Connect with us
Pubblicità

motori

Comprare l’auto usata con garanzia di 3 anni: come funziona e cosa include

Pubblicato

-

Uno degli aspetti che più mettono in apprensione gli automobilisti al momento di comprare un’auto usata è il tema della garanzia sul veicolo. L’impressione è che essendo di seconda mano il veicolo sia in qualche modo meno protetto di fronte ad eventuali guasti precoci, ma in realtà i concessionari concedono generalmente dai 12 ai 24 mesi di garanzia, che è obbligatoria quando si parla di venditori professionisti.

Il Codice del Consumo è uno strumento a tutela dei diritti del consumatore che indica che la garanzia sulle auto usate per legge è obbligatoria e gratuita e dura fino a 24 mesi, che possono essere eventualmente ridotti a 12 mesi in caso di un accordo esplicito tra venditore ed acquirente. La garanzia fino a 24 mesi riguarda anche le auto km 0.

Questa norma non riguarda l’acquisto di un’auto usata da privato, che non è tutelata da una garanzia minima obbligatoria. In questo caso ciò che vale è il Codice Civile con gli articoli 1490-1495 che regolano la “garanzia per i vizi della cosa venduta”. L’automobilista dovrà dunque fare maggiore attenzione per sincerarsi che il veicolo che intende acquistare sia privo di vizi occulti o di altri difetti che ne possono pregiudicare il corretto funzionamento.

Pubblicità
Pubblicità

Quando si acquista un’auto da concessionario, questo è tenuto a stipulare un contratto di vendita con il compratore che comprenda un certificato di conformità del veicolo, e dovrà informare il consumatore sullo stato dell’auto fornendo a quest’ultimo la possibilità di valutare al meglio le condizioni del mezzo, verificare lo stato di usura ed informarsi riguardo quali difetti sono eventualmente coperti da garanzia legali e quali no. Sarà obbligatorio inoltre indicare esplicitamente l’eventuale necessità di interventi straordinari di manutenzione.

Il classico esempio in questo senso è quello della rottura della cinghia di distribuzione dell’auto usata, che se dovesse avvenire dopo 130.000 km di percorrenza, con una chiara indicazione da parte della casa costruttrice riguardo la vita utile della cinghia limitata ad esempio a 120.000 km, il concessionario potrà avvalersi di questo dato e sostenere che il guasto è parte del normale processo di usura del veicolo.

Se invece si acquista una vettura di seconda mano che non soddisfa il livello di conformità secondo quanto indicato nel contratto di compravendita, allora l’acquirente potrà esigere che la sostituzione o riparazione del componente danneggiato venga effettuata dal venditore.

Pubblicità
Pubblicità

Nel mercato dell’auto online dove da diversi anni operano aziende solide come Autoo esistono anche offerte di auto usate con garanzia fino a 3 anni o 100.000 km. In questo caso vengono coperte dalla polizza le eventuali spese di riparazione del veicolo, che possono comprendere l’acquisto di pezzi sostitutivi e componenti meccanici e la manodopera.

La garanzia comprende anche assistenza stradale 24/7 per cui in caso di avaria si può contare su un soccorso stradale contattabile attraverso un call center sempre attivo e la possibilità di richiedere l’uso temporaneo di un’auto sostitutiva. In questo caso particolare la garanzia è superiore anche a quella imposta per legge sull’acquisto di un’auto nuova che si limita a due anni.

Operando nell’ambito dell’e-commerce, i concessionari online devono attenersi a certe norme per cui offrono anche un lasso di tempo di 14 giorni (o 1.000 km) per permettere all’acquirente di ripensarci, eventualmente “fare marcia indietro” rispetto all’acquisto e venire rimborsato completamente.

Pubblicità
Pubblicità

  • PubblicitàPubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60
    Il caos generato intorno al siero anti-covid, Astrazeneca che ha gettato nel panico, nell’incertezza e nella cattiva informazione migliaia di italiani ha spinto Codacons a lanciare un’azione collettiva per il risarcimento. Il caso Astrazeneca Uno... The post Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60 appeared first on Benessere Economico.
  • Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob
    Il fenomeno criptovalute è così attuale e crescente, tanto da spingere il numero uno della Consob, Paolo Savona a lanciare un’allarme sulla situazione. La similitudine tra criptovalute e mutui subprime Savona infatti, ha dedicato un... The post Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti
    I ritardi, tipici della Pubblica Amministrazione potrebbero presto diventare un lontano ricordo. La notizia è stata raccontata dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardo i tempi medi impiegati durante l’anno 2020 dallo... The post P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti appeared first on […]
  • Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità
    Con le riaperture torna anche il Bonus Sanificazione e DPI anche per il 2021 per una ripartenza in sicurezza. Il Decreto Sostegni bis ripropone l’agevolazione per i titolari di partita Iva, seppur in una percentuale... The post Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
    All’interno dell’immensa panoramica della distribuzione organizzata, mette piede con estrema originalità il colosso Amazon che, potenziando ulteriormente la sua offerta apre il primo negozio senza cassa. Dall’idea senza dubbio originale e molto innovativa nasce un Fresh store in cui i clienti possono fare comodamente la spesa e uscire direttamente dalla corsia dedicata: “ senza pagare”. […]
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]

Categorie

di tendenza