Connect with us
Pubblicità

Io la penso così…

La Repubblica delle Rose ed i cialtroni

Pubblicato

-

Egregio Direttore,

oggi 15 gennaio 2021 dopo circa un anno di prese in giro, gli operatori di bar, ristoranti ed attività commerciali, direttamente o indirettamente, disobbediranno civilmente alle cervellotiche normazioni abusive ed incostituzionali espresse da un govericchio di incapaci ed improvvisati.

Probabilmente ci sarà una reazione pretoriana durissima volta ad affermare la esistenza in vita dello stato, da sempre forte con i deboli e debole, se non inesistente, con i forti e, aggiungo, con gli amici e con gli amici degli amici.

Pubblicità
Pubblicità

Probabilmente la reazione spropositata sarà assimilabile a quella attuata alla fine degli anni sessanta, ai tempi nel silenzio dei media di regime, contro la autoproclamatasi Repubblica delle Rose legittimamente costituita su una piattaforma fuori dalle acque territoriali, ma questa volta la risonanza sarà garantita sia dai media e dalla poca stampa indipendente, ma soprattutto da internet, sempre che gli amici dei poteri politicamente corretti non ci mettano anche questa volta lo zampino.

E sarà ancora una volta evidente, oltre all’inettitudine ed alla cialtronaggine della classe dirigente ed amministrativa, che la pandemia invece che unire il Paese ha separato le sorti di chi ha e di chi non ha più o non ha mai avuto.

La parola “ristori”, per quanto stravagante e di bel suono, non ha albergo ne’ in economia, ne’ nel diritto. Sono invece note ed hanno un significato ben preciso il termine “risarcimento”, che implica il ripagare integralmente il danno, ed il termine “indennizzo” che indica un risarcimento decurtato di una quota diretta alla socialità.

Pubblicità
Pubblicità

Il termine “ristoro” null’altro è che una cialtronata per dire che la tua chiusura vale un pezzo di pane.

Ma le cialtronaggini abbondano.

Cialtronaggine è anche dividere il Paese tra garantiti e non, consentendo ai propri dipendenti statali di stare a casa a stIpendio pieno, senza controllo sullo sbandierato smart working e senza nemmeno porsi il problema della disuguaglianza di trattamento con altri lavoratori e questo in barba non solo alla Costituzione, ma anche al buon senso e alla necessità di dividere equamente i sacrifici.

Cialtronaggine è avere bloccato i licenziamenti, ma non gli affitti, le bollette, persino le tasse sui rifiuti non prodotti.

Cialtronaggine è avere dimenticato intere categorie, delle quali ovviamente, per chi non ha mai lavorato del suo, non può nemmeno sopettarne l’ esistenza.

Cialtronaggine è avere rimbecillito gli italiani con una girandola di norme colorate e senza senso ignorando il metodo usato da chi ha il senso pratico della conduzione dello stato, quali Australia e Nuova Zelanda e cioè sigillatura dei confini nazionali, test a tappeto alla popolazione, sanificazioni di ambienti, strade, mezzi pubblici e mascherine e distanza di due metri gli uni dagli altri e, all’occorrenza chiusure mirate accompagnate da risarcimenti pressochè integrali.

Cialtronaggine è avere speso risorse milionarie ad uso della manifattura cinese per i monopattini, per i banchi a rotelle consegnati a scuole chiuse, per le mascherine a prezzo maggiorato, per i guanti mai arrivati, per le siringhe “performanti”, sempre di fabbricazione straniera, per le strutture a forma di fiore da ordinare e pagare, mentre le strutture ed il personale fieristico sono chiusi, per i vaccini ( pochi ) distribuiti senza nessun piano vaccinale.

Cialtronaggine è pubblicare bandi per personale sanitario in ritardo ed a condizioni fatte apposta perchè questi vadano deserti, nel mentre si snobba il volontariato, le farmacie, le strutture sanitarie private che pure sono disponibili, taluni anche gratis.

Non ho volutamente citato quello che accade in questi giorni a Roma, perchè quanto sopra è più che sufficiente per essere estremamente incazzati.

Diamo quindi manforte e sostegno, non solo morale, a chi oggi protesta più che legittimamente, che sono il Paese, la nuova Repubblica delle Rose.

I cialtroni, invece, spero intuiscano, non per intelligenza ma per spirito di conservazione, che pure hanno spiccato, che la Capitol Hill non è poi così tanto al di là dell’ oceano e che la loro sorte dipenderà proprio dalla neo Repubblica delle Rose e dal loro atteggiamento verso di essa.

Avvocato M.Stefano Sforzellini – Trento

Potete inviare le email al direttore da inserire nella rubrica «io la penso così» scrivendo a: redazione@lavocedeltrentino.it

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • VIDEO – Scegliere il mondo come ufficio e diventare nomadi digitali: intervista ad Armando Costantino
    Negli ultimi anni, la tentazione sempre più frequente del “mollo tutto” combinata  all’aumento dello smart working ha creato una nuova tendenza all’interno del panorama lavorativo: i nomadi digitali, conosciuti anche come fulltimers. Persone che hanno scelto di spostare la loro casa in camper e il loro ufficio nel mondo, investendo su loro stessi per riprendersi […]
  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]
  • Isola in Irlanda cerca custodi: l’occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
    La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great Blasket Island, al largo della costa irlandese, dove è stata data l’opportunità attraverso un annuncio di lavoro, di cambiare stile di vita per sei mesi. […]
  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]
  • Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che “fa il pieno” in cinque minuti
    I veicoli elettrici con tutti i loro vantaggi legati ai livelli di prestazioni e di emissioni, stanno diventando una componente essenziale per affrontare la crisi climatica internazionale. Un passo da compiere quasi inevitabile e già avviato in molti Paesi con l‘avvio di sussidi per l’acquisto di veicoli elettrici, ma ancora scoraggiato dai lunghi tempi di […]

Categorie

di tendenza