Connect with us
Pubblicità

economia e finanza

Cartelle esattoriali, prorogato di altre due settimane l’arrivo

Pubblicato

-

Dopo la sospensione durata dall’8 marzo al 31 dicembre 2020, lunedì 18 gennaio per i contribuenti italiani già in difficoltà con la situazione economica legata alla pandemia, sarebbero dovute partire oltre 50 milioni di cartelle esattoriali.

Un nuovo macigno scongiurato grazie al varo di un mini decreto che prevede il congelamento degli avvisi fiscali di altre 2 settimane, fino al 31 gennaio. Decisa dal Consigli dei Ministri la sospensione delle cartelle è solo il primo passo verso una soluzione strutturale che dovrebbe prevedere un congelamento più lungo ricorrendo a diverse ipotesi.

A gran voce e forti del prolungamento fino al 30 aprile 2021 dello stato di emergenza deciso dal Governo pochi giorni fa, si chiede di bloccare ancora le notifiche delle cartelle così come fatto già l’anno scorso a causa della pandemia.

Pubblicità
Pubblicità

Sarebbe paradossale secondo l’associazione delle piccole imprese immaginare che i titolari di un ristorante o di un bar possano pagare le tasse con i soldi incassati dai ristori. Palazzo Chigi come già annunciato dal Ministro dell’Economia, Gualtieri ha intenzione di intervenire in tal senso nel quinto decreto ristori per evitare che il problema diventi sociale. Diverse sono le ipotesi sul tavolo. Si parla di una proroga ponte, ad uno scaglionamento degli invii diluito nel tempo e ad una rateizzazione più conveniente, un saldo e stralcio.

Infatti, il Direttore dell’Agenzia delle Entrate, Ernesto Maria Ruffini ha fatto intendere che la ripresa delle notifiche sarà graduale, precisando: “ l’unica cosa che possono fare le due agenzie è quella di diluirli nel tempo tra gennaio e dicembre, ma in assenza di una specifica norma non può essere fatto altrimenti”. Con il varo del Decreto Ristori 5 potrebbe essere previsto anche un rinvio, con sconti su interessi e sanzioni per gli italiani in difficoltà.

Nel nuovo decreto infatti, dovrebbe essere inserito il nuovo saldo e stralcio delle cartelle, con l’aggiunta di un possibile condono seguito dalla cancellazione delle cartelle fino al 2015. Ovviamente, in mancanza di un provvedimento ufficiale e definitivo la strada è difficile.

Pubblicità
Pubblicità

L’alternativa alla notifica di sanzioni per tutte quelle attività economiche che devono ancora ricevere i ristori, è la possibilità di introdurre una sospensione. Tutto è quindi legato alla crisi di Governo che potrebbe far svanire oltre che agli indennizzi anche la rottamazione delle cartelle esattoriali.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]
  • L’Italia e i boschi incantati: alla scoperta di fate, gnomi e folletti
    Ogni stagione con i suoi profumi e i suoi colori, invita qualsiasi escursionista ad esplorare la natura che, tra vegetazione ed alberi si mostra in tutto il suo splendore. In particolare, l’Italia è nota per essere una miniera di patrimoni artistici e culturali inestimabili capaci di scatenare la curiosità di grandi e piccini, con la […]

Categorie

di tendenza