Connect with us
Pubblicità

Società

Pandemia, gelo, crisi.… e cos’altro ancora?

Pubblicato

-

Se qualcuno pensava che brindando al nuovo anno come d’incanto sarebbero spariti i problemi che il 2020 ci ha riservato, si illudeva. Tanti hanno preferito farsi gli auguri sottovoce, sapendo bene che la realtà è ben diversa, tutti i nodi vengono al pettine prima o poi.

La pandemia è stata una formidabile occasione per guardare con occhi nuovi la nostra stessa esistenza, la vita personale e professionale, il contesto politico-economico-sociale, il mondo nella sua interezza.

Ognuno ha sperimentato una forma nuova di solitudine non sempre da disdegnare, andrebbe analizzato un po’ meglio il concetto stesso di solitudine, che ha tanti sinonimi: isolamento, lontananza, ritiro, abbandono, emarginazione e quello più attuale “distanziamento”.

Pubblicità
Pubblicità

Questi termini non sono propriamente dei sinonimi, c’è la solitudine voluta come nel caso della tragedia della coppia anziana di Arco, segno di vicinanza affettiva fino all’ultimo istante.

C’è la solitudine subìta per mancanza di una adeguata rete familiare e sociale, a volte non si è in grado di organizzare la propria vita per pigrizia o negligenza.

Le persone di fronte ad un evento epocale come il Covid-19 hanno dovuto adeguarsi alla situazione, nella primavera scorsa ha prevalso sgomento e paura della malattia. Oggi abbiamo tutti metabolizzato, soprattutto informandoci, leggendo, comunicando tra di noi, che da ogni problema che incontriamo, dobbiamo saper trarre insegnamento e quindi attrezzarci per il futuro.

Pubblicità
Pubblicità

Colpisce però che di fronte ad un evento atmosferico inconsueto come la grande nevicata a cavallo dell’anno, i cittadini siano rimasti quasi immobili, lasciando che il ghiaccio facesse da padrone.

Certo non tutte le amministrazioni si sono rimboccate le maniche come avremmo voluto, ma c’è il piccolo Comune di Torcegno che ha fatto scuola, con un appello alla comunità locale a spalare la neve in collaborazione con gli operai del cantiere, ed è stato un successo nel rispetto delle regole di distanziamento e utilizzo di mascherina.

Una parvenza di normalità in un periodo che di normale non ha nulla, eppure ogni persona giovane o adulta che sia, reagisce e si adatta alla nuova situazione in modo diverso; un nuovo modo di vivere che ci vedrà impegnati e consapevoli almeno per l’intero 2021 in attesa del vaccino.

Alle domande poste a diversi target di età sul cambiamento delle proprie abitudini in seguito alla pandemia, abbiamo ricevuto alcune risposte che riassumono l’attuale stato d’animo: Completamente si vive alla giornata, mancano i progetti a lungo termine, di positivo ci si concentra su cose più concrete e non fatue, manca la socialità con le persone che ora sono chiuse in se stesse e con tanta paura. Questo per fortuna si sfuma incontrando gente di montagna concreta ma più sensibile all’altro. Cosa mi piacerebbe fare? Vedere i miei cari e fare tanti progetti per il futuro, tornare alla normalità anche per esprimere il mio lato creativo, solo guardando con occhi più sereni la vita”. (Antonietta)

“Della cosiddetta normalità mi manca la socializzazione, le amiche, andare in palestra o vedere un bel film al cinema, entrare in un cafè pieno di gente, fare escursioni di gruppo in montagna. Quello che posso fare è stare all’aria aperta e pulita per aumentare le difese immunitarie, incontrando poca gente in mezzo alla natura. Mi dispiace per quelli che non lavorano, casualmente mi sono trovata nel bel mezzo della manifestazione dei grembiuli bianchi e mi sono sentita solidale con loro. Vorrei che tutte le persone diventassero migliori”. (Cinzia)

“La mia vita sociale si è estremamente ridotta, non riesco più a coltivare tutte le mie amicizie. Inoltre passo molto più tempo in casa, oltre a uscire meno la sera, vado meno in montagna. Della normalità mi manca la spensieratezza di uscire e ritrovarsi casualmente a chiacchierare con qualche amico trovato in un bar o in biblioteca. Vorrei partecipare ad un concerto con tanta gente”. (donna 28enne)

Ho riletto con un certo interesse un nostro articolo pubblicato cinque anni fa dal titolo: “Allenarsi all’incertezza del futuro” quasi profetico che fa riflettere…

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • VIDEO – Scegliere il mondo come ufficio e diventare nomadi digitali: intervista ad Armando Costantino
    Negli ultimi anni, la tentazione sempre più frequente del “mollo tutto” combinata  all’aumento dello smart working ha creato una nuova tendenza all’interno del panorama lavorativo: i nomadi digitali, conosciuti anche come fulltimers. Persone che hanno scelto di spostare la loro casa in camper e il loro ufficio nel mondo, investendo su loro stessi per riprendersi […]
  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]
  • Isola in Irlanda cerca custodi: l’occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
    La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great Blasket Island, al largo della costa irlandese, dove è stata data l’opportunità attraverso un annuncio di lavoro, di cambiare stile di vita per sei mesi. […]
  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]
  • Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che “fa il pieno” in cinque minuti
    I veicoli elettrici con tutti i loro vantaggi legati ai livelli di prestazioni e di emissioni, stanno diventando una componente essenziale per affrontare la crisi climatica internazionale. Un passo da compiere quasi inevitabile e già avviato in molti Paesi con l‘avvio di sussidi per l’acquisto di veicoli elettrici, ma ancora scoraggiato dai lunghi tempi di […]

Categorie

di tendenza