempo. 

La scorsa settimana sarebbero dovute arrivare in Trentino 5.580 dosi del vaccino Pfizer. Ne sono arrivate solo 2.340 (il 40% di quelle previste).

Pubblicità
Pubblicità

Questa settimana dovrebbero arrivare altre 7 mila dosi. Pfizer ha comunque garantito che dal primo febbraio arriveranno tutte le dosi previste, ma Arcuri ha affermato che stenta a crederci. E se a  crederci poco è lui…

Per quanto riguarda il vaccino Moderna sono attese in Italia 66 mila dosi, di cui 600 per il Trentino. AstraZeneca aveva invece promesso 8 milioni di dosi, ma è ora sceso a 3,4 milioni.

Fugatti ha poi aggiunto che  secondo i dati della case farmaceutiche nel primo trimestre del 2021 arriveranno in Italia 15 milioni di dosi. Non c’è però la garanzia che sia effettivamente così. Se le promesse verranno mantenute il direttore Pier Paolo Benetollo ha assicurato che l’Apss somministrerà dalle 10 alle 15 mila dosi a settimana.

Benetollo ha poi spiegato che ogni vaccino sarà utilizzato in maniera diversa: il personale e gli ospiti delle Rsa saranno vaccinati con Pfizer, coloro che aspettano di entrare nelle Rsa riceveranno invece le dosi di Moderna, mentre AstraZeneca sarà a disposizione dei medici di medicina generale per vaccinare la popolazione.

Alcuni regioni come Veneto ed Emilia Romagna hanno proposto di acquistare il vaccino russo Sputnik. Il direttore del dipartimento alla salute Gianfranco Ruscitti ha affermato che tale vaccino dovrà essere prima autorizzato dall’Ema e dall’Aifa e poi in caso si potrà pensare a un eventuale acquisto.

«Se il governo continua così dovremo arrangiarci – ha concluso Fugatti – anche se non si capisce come a subire questi tagli sia una regione come la nostra che si è sempre contraddistinta a livello organizzativo nella somministrazione dei vaccini. Ma ormai è saltato tutto e non ci sono certezze ha detto. Pare che in Italia nei prossimi mesi arrivino 15 milioni di dosi fra Pzifer, Atrazeneca e Moderna. L’unica cosa sicura è che c’è stata da parte del governo una mancanza di rispetto delle regole previste nel piano vaccino».

Come detto dal governatore 15 milioni di dosi sono pochine, ne servirebbero almeno 100 milioni per l’immunizzazione di gregge. Pare quindi che tutti dovranno soffrire ancora.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]
  • Isola in Irlanda cerca custodi: l’occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
    La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great Blasket Island, al largo della costa irlandese, dove è stata data l’opportunità attraverso un annuncio di lavoro, di cambiare stile di vita per sei mesi. […]
  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]
  • Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che “fa il pieno” in cinque minuti
    I veicoli elettrici con tutti i loro vantaggi legati ai livelli di prestazioni e di emissioni, stanno diventando una componente essenziale per affrontare la crisi climatica internazionale. Un passo da compiere quasi inevitabile e già avviato in molti Paesi con l‘avvio di sussidi per l’acquisto di veicoli elettrici, ma ancora scoraggiato dai lunghi tempi di […]
  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]

Categorie

di tendenza