Connect with us
Pubblicità

Trento

Acli: nominato il consiglio provinciale, Oliver in corsa per il bis

Pubblicato

-

Il 28° congresso provinciale delle Acli trentini ritrovatosi in video conferenza ha eletto ieri il nuovo “Consiglio provinciale” ovvero il parlamentino del movimento che in Trentino conta 17.000 associati con 60 Circoli, 36 recapiti e sede di zona e 180.000 utenze fra i vari servizi (Patronato, fiscale, servizi alla famiglia e lavoro).

All’assise aclista sono collegati 127 delegati e delegate che eleggeranno anche il rappresentante nel Consiglio nazionale delle Acli e la delegazione che parteciperà con congresso nazionale.

Il nuovo Consiglio provinciale tornerà a riunirsi nella giornata di sabato 23 gennaio per eleggere il Presidente e la nuova Presidenza, ovvero l’organismo esecutivo ed amministrativo dell’organizzazione.

Pubblicità
Pubblicità

Nella sua relazione di apertura il Presidente Luca Oliver ha espresso la solidarietà del movimento per la scelta, drastica e senza preavviso da parte dell’editore, di chiudere il quotidiano Trentino. Una scelta che affossa definitivamente uno spazio di libertà, democrazia e pluralismo che rappresentava un laboratorio civile la cui mancanza peserà sul futuro dei questa provincia autonoma.

La pandemia, ha affermato Oliver, coincide purtroppo con una pesantissima crisi economica che rischia di ampliare ancora di più le diseguaglianze e le ingiustizie sia a livello locale che globale.

Assistiamo, ha ribadito Oliver, a un preoccupante ampliamento del divario tra una ristretta minoranza di ricchi e moltitudini sempre crescenti di precari, impoveriti, disoccupati: una situazione che rischia di minare gli equilibri sociali, sindacali e civili del nostro paese.

Pubblicità
Pubblicità

Da qui l’esigenza di rilanciare il ruolo delle Acli sia sul versante della rigenerazione e del rafforzamento del tessuto sociale e partecipativo nelle nostre comunità, sia sul versante del lavoro e dello sviluppo locale.

La Acli in proposito hanno promosso il progetto di “Ricostruire comunità” proprio per rafforzare nei paesi e nelle città la partecipazione a partire dai Circoli Acli e per coinvolgere tutto il tessuto associativo, le parrocchie, gli enti intermedi, le categorie produttive e le amministrazioni locali in un percorso condiviso di coesione sociale, di rilancio dei valori e delle proposte legate alla solidarietà, al mutuo aiuto e alla cooperazione nonché allo sviluppo economico del territorio.

«Solo nella condivisione delle problematiche della crisi che si stanno abbattendo, anche per via della pandemia, sugli strati più deboli della società – ha aggiunto Oliver –  le Acli potranno rinnovare il loro ruolo proattivo nella salvaguardia dei valori cristiani della solidarietà e della promozione del lavoro per dare dignità ed accesso ai diritti dei settori meno tutelati della società trentina»

Oliver ha spiegato che dentro il tema della crisi c’è la sfida che riguarda l’organizzazione interna dei servizi e delle associazioni aderenti alle Acli.

A tale riguardo il Presidente ha tracciato il profilo delle nuove Acli che dovrà coincidere con quello di una vera e propria “Organizzazione civile”. Quella di Oliver è una sfida lanciata alle stesse Acli: quella di costruire, attraverso una nuova sinergia fra servizi e associazioni, una organizzazione in grado di tutelare, rappresentare ed accompagnare il cittadino, il lavoratore, il professionista e le famiglie nel corso di tutta la vita in tutte le pratiche, servizi e bisogni che si esprimono nel loro rapporto con il lavoro, le istituzioni e le relazioni sociali.

Si tratta di un salto evolutivo che necessita della formazione di una nuova classe dirigente, di una maggiore attenzione alle nuove professioni e ai giovani, di una maggiore capacità di incidere sia a livello economico che politico.

I prossimi anni, ha concluso Oliver, vedranno pertanto le Acli impegnate nell’approntamento di progetti di sviluppo locale grazie alla sintonia fra Circoli, servizi ed Enaip e nella promozione di un modello di Welfare di comunità per garantire il massimo delle prestazioni sociali e sanitarie in una società sempre più indebolita della crisi e dai tagli alla sanità pubblica.

Sotto i nomi degli eletti nel consiglio provinciale delle Acli che il 23 gennaio dovranno eleggere il presidente

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Vinilia Wine Resort: immergiti nel cuore del Salento
    Vinilia Wine Resort è un’antica dimora risalente agli inizi del ‘900 quando era destinata ad essere la residenza estiva della nobile famiglia degli Schiavoni. Oggi, dopo un’attenta e raffinata attività di restauro conservativo, a cura della famiglia Parisi Lacaita, si appresta a diventare un punto di riferimento per l’accoglienza e per un’autentica esperienza nella terra […]
  • Natura, storia e paesaggi mozzafiato: questa è l’isola di Skye
    Skye è una delle migliori località da visitare in Scozia. È famosa per i suoi paesaggi mozzafiato e per la storia che ha alle spalle. L’isola di Skye è lunga 50 miglia ed è la più grande delle Ebridi Interne, ovvero un arcipelago situato al largo della costa occidentale della Scozia, a sud-est delle Ebridi Esterne. Insieme, […]
  • Tenuta Monacelli: che meraviglia il Salento!
    Masseria Monacelli, masseria fortificata del ‘600 e Masseria Giampaolo, esclusivo borgo del ‘400, si impongono con le loro torri di avvistamento nel cuore del Salento. Situate in prossimità dell’Abbazia romanico-bizantina S. Maria a Cerrate, oggi tra i beni del Fondo Ambiente Italiano, testimoniano tracce di storia. Entrambe custodiscono un prezioso frantoio ipogeo, le stanze di stoccaggio […]
  • Incanto e lusso al Castello di Guarene, in Piemonte
    Nel Settecento, il Castello fu la realizzazione di un sogno di Carlo Giacinto Roero, signore di Guarene. Il nobiluomo voleva una nuova e splendida dimora e se la costruì, la circondò di giardini e la arredò. Ne aveva la capacità e i mezzi: era un buon architetto, sia pure dilettante, un aristocratico di primo piano […]
  • Nina Trulli Resort: la masseria perfetta tra la Costa dei trulli e la Valle d’Itria
    Nina Trulli Resort è una masseria immersa nella tipica campagna pugliese, dalla Costa dei trulli a Valle d’Itria, e si trova a soli 5 Km dal mare. Nella zona di Monopoli, città dalle radicate tradizioni marinare anche conosciuta come Città delle cento contrade, è possibile fare letteralmente un tuffo nel passato pur senza mai rinunciare […]
  • Il paese più felice del mondo? La Finlandia!
    La classifica del World Happiness Report parla chiaro: per il terzo anno di fila il posto più felice del mondo sarebbe la Finlandia. Il World Happiness Report è una classifica redatta dalla United Nations Sustainable Development Solutions Network in base ai dati del Gallup World Poll. Mentre il primo posto vede i colori della bandiera […]
  • Il posto perfetto per staccare dal mondo? Le Isole Lofoten!
    Se pensi che i fiordi norvegesi siano belli, potrebbe interessarti fare una bella vacanza alle Isole Lofoten. Un luogo da sogno, un arcipelago simile a un’appendice di montagne frastagliate incredibilmente belle che si protendono nel Mare di Norvegia a ovest di Narvik. Le varie isole sono unite dalla E10, un’impresa di ingegneria altrettanto impressionante come […]
  • X-Bionic Sphere: in Slovacchia un vero paradiso per gli amanti del lusso e dello sport
    Non tutti sanno che a Samorin, in Slovacchia, esiste un vero e proprio paradiso per atleti e per appassionati di lusso e sport. X-Bionic® Sphere è un complesso di hotel e strutture sportive dove il lusso ed il comfort vanno a braccetto con tutte le esigenze di atleti, famiglie e visitatori. L’Hotel offre un servizio di […]
  • Boscareto Resort and Spa: ritrovate la giusta quiete tra vini, buon cibo e paesaggi mozzafiato
    Immerso tra le colline, il Boscareto Resort & Spa rivela la sua bellezza nell’incantevole panorama su cui si affaccia, nei colori dei vigneti e nel meraviglioso territorio delle Langhe, dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Unesco. Alba è punto di partenza e di arrivo per chi viaggia nella zona, con i suoi caffè, le chiese, la storia romana […]

Categorie

di tendenza