Connect with us
Pubblicità

Trento

Commercio: prosegue il percorso dei bandi Qualità in Trentino e per la riduzione dell’Imis al 50% per i pubblici esercizi

Pubblicato

-

La comunicazione propedeutica al rimborso di parte dell’imposta comunale va presentata entro il 31 gennaio.

Prosegue il cammino delle misure adottate per sostenere le categorie economiche colpite dagli effetti della pandemia. Da un lato, i bandi Qualità in Trentino relativi ai settori del commercio, dei servizi e del ricettivo. 142 in tutto le domande presentate ad oggi, per la precisione 77 nel bando Ricettivo, e 65 nel bando Commercio e Servizi, per oltre 27 milioni di euro di lavori movimentati.

Dall’altro, la nuova agevolazione Imis, che prevede un abbattimento del 50% della base imponibile per l’anno 2020. La misura, contenuta nell’ultima Finanziaria provinciale, è di fatto speculare a quella statale, e interessa le categorie che non sono già state interamente esentate in Trentino dal pagamento della tassa comunale, quindi in primo luogo bar e ristoranti, ma anche fotoreporter, corsi di danza, palestre, lavanderie, centri wellness e altro ancora.

Pubblicità
Pubblicità

La comunicazione per la riduzione Imis va presentata al Comune di riferimento entro il 31 gennaio. Chi ha già versato quanto dovuto (la seconda rata Imis scadeva il 16 dicembre scorso) ha diritto naturalmente al rimborso della metà dell’importo.

In un momento di grande difficoltà e incertezza, le 142 domande già presentate sui Bandi Qualità in Trentino sono un aspetto molto positivo, segno che le nostre imprese hanno voglia di andare avanti e credono in un futuro migliore. – sottolinea l’assessore all’artigianato, commercio, promozione, sport e turismo Roberto Failoni. – Per quanto riguarda la riduzione dell’Imis, il riferimento per la presentazione della comunicazione sono i Comuni: invitiamo tutti gli aventi diritto a farlo, entro la fine di gennaio, per poter cogliere anche questa opportunità. L’attenzione della Provincia a questi settori in grande difficoltà è massima, confidando di poter proporre un intervento analogo per il 2021 anche per tutte le altre attività, fortemente danneggiate, che sono rimaste escluse dalle misure statali”.

I bandi Qualità in Trentino sono parte del “pacchetto” di misure #ripartitrentino e consistono in un contributo a fondo perduto che interessa, lo ricordiamo, gli investimenti fissi sostenuti nei settori del commercio, dei servizi e della ricettività.

Pubblicità
Pubblicità

Nel campo turistico-ricettivo riguarda investimenti di riqualificazione, ristrutturazione, ammodernamento e rinnovo delle unità destinate all’alloggio dell’ospite, degli spazi comuni, nonché interventi di completamento e adeguamento di strutture funzionali all’attività ricettiva turistica.

Nel settore del commercio si va dall’acquisto vero e proprio dell’immobile agli interventi di sistemazione o rifacimento di sale, servizi igienici, cucine, ma anche insegne e strutture esterne. I settori merceologici interessati vanno da quello della ristorazione agli alimentari/tabacchi, dagli articoli ricreativi al noleggio e ai servizi alla persona.

Le domande per entrambe i bandi vanno presentate entro il 31 marzo 2021 e i lavori vanno realizzati entro il 31 dicembre 2021.

Veniamo invece all’Imis. L’agevolazione provinciale riguarda l’abbattimento al 50% dell’imponibile per l’anno 2020. L’imposta comunale doveva essere versata, come si ricorderà, entro il 16 dicembre scorso. I contribuenti che ne hanno diritto possono chiedere pertanto il rimborso della metà dell’importo già versato.

Le comunicazioni per la riduzione Imis vanno presentate entro il 31 gennaio, rivolgendosi al Comune di riferimento (in genere nei siti web dei Comuni è a disposizione il modulo). Gli immobili interessati sono quelli indicati nell’elenco dei codici Ateco del decreto legge 137/2020, ad eccezione delle categorie già esentate dal pagamento dell’Imis dalla legge provinciale 14/2020 (vedi tabella allegata).

Le categorie maggiormente interessate sono quindi quelle dei pubblici esercizi; condizione essenziale è che il proprietario della struttura (il soggetto passivo Imis) sia anche il gestore dell’attività. La Provincia ha destinato a questa misura, nel Bilancio 2021, un importo pari a 1,5 milioni di euro.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • VIDEO – Scegliere il mondo come ufficio e diventare nomadi digitali: intervista ad Armando Costantino
    Negli ultimi anni, la tentazione sempre più frequente del “mollo tutto” combinata  all’aumento dello smart working ha creato una nuova tendenza all’interno del panorama lavorativo: i nomadi digitali, conosciuti anche come fulltimers. Persone che hanno scelto di spostare la loro casa in camper e il loro ufficio nel mondo, investendo su loro stessi per riprendersi […]
  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]
  • Isola in Irlanda cerca custodi: l’occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
    La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great Blasket Island, al largo della costa irlandese, dove è stata data l’opportunità attraverso un annuncio di lavoro, di cambiare stile di vita per sei mesi. […]
  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]
  • Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che “fa il pieno” in cinque minuti
    I veicoli elettrici con tutti i loro vantaggi legati ai livelli di prestazioni e di emissioni, stanno diventando una componente essenziale per affrontare la crisi climatica internazionale. Un passo da compiere quasi inevitabile e già avviato in molti Paesi con l‘avvio di sussidi per l’acquisto di veicoli elettrici, ma ancora scoraggiato dai lunghi tempi di […]

Categorie

di tendenza