Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

“Relazioni Internazionali per il Marketing”: all’Istituto Tecnico “Pilati” di Cles nasce un nuovo indirizzo di studi

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Diritto e relazioni internazionali, geopolitica, tecnologie e tecniche della comunicazione, marketing in modalità Clil e una terza lingua straniera (francese o spagnolo).

Saranno questi gli ambiti disciplinari che per monte orario settimanale e livello di approfondimento dei contenuti costituiranno il perno e il volano del nuovo indirizzo di studi in “Relazioni Internazionali per il Marketing”, abbreviato “Rim”, che sarà attivato all’Istituto Tecnico “Carlo Antonio Pilati” di Cles.

Si è appena chiuso un anno che ha lasciato in eredità la consapevolezza di quanto sia sfidante, anche nell’ottica della solidarietà generazionale, leggere il presente con visione, secondo nuovi paradigmi.

Pubblicità
Pubblicità

Il mondo stravolto dalla pandemia ha rimesso al centro la riflessione sulla scuola e sull’importanza dell’educazione e della formazione, con le istituzioni scolastiche chiamate a ripensare la propria offerta in senso dinamico.

Di qui la necessità strategica per gli Istituti Tecnici, come l’Itet di Cles, di elaborare curricoli agganciati al presente, ma già con lo sguardo al divenire: un diplomato deve avere le competenze per potersi inserire nel mercato del lavoro secondo la specializzazione del proprio percorso, ma al contempo risultare provvisto della “cassetta degli attrezzi” indispensabile per affrontare un ulteriore prosecuzione degli apprendimenti in ambito universitario o di alta formazione.

In quest’ottica è stata approvata da parte della Provincia una nuova articolazione di studi del settore economico in “Relazioni Internazionali per il Marketing (Rim)”, che affiancherà quelli già attivi e consolidati in “Amministrazione, Finanza e Marketing” e “Turismo”.

Pubblicità
Pubblicità

«L’indirizzo Rim, pur non essendo una novità assoluta nel panorama italiano – spiega il dirigente scolastico Alfredo Romantiniverrà attivato sperimentalmente per tre anni a partire dal prossimo anno scolastico 2021-22 proprio per rispondere ai tempi, raccogliendo la sfida implicita anche nell’evoluzione del tessuto economico locale e di molte realtà produttive e imprenditoriali del territorio».

L’istituto di Cles, infatti, è oggi un polo di riferimento che ha allargato il proprio bacino d’utenza ben oltre le Valli del Noce. Un dato confermato negli ultimi anni con la crescita costante delle iscrizioni da zone anche lontane.

Saranno diverse le prospettive per chi uscirà dalla scuola superiore con in tasca questo tipo di diploma. «Recenti rilevazioni del progetto Eduscopio della Fondazione Agnelli, che da anni promuove il capitale umano del paese attraverso lo studio comparativo delle diverse realtà e dei diversi indirizzi scolastici, suggeriscono che questo sia uno dei settori a maggior indice di sviluppo per quanto riguarda il mercato del lavoro, non solo in Italia – aggiunge Romantini –. Un dato confermato anche dal numero crescente di diplomati che opta, dopo le superiori, per un percorso di alta formazione o universitario».

Gli studenti di Relazioni Internazionali potranno perciò guardare alle professioni più note del terziario, dall’import-export agli enti di tramite (Camere di commercio, fiere), dalle pubbliche amministrazioni al mondo finanziario e assicurativo, ma anche a settori come l’arte, la moda, il design e la comunicazione di massa.

Per saper operare nella gestione dei rapporti aziendali e dei processi produttivi in contesti internazionali e globali, gli studenti costruiranno, specialmente al triennio, quell’enciclopedia specialistica e quelle competenze che ben oltre i saperi e le abilità in campo amministrativo e gestionale saranno utili per saper interpretare i macrofenomeni e i cambiamenti di sistema, connettendoli poi alle specificità del proprio contesto operativo.

Gli indirizzi universitari più coerenti saranno quelli afferenti all’economia, al marketing e alla giurisprudenza in generale, con un’attenzione anche alle prospettive degli studi nel campo delle scienze diplomatiche e sociali.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito www.istitutopilati.it. Dalla homepage è possibile scaricare la brochure dell’intera offerta formativa con le informazioni di base dei diversi percorsi di studio.

I professori che si occupano dell’orientamento scolastico sono Francesco Suomela ([email protected]) e Francesco Borghesi ([email protected]).

Nella giornata di domani, venerdì 15 gennaio, si terrà tra l’altro il secondo appuntamento con l’Open Day online.

È possibile usufruire anche di uno sportello di orientamento individualizzato (su appuntamento, il modulo di richiesta è scaricabile dal sito della scuola).

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento2 giorni fa

Trovate dai cani antidroga centinaia di dosi nascoste nelle piazze di Trento: 30 denunce nello scorso week end

Trento1 giorno fa

«Via da Trento per la paura»: la storia di Patrizio e Ivana emigrati felici in Slovenia

Rovereto e Vallagarina6 giorni fa

Tragico incidente nella notte a Isera, perde la vita un 21 enne di Avio

Val di Non – Sole – Paganella1 settimana fa

Mamma orsa in giro con i cuccioli a Spormaggiore – IL VIDEO

Trento5 giorni fa

Rischia di travolgere i bambini, bloccato dai genitori: «Sono soggetto alla 104, non possono farmi nulla»

Rovereto e Vallagarina6 giorni fa

Noriglio in mano alle baby gang e al degrado. La denuncia di Andrea Bertotti

Trento1 settimana fa

Tutti animalisti con gli orsi degli altri

Trento1 settimana fa

Mega rissa tra stranieri in centro storico nella notte – IL VIDEO

Valsugana e Primiero3 giorni fa

Imer, cane da conduzione attaccato dai lupi

eventi1 settimana fa

Miss Italia: è Eleonora Lepore di San Candido «Miss Schenna»

Val di Non – Sole – Paganella1 settimana fa

Per ferragosto a Cles quattro giorni di eventi ‘fantastici’

Trento5 giorni fa

Vittoria De Felice contro il PD Trentino: «Partito borghese che non vede i veri problemi della gente»

Fiemme, Fassa e Cembra5 giorni fa

Miss Italia torna a Moena: la reginetta è Giulia Barberini. Eletta anche la Soreghina 2023

Trento1 settimana fa

Morì durante una pratica sadomaso a Trento: assicurazioni condannate a risarcire la famiglia

Rovereto e Vallagarina1 settimana fa

Ritrovato dopo due giorni il corpo di Willy, il ragazzo annegato nel lago di Lavarone

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza