Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

I rom: «votiamo il PD e i Cinque stelle perché ci danno il reddito di cittadinanza» – Il video shock

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

“Lo prendiamo tutti qua il reddito di cittadinanza“, non si sono vergognati a dirlo i rom del campo nomadi di Chiesa Rossa, alla periferia di Milano.

Alle domande di Silvia Sardone, europarlamentare e consigliere comunale della Lega, i rom intervistati, abbarbicati sopra una staccionata di legno malconcia, non si sono fatti problemi a dirlo davanti alle telecamere. Sovvenzionati dalle casse dello stato. Tutti. Quanto successo, comprensivo di filmato, è stato riportato sulla pagina social dell’europarlamentare della lega.

È l’ennesimo schiaffo alla legalità documentato dalla consigliera comunale leghista Silvia Sardone, che è andata in prima persona nel campo rom di Chiesa Rossa, alle porte di Milano. Le frase raccolte e le immagini documentate parlano quasi da sole: “Qui 46 famiglie su 47 non sono in regola coi pagamenti delle utenze dovute. Un insediamento regolare solo sulla carta visto che le piazzole sono molte di più di quella comunicate dal Comune di Milano e sono spuntate altre roulotte sul perimetro del campo, oltre alle discariche di ogni genere di materiale appena all’esterno”.

Quello di Chiesa Rossa, pur essendo un campo nomadi autorizzato, è uno dei campi rom con il più alto tasso di delinquenza e criminalità.

Qui alcuni mesi fa si consumò una sparatoria tra famiglie rivali, vennero rubati 40 mila euro a Lele Mora, furono truffati corrieri delle società di spedizione e sequestrate spade e altre armi contundenti.

Come se questo non bastasse l’europarlamentare ha raccolto le testimonianze video di alcuni nomadi che, per niente infastiditi dalle telecamere, hanno candidamente confessato di percepire il reddito di cittadinanza e non solo: “Noi votiamo chi prende le parti dei rom: Partito Democratico e Movimento 5 Stelle“.

Pubblicità
Pubblicità

Insomma stanno con chi li aiuta e campano alle spalle degli italiani onesti che ogni mattina si svegliano per andare a lavorare.

Impossibile rimanere a guardare per chi, come la Sardone, da tempo si batte affinché il sindaco Sala si prenda le sue responsabilità: “È contento di essere supportato da questa gente che ha l’unico scopo di fregare le istituzioni, come dimostra il fatto che praticamente nessuno di loro paga le tasse e lo ammette candidamente? Lo stesso Sala in tempi non sospetti aveva dichiarato che i campi rom erano modelli da superare, quindi da chiudere, salvo poi non essere in grado nemmeno di sgomberare le carovane di roulottes in periferia. Non capisco perché per i nomadi debbano valere regole ad personam: la sinistra può spiegacelo?”.

Il tempo della tolleranza è finito, esorta la Sardone, il campo deve essere chiuso e al suo dare spazio a progetti destinati alla collettività milanese: “Un progetto che riqualifichi il quartiere. I rom facciano come fanno tutti gli italiani e gli stranieri perbene che si mettono in graduatoria per una casa popolare, aspettando il loro turno e rispettando le regole”.

 

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento2 ore fa

Forte vento, ieri 30 interventi dei Vigili del fuoco sul territorio

Trento4 ore fa

È finita la storia d’amore tra Ignazio Moser e Cecilia Rodriguez

Trento4 ore fa

A Palazzo Geremia il sindaco incontra il console generale americano Robert Needham

Val di Non – Sole – Paganella5 ore fa

Successo, grande partecipazione e importanti testimonianze a Castelfondo per l’evento «Respect»

Trento6 ore fa

A Trento costituito il Nucleo interforze per il controllo dei fondi del Pnrr

Trento6 ore fa

Sentieristica a misura di famiglia: ecco l’accordo tra Provincia, parchi naturali e Apt trentine

Bolzano7 ore fa

A fuoco il bosco sopra Marlengo, particolarmente difficili le operazioni di spegnimento a causa del forte vento

Val di Non – Sole – Paganella7 ore fa

In fiamme due canne fumarie a Commezzadura e in Primiero

Alto Garda e Ledro7 ore fa

Investito da un camion in rotatoria, gravissimo ciclista 42 enne

Italia ed estero9 ore fa

Coesistere con i grandi predatori: un nuovo studio

Cani Gatti & C10 ore fa

Nasce “Quattro Zampe in Famiglia”, il nuovo motore di ricerca per adottare cani e gatti ospiti in canili e gattili di tutta Italia

Vita & Famiglia11 ore fa

Dalla 45ª Giornata per la Vita alla manifestazione del prossimo maggio – “Restiamo Liberi”, la rubrica settimanale di Pro Vita & Famiglia

Bolzano20 ore fa

Slavina in Alto Adige: investite due turiste tedesche, una purtroppo è rimasta uccisa

Piana Rotaliana21 ore fa

Poste chiuse a Mezzolombardo? Il “Progetto di Rete” accompagna gli anziani all’ufficio sostitutivo di Mezzocorona

Trento21 ore fa

Occupazione abusiva a Cognola, una storia di ordinaria follia

Trento1 settimana fa

Continuano le truffe del reddito di cittadinanza. Ecco quanti lo ricevono in Trentino

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Torna in Val di Non la grande “Festa di San Romedio”

Valsugana e Primiero4 settimane fa

Nuovo lutto per la famiglia Cantaloni, dopo la figlia Chiara muore anche il papà Giorgio

Offerte lavoro1 settimana fa

Cercasi commessa/o per nuova apertura negozio centro storico di Trento

Trento3 settimane fa

Condominio da incubo, pluripregiudicato tiene in ostaggio i residenti da anni. Il giudice: «Non si può sfrattare perchè è ai domiciliari»

Vista su Rovereto3 settimane fa

Spazi vuoti e serrande abbassate: la desolazione di Rovereto

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Tragico incidente in Vallagarina, auto contro un Tir: 37 enne muore sul colpo

Trento2 settimane fa

Dalla Security ai set cinematografici: la storia del trentino Stefano Mosca

Trento3 settimane fa

Morto Marco Dorigoni, storico Dj di Studio uno. Aveva 57 anni

Trento4 settimane fa

60 enne denunciato per bracconaggio e per distillazione illegale di grappa

Trento2 settimane fa

Condominio da incubo via Perini: il soggetto entrerà in comunità alla fine del mese

Giudicarie e Rendena4 giorni fa

Non ce l’ha fatta Luigi Poli: il gestore del Palaghiaccio di Pinzolo è morto ieri

Trento3 settimane fa

«Soliti noti», abusivismo a Villazzano: una storia tutta trentina

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Sviluppo turistico di Coredo, un gruppo di esercenti (e non) chiama a raccolta i cittadini: «Ora tocca a noi darci da fare»

Rovereto e Vallagarina4 giorni fa

Trovato morto in casa un 60 enne di Rovereto

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza