Connect with us
Pubblicità

Trento

Nuovo Dpcm in vigore da sabato: ok all’asporto per i ristoranti, rischio zona arancione per il Trentino

Pubblicato

-

Dopo la riunione tra il Governo e le Regioni sulle misure restrittive che saranno contenute nel prossimo Dpcm firmato ieri sera dal premier Conte il governatore Maurizio Fugatti ha riferito in aula consiliare.

Il nuovo decreto proroga anche lo stato d’emergenza fino al 30 aprile. Confermata l’introduzione della zona bianca che – secondo il ministro Speranza è un “segnale per il futuro”.

Nella zona bianca – ha spiegato in aula Fugatti – si entrerà in base ad una serie di condizioni: tre settimane di fila con un’incidenza sotto i 50 casi ogni 100 mila abitanti, Rt sotto l’1 e rischio basso. In questo caso non ci sono restrizioni di nessun genere, bisogna solo portare la mascherina all’interno e mantenere le distanze. Via libera a tutte le attività.

Pubblicità
Pubblicità

Il governatore ha fatto una sintesi dei provvedimenti che entreranno in vigore dal 16: arrivano le nuove soglie per l’ingresso nelle fasce. Si va in zona arancione con RT 1 o con un rischio complessivo alto, si va in zona rossa con Rt 1.25. Rimane il divieto di spostamento tra le regioni anche gialle, con le deroghe già previste e viene prorogato lo stato d’emergenza fino al 30 aprile, limite di due persone per andare a trovare a casa parenti o amici una volta al giorno.

Queste nuove ancora più pesanti misure sono dovute al continuo peggioramento della pandemia e alla previsione del cts per un indice rt che in Italia raggiungerà l’1,10 (quello del Trentino ad oggi è del 0,85)

Secondo le nuove regole oggi potremmo essere in zona arancione, infatti pur avendo un rt basso, sotto la media, la nostra regione è catalogata a rischio alto. Delle misure quindi da mal di testa spesso di difficile comprensione. 

Pubblicità
Pubblicità

Interessante invece i numeri di Fugatti relativi ai vaccini: «Arriveranno in Trentino 830 mila dosi di vaccino, serviranno per immunizzare 400 mila persone. Allora saremo vicini a quello che in molti chiamano l’immunità di gregge, quindi saremo finalmente fuori dal tunnel»

Dopo il voto sullo scostamento di bilancio le risorse saranno allocate con un confronto con le regioni che definiranno i settori maggiormente a rischio. Se in zona gialla – ha detto Fugatti –  potranno aprire le piste da sci.

SPOSTAMENTI – Il testo definitivo del decreto legge, secondo quanto avrebbe spiegato il ministro della Salute nel corso della riunione con le Regioni, prevede il divieto di spostamento tra le regioni sarà in vigore fino al 15 di febbraio e non fino al 5 marzo. Nella bozza che era entrata in Cdm gli spostamenti erano vietati dal 16 gennaio al 5 marzo, anche tra regioni gialle. Divieto di spostamento anche fra le provincia di Trento e Bolzano

MUSEI – Musei aperti in zona gialla nei giorni feriali. E’ l’ipotesi a cui il Governo sta lavorando con il nuovo Dpcm, secondo quanto annunciato dal ministro dei Beni culturali Dario Franceschini intervenendo al convegno online ‘More Museum’, organizzato dall’assessorato alla cultura del Comune di Firenze insieme a Muse e al museo Novecento. “Nel Dpcm che chiuderemo oggi – ha detto il ministro – proporrò che i musei riaprano nelle zone gialle almeno nei giorni feriali. E’ un servizio ai residenti. E’ un primo passo, un segnale di riapertura”.

ASPORTO – Il divieto di vendita da asporto è solo per i bar. Non è ben chiaro ancora se è limitato solo alle bevande e agli alcolici. Il ministro Boccia, sempre secondo quanto si apprende, avrebbe ribadito la volontà del governo di mantenere la norma per evitare casi di movida ma avrebbe garantito che il governo recepirà le perplessità delle regioni e che palazzo Chigi e il Mise stanno valutando come limitare al massimo i divieti. Confermato invece l’asporto per i ristoranti dopo le 18.00 che potranno quindi continuare come prima. 

Resteranno ancora chiuse palestre e piscine, così come i cinema. Rimane naturalmente il coprifuoco dalle ore 22.00 alle 5.00

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE!
    Le soluzione di YWN – la rete nazionale delle imprese Il mondo del lavoro è oggi tormentato da una miriade di problemi ulteriormente aggravati dalla pandemia che ci accompagna ormai da quasi due anni. La... The post RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE! appeared first on Benessere Economico.
  • IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA
    La motivazione del personale strategia centrale nel business plan della ripresa. Condividere sorrisi, esperienze, riflessioni per consolidare lo spirito di squadra e la voglia di normalità negli ambienti di lavoro diventa oggi la leva principale... The post IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA appeared first on Benessere Economico.
  • Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti
    Dal 1 ottobre, come annunciato, sono scattati gli aumenti in bolletta per gas ed elettricità rispettivamente del 14,4% e del 29,8% per la famiglia tipo. Per contenere l’emergenza, il Governo ha stanziato oltre 3 miliardi... The post Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti appeared first on Benessere Economico.
  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione
    Una recente sentenza della Cassazione cambia in una parte dei redditi dei lavoratori dipendenti, inserendo la possibilità di tassare le mance. Perchè le mance si possono tassare Infatti, secondo la sentenza 26512, il pagamento delle... The post Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione appeared first on Benessere Economico.
  • Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
    L’improvviso aumento della popolazione, ha portato Hong Kong ad attraversare una crisi immobiliare dettata proprio dalla crescita della domanda di alloggi. Di conseguenza, con i prezzi immobiliari alle stelle e i sempre più scarsi spazi disponibili, l’architetto James Law ha trovato una soluzione davvero innovativa per risolvere il problema della carenza di appartamenti. L’architetto ha […]
  • Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
    Da una proposta presentata dalla Commissione Europea, spunta la possibilità di un carica batterie universale e utilizzabile per qualsiasi dispositivo mobile. Con l’obiettivo di ridurre i rifiuti, la proposta punta quindi ad armonizzare i cavi di ricarica su una serie di dispositivi elettronici venduti nell’Unione Europea. In particolare, è stato proposto di puntare sull’utilizzo del […]
  • In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
    Negli ultimi anni, il mondo dei viaggi tende sempre di più verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente tanto che la ricerca di spostamenti meno inquinanti, i cottage o le casette in legno immerse nella natura, sono diventate una vera e propria tendenza. La ricerca di alloggi in strutture sempre più originali è in […]
  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]

Categorie

di tendenza