Connect with us
Pubblicità

Trento

Nuovo Dpcm in vigore da sabato: ok all’asporto per i ristoranti, rischio zona arancione per il Trentino

Pubblicato

-


Dopo la riunione tra il Governo e le Regioni sulle misure restrittive che saranno contenute nel prossimo Dpcm firmato ieri sera dal premier Conte il governatore Maurizio Fugatti ha riferito in aula consiliare.

Il nuovo decreto proroga anche lo stato d’emergenza fino al 30 aprile. Confermata l’introduzione della zona bianca che – secondo il ministro Speranza è un “segnale per il futuro”.

Nella zona bianca – ha spiegato in aula Fugatti – si entrerà in base ad una serie di condizioni: tre settimane di fila con un’incidenza sotto i 50 casi ogni 100 mila abitanti, Rt sotto l’1 e rischio basso. In questo caso non ci sono restrizioni di nessun genere, bisogna solo portare la mascherina all’interno e mantenere le distanze. Via libera a tutte le attività.

Pubblicità
Pubblicità

Il governatore ha fatto una sintesi dei provvedimenti che entreranno in vigore dal 16: arrivano le nuove soglie per l’ingresso nelle fasce. Si va in zona arancione con RT 1 o con un rischio complessivo alto, si va in zona rossa con Rt 1.25. Rimane il divieto di spostamento tra le regioni anche gialle, con le deroghe già previste e viene prorogato lo stato d’emergenza fino al 30 aprile, limite di due persone per andare a trovare a casa parenti o amici una volta al giorno.

Queste nuove ancora più pesanti misure sono dovute al continuo peggioramento della pandemia e alla previsione del cts per un indice rt che in Italia raggiungerà l’1,10 (quello del Trentino ad oggi è del 0,85)

Secondo le nuove regole oggi potremmo essere in zona arancione, infatti pur avendo un rt basso, sotto la media, la nostra regione è catalogata a rischio alto. Delle misure quindi da mal di testa spesso di difficile comprensione. 

Pubblicità
Pubblicità

Interessante invece i numeri di Fugatti relativi ai vaccini: «Arriveranno in Trentino 830 mila dosi di vaccino, serviranno per immunizzare 400 mila persone. Allora saremo vicini a quello che in molti chiamano l’immunità di gregge, quindi saremo finalmente fuori dal tunnel»

Dopo il voto sullo scostamento di bilancio le risorse saranno allocate con un confronto con le regioni che definiranno i settori maggiormente a rischio. Se in zona gialla – ha detto Fugatti –  potranno aprire le piste da sci.

SPOSTAMENTI – Il testo definitivo del decreto legge, secondo quanto avrebbe spiegato il ministro della Salute nel corso della riunione con le Regioni, prevede il divieto di spostamento tra le regioni sarà in vigore fino al 15 di febbraio e non fino al 5 marzo. Nella bozza che era entrata in Cdm gli spostamenti erano vietati dal 16 gennaio al 5 marzo, anche tra regioni gialle. Divieto di spostamento anche fra le provincia di Trento e Bolzano

MUSEI – Musei aperti in zona gialla nei giorni feriali. E’ l’ipotesi a cui il Governo sta lavorando con il nuovo Dpcm, secondo quanto annunciato dal ministro dei Beni culturali Dario Franceschini intervenendo al convegno online ‘More Museum’, organizzato dall’assessorato alla cultura del Comune di Firenze insieme a Muse e al museo Novecento. “Nel Dpcm che chiuderemo oggi – ha detto il ministro – proporrò che i musei riaprano nelle zone gialle almeno nei giorni feriali. E’ un servizio ai residenti. E’ un primo passo, un segnale di riapertura”.

ASPORTO – Il divieto di vendita da asporto è solo per i bar. Non è ben chiaro ancora se è limitato solo alle bevande e agli alcolici. Il ministro Boccia, sempre secondo quanto si apprende, avrebbe ribadito la volontà del governo di mantenere la norma per evitare casi di movida ma avrebbe garantito che il governo recepirà le perplessità delle regioni e che palazzo Chigi e il Mise stanno valutando come limitare al massimo i divieti. Confermato invece l’asporto per i ristoranti dopo le 18.00 che potranno quindi continuare come prima. 

Resteranno ancora chiuse palestre e piscine, così come i cinema. Rimane naturalmente il coprifuoco dalle ore 22.00 alle 5.00

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Una Borsa Nazionale del Legno per sopperire la mancanza di materie prime
    Quella del legno è una filiera in affanno, alla costante ricerca di materie prime che scarseggiano o costano troppo per fronteggiare una domanda in costante ascesa. Carenza di materie prime La domanda supera l’offerta a... The post Una Borsa Nazionale del Legno per sopperire la mancanza di materie prime appeared first on Benessere Economico.
  • Contratto di rioccupazione e sgravi contributivi: le novità proposte dal Decreto Sostegni Bis
    In attesa della prima scadenza a fine giugno del blocco dei licenziamenti, per dare una spinta all’occupazione e scongiurare un boom di licenziamenti, il Governo sta pensando ad un “contratto rioccupazione”. Contratto di rioccupazione, cos’è... The post Contratto di rioccupazione e sgravi contributivi: le novità proposte dal Decreto Sostegni Bis appeared first on Benessere Economico.
  • Il turismo enogastronomico cresce anche in pandemia : le tendenze e i cambiamenti del prossimo futuro
    Le esperienze enogastronomiche sono ormai parte integrante dell’esperienza turistica offerta dal nostro Paese, tanto che il covid non è riuscito a fermare la sua potenza economica e il suo appeal commerciale. Rapporto sul Turismo Enogastronomico... The post Il turismo enogastronomico cresce anche in pandemia : le tendenze e i cambiamenti del prossimo futuro appeared first […]
  • Recuperare e riconvertire gli edifici dismessi: un’opportunità per il turismo
    Sicuramente, uno dei settori più colpiti dalla pandemia è stato quello del turismo. Per questo motivo sono stati stanziati 130 milioni di euro da investire nel settore, valorizzando i servizi di ospitalità collegati alla trasformazione... The post Recuperare e riconvertire gli edifici dismessi: un’opportunità per il turismo appeared first on Benessere Economico.
  • Dichiarazione redditi precompilata: quando scattano i controlli e come evitarli
    Dal 10 maggio l’Agenzia delle Entrate ha reso disponibile, nella sezione dedicata del sito internet, la dichiarazione dei redditi precompilata. Solo dal 19 maggio sarà invece possibile modificare, integrare ed inviare la Dichiarazione. In alcuni... The post Dichiarazione redditi precompilata: quando scattano i controlli e come evitarli appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce Open-Es: la piattaforma per lo sviluppo sostenibile aperta a tutte le imprese
    Il tema del cambiamento climatico, obiettivo mondiale per i prossimi anni ha ribaltato l’intera economia compresa di piccoli investitori costretti ad organizzarsi verso il nuovo cambiamento. Questo è il motivo che ha spinto Boston Consulting... The post Nasce Open-Es: la piattaforma per lo sviluppo sostenibile aperta a tutte le imprese appeared first on Benessere Economico.
  • Hotel Sonnenhof: un’oasi di wellness in una location strategica
    Hotel Sonnenhof si trova sulla strada del sole della Val Pusteria e spicca per un design alpino-moderno, un’oasi del wellness semplicemente stupenda e un panorama che non ha eguali. Il nome di questo hotel di Brunico è tutto un programma: soleggiata, infatti, non è solo la posizione del Hotel Sonnenhof – wellness hotel in Alto […]
  • Al Hotel Winkler al Plan de Corones il concetto di vacanza trova un altro livello
    L’Hotel Winkler al Plan de Corones non è un hotel qualsiasi, si tratta infatti di un hotel benessere in Alto Adige con 5 stelle, ma anche uno sport hotel nelle leggendarie Dolomiti, un family resort che propone tanto spazio per grandi e piccoli, un design hotel nel cuore della natura. La particolarità di questo hotel […]
  • Purmontes: uno chalet di lusso in Alto Adige
    Naturale. Autentica. Contemporanea. Senza tempo. Pregiata. Questi sono gli aggettivi che definiscono il nuovo modo d’intendere un’esperienza di villeggiatura esclusiva, nello chalet Purmontes, uno chalet di lusso in Alto Adige. Purmontes spicca per un concetto unico che fonde l’uomo e la natura in un Tutto armonioso. La modernità è sapientemente combinata al passato, le tradizioni […]
  • Hotel Lanerhof, in Val Pusteria per rilassarsi con ogni comfort
    “Sempre sorprendente, sempre diverso, sempre unico e assolutamente indimenticabile. Questa è la vera vacanza all’Hotel Lanerhof, alle porte delle Dolomiti!” Situato nel pittoresco paesino di Mantana, un luogo delizioso dove è possibile ritirarsi in totale distensione per godersi al meglio la magia della varietà. In questo hotel in Val Pusteria è possibile fare esperienze esclusive […]

Categorie

di tendenza