Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

«Aprire per non chiudere più» ecco il dpcm autonomo della disobbedienza civile. Nato un gruppo anche a Trento

Pubblicato

-

Ristoratori sul piede di guerra per quella che viene definita la madre di tutte le battaglie. L’avversario è il governo Conte ormai alla fine della corsa. Anche a Trento nasce «#IoaproTrento» (gruppo telegram) il gruppo di disobbedienza civile che da venerdì in contrasto con le misure del nuovo Dpcm terrà aperto i ristoranti.

Questo lo slogan annuncio del gruppo di disobbedienti: «Italiani avanti tutta! Unisciti a Libertà e Espressione. Per chi volesse partecipare si ricorda di mantenere scrupolosamente le direttive sul distanziamento sociale, affissione cartelli all’interno del locale e gel disinfettante come da protocollo stabilito. La nostra deve essere una protesta civile. Dobbiamo batterci sulla differenza ( che ancora non si capisce) fra aperture a pranzo e chiusure a cena. Il consiglio è di mettere una persona che controlli accessi e clienti all’interno».

Noi apriamo in primis per sopravvivenza, le chiusure non hanno risolto il problema sanitario, non siamo noi la categoria che ha danneggiato il paese ma siamo quelli che hanno subito il danno peggiore. A livello economico e personale. Per questo apriamo.” Così esordisce il portavoce italiano di “Ioapro1501″ in un video nel quale spiega il programma della sua organizzazione, il programma della “disobbedienza gentile”.

Pubblicità
Pubblicità

Lo scopo principale del gruppo dei lavoratori nei settori più colpiti dalle restrizioni è quello di riaprire i giorni 15, 16 e 17 gennaio e di fornire assistenza legale a chiunque decida di aggregarsi alla protesta.

La legittimità delle aperture sarebbe consentita dal fatto che i dpcm di Conte sono illegali; per questo “Ioapro1501” ha creato un dpcm “autonomo” nel quale proporre delle regole che saranno seguite dai partecipanti alla riapertura.

Tutto ciò è reso possibile dalla volontà dei lavoratori e dalla convinzione che i dpcm del governo siano incostituzionali e illegittimi. A prova di ciò si cita una clamorosa sentenza a favore di questa tesi che ha fatto molto scalpore e riguardo alla quale anche noi abbiamo scritto qui: https://www.lavocedeltrentino.it/2020/12/24/la-sentenza-clamorosa-i-dpcm-di-conte-sono-illegittimi-e-incostituzionali/ .

Pubblicità
Pubblicità

I lavoratori di palestre, bar, ristoranti e altre attività, si sono dunque opposti alle restrizioni che stavano mettendo loro il cappio al collo e hanno deciso di ribellarsi creando un loro dpcm.

Prima regola?

Aprire per non chiudere più.Non si apre per richiudere fra due giorni, riaprire e avanti così. Si apre per non chiudere più. Per il supporto legale in caso di sanzioni potete scrivere ai Legali che sostengono la nostra causa e che credono che buona parte del dpcm sia stata illegittima.” Continua il giovane fornendo le mail degli studi legali a cui affidarsi: legale@confederazioneimprese.it  e   nannelli@studiolegalegalenms.it

Viene poi sottolineata l’importanza di continuare a rispettare le norme di sicurezza affidandosi al buonsenso dei gestori. “Io promuoverò nel mio locale un’offerta libera per i clienti che ci sosterranno e ci daranno una mano. Apriremo con la modalità offerta libera. Siamo sicuri che nessuno ci andrà a rimettere.”

Anche questa è una proposta di “Ioapro1501”. Il video termina con una richiesta di massima diffusione dell’iniziativa e con un forte appello a tutti i gestori di locali: fare una disobbedienza gentile.

Lo scopo è infatti quello di fare in modo che tutti possano lavorare e per questo non bisogna avere dei contenziosi con le Forze dell Ordine. Anche i poliziotti stanno solo facendo il loro lavoro.

Sappiate che siete protetti dalle leggi e dalla Costituzione e quindi dovete essere estremamente gentili. Avete la legge dalla vostra. Per qualsiasi altra informazione andate sulla pagina Facebook Ioapro1501. Avanti tutta.” Termina così il video nel quale i lavoratori più colpiti dalla crisi attuale decidono di fare disobbedienza civile.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Isola in Irlanda cerca custodi: l’occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
    La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great Blasket Island, al largo della costa irlandese, dove è stata data l’opportunità attraverso un annuncio di lavoro, di cambiare stile di vita per sei mesi. […]
  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]
  • Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che “fa il pieno” in cinque minuti
    I veicoli elettrici con tutti i loro vantaggi legati ai livelli di prestazioni e di emissioni, stanno diventando una componente essenziale per affrontare la crisi climatica internazionale. Un passo da compiere quasi inevitabile e già avviato in molti Paesi con l‘avvio di sussidi per l’acquisto di veicoli elettrici, ma ancora scoraggiato dai lunghi tempi di […]
  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]
  • Path, l’universo sotterraneo di Toronto
    Quando il cielo cede velocemente il passo alle perfette geometrie della selva di grattacieli del centro, dominati dalla Canadian National Tower si apre la città di Toronto in Canada, con i suoi grandi villaggi residenziali, i suggestivi quartieri periferici e le enormi strade che corrono verso il cuore della metropoli. Nonostante si mostri davvero affascinante, […]
  • Il primo cuore artificiale ottiene marchio CE: ora può essere venduto in tutta Europa
    La tutela della salute è una sfida che coinvolge medici, scienziati ed ingegneri, insieme impegnati da secoli per rendere sempre più concreta la possibilità di trovare soluzioni in grado di compensare le scarse disponibilità dei donatori e aiutare la vita delle persone che soffrono di particolari patologie. Negli ultimi anni la ricerca ha reso questa […]
  • Liberare l’agricoltura dai vincoli climatici con intelligenza artificiale e serre verticali
    L’inarrestabile evoluzione dell’intelligenza artificiale allarga si suoi già immensi confini coprendo anche l’importante mondo dell’agricoltura, puntando ad una vera rivoluzione agricola. L’esperimento di respiro europeo porta l’intelligenza artificiale nella conduzione di serre verticali che aiutano a rendere la produttività 400 volte superiore rispetto a quella tradizionale di colture orizzontali. Sfruttando l’intelligenza artificiale, con l’aiuto di applicazioni […]
  • Cereria Ronca: il posto dove alta qualità e rispetto per l’ambiente si incontrano
    Da oltre 160 anni, le candele della Cereria Ronca danno un tocco di luce e calore agli spazi dei propri clienti: cilindri, sfere, tortiglioni adatte ad ogni occasione vengono create ad hoc per illuminare e profumare l’ambiente. Dal 1855, infatti, Cereria Ronca produce e vende candele made in Italy a marchio, personalizzate o per conto di […]
  • Locherber Milano e l’arte della profumazione di ambiente
    Candele, diffusori, intense fragranze ed eccellenza sono i pilastri di Locherber Milano, brand creato dopo tre generazioni di sviluppo di prodotti cosmetici e grazie al connubio tra precisione svizzera e passione Italiana. L’azienda, gestita autonomamente grazie alla conduzione familiare, permette di mantenere un ethos invariato ed una propria libertà creativa. Le fragranze esclusive di Locherber Milano […]

Categorie

di tendenza