Connect with us
Pubblicità

Trento

34 milioni di pagine lette: nel 2020 la «Voce del Trentino» raddoppia traffico e lettori (quasi 10 milioni)

Pubblicato

-

Nella foto l'editore Roberto Conci amministratore delegato di Cierre Edizioni

A poche ore dalla mezzanotte del 31 dicembre 2020 il contatore di google analytics (vedi sotto) de La Voce del Trentino si è fermato a 33.956.777 pagine sfogliate dai quasi 9,5 milioni di lettori

Quasi il doppio rispetto al 2019 dove il nostro quotidiano aveva raggiunto le oltre 18 milioni di pagine lette e i 4 milioni di lettori unici.

Una ascesa inarrestabile con numeri da record che sono esplosi negli ultimi 4 anni sostenuti anche dalla grande crescita di tutti i gruppi e le pagine presenti su Twitter Facebook  (sono 5 le pagine collegate alla principale che riguardano le valli) che hanno superato i 70 mila «Like»

Pubblicità
Pubblicità

Due nel 2020 i picchi massimi giornalieri: sabato 14 marzo quando sono state lette 468 mila pagine (record assoluto della testata) e martedì 25 agosto con 380 mila pagine sfogliate.

Ad oggi dall’apertura della testata nel lontano 3 febbraio 2013 sono state oltre 84 milioni le pagine lette da quasi 28 milioni di utenti.

I dati sopra citati confermano l’esponenziale crescita della testata diretta dalla dottoressa Elisabetta Cardinali, che il 3 febbraio 2021 compirà 8 anni di vita e che oggi è diventata la seconda della regione per lettori, popolarità e radicamento sul territorio. (sotto il grafico dell’ascesa dall’apertura)

Pubblicità
Pubblicità

Sono però in molti a non sapere che in realtà la testata dell’editore Roberto Conci, (nella foto) è nata nel 2012 sotto forma di e-magazine con uscita sempre online ma mensile che poi è stata trasformata in quotidiano online

Fra gli articoli più letti della «top ten» del 2020 ci sono quelli relativi all’emergenza sanitaria, ma non poteva essere diversamente. Proprio il coronavirus e il susseguente lockdown hanno portato l’informazione online a diventare l’avamposto della comunicazione che grazie alla velocità e la dinamicità è risultata vincente su tutta la linea.

Fra questi ci sono la lettera inviata da un imprenditore trentino al premier Conte  che ha superato il mezzo milione di lettori e l’incredibile avventura del ciclista roveretano che, bloccato durante il lockdown, ha accusato gli agenti di polizia allibiti di sequestro e abuso.

Molto letto anche l’articolo che riporta la posizione shock del controverso scienziato Stefano Montanari sul coronavirus, letto da oltre 600 mila lettori.

L’articolo di cronaca nera più letto del 2020 è legato alla tragica morte di Walter Magnani originario di Segno in val di Non che si è schiantato contro un camion il 22 luglio con la sua moto. (è stato letto da circa 300 mila lettori)

Il video più visto del 2020 con quasi 500 mila visualizzazioni è relativo all’incontro di un bambino con un orso avvenuto in località Malga Nuova nel comune di Sporminore a 2000 metri d’altitudine. (clicca qui per vederlo)

Gli articoli più letti della politica hanno riguardato l’elezione del nuovo Sindaco di Trento Franco Ianeselli, ma soprattutto le nuove ordinanze del governatore Fugatti e gli innumerevoli Dpcm del premier Conte

Gli articoli più letti de «La Voce del Trentino» dal 2013 ad oggi? Rimane saldamente in testa «55.930 mila stranieri in Italia godono dell’ assegno sociale senza aver lavorato nemmeno un giorno» con quasi 950 mila visualizzazioni,  seguito da«Non sono poveri e non scappano dalla guerra né dalla fame, ecco perché i profughi vengono in Italia»  e da «Il coraggio delle merde», scritto nel 2016 e ripreso nel 2018 dove si anticipava il grave fenomeno della droga poi emerso a Trento.

C’è però una new entry e riguarda un articolo «gossiparo»: si tratta dei due turisti focosi beccati a fare sesso esplicito in pieno giorno sulla “Sfinge del Salento”.

Il web non ha confini, per questo gli articoli del nostro giornale vengono letti in 225 paesi diversi del mondo.

Dagli oltre 300 mila contatti degli Stati Uniti agli oltre 100 mila contatti annuali di Germania, Francia, Svizzera, Regno Unito, Spagna, Norvegia, Romania, Irlanda, Austria, Brasile e all’unico contatto dell’isola di Samoa 

Alla pari di Trento e Bolzano durante il 2020 gli articoli de «La Voce del Trentino» sono stati sfogliati anche in tutte le città d’Italia.

Nella speciale classifica dopo le due città della regione ci sono Milano (900 mila contatti), Roma (700 mila) Verona (500 mila), Bologna, Firenze, Napoli e Torino con oltre 300 mila contatti nell’anno appena terminato.

Nel 2020 sono state quasi 600 mila le interazioni sui post condivisi nelle pagine facebook  e quasi 600 le segnalazioni arrivate al numero whatsApp della redazione (3922640625).

Le newsletter giornaliere gratuite hanno raggiunto nel 2020 oltre 8.000 iscritti (clicca qui se vuoi iscriverti, bastano solo due clic)

Dopo la città di Trento i nostri articoli vengono letti maggiormente in val di Non e Sole, in Valsugana e nell’Alto Garda. Nel 2020 è nato anche il nuovo magazine sportivo.

A partire da febbraio del 2020 partirà il Tg flash de la Voce del Trentino che informerà i lettori a metà giornata in tempo reale delle più importanti notizie del Trentino.

La certificazione di Google Analytics

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Bear with Benefits: gli integratori a forma di orsetti gommosi
    Bears with Benefits sono degli orsetti gommosi ricchi di vitamine e minerali. Si tratta infatti di integratori alimentari con un complesso vitaminico e minerale altamente concentrato. Le formulazioni sono sviluppate in Germania e rispettano i più elevati standard di qualità. Durante la produzione, non vengono utilizzati antiagglomeranti, agenti di carica e allergeni: i prodotti sono […]
  • MasonBees: la casa delle api
    MasonBees Ltd. è nata come parte della Oxford Bee Company, ovvero un’organizzazione che ricerca il ciclo di vita delle Red Mason Bee. CJ Wildbird Foods Ltd. ha acquistato la Oxford Bee Company nel 2006 ed ha proseguito la ricerca, conducendo varie prove sul campo con le Red Mason Bees. Queste prove avevano lo scopo di […]
  • Dolomiti Wellness Hotel Fanes: un piccolo angolo di paradiso in Alta Badia
    Il Dolomiti Wellness Hotel Fanes è in una delle terrazze più assolate e panoramiche di San Cassiano, piccolo e grazioso villaggio di montagna, nelle Dolomiti a poco più di 1.500 metri s.l.m. in Alta Badia: cinque minuti per raggiungere il centro a piedi, isola pedonale ricca di vetrine e negozi, servizi ancillari e noleggio attrezzatura, […]
  • Abiby: la Beauty Box perfetta per chi vuole qualità e innovazione
    Abiby è il servizio in abbonamento che permette ogni mese di scoprire le migliori novità in ambito skincare, make-up e beauty con un’esperienza unica e a sorpresa. La missione di Abiby è quella di usare l’esperienza per far scoprire i migliori brand al mondo, quelli che da soli è difficile trovare. Come? Viaggiando costantemente alla ricerca di prodotti […]
  • Vinilia Wine Resort: immergiti nel cuore del Salento
    Vinilia Wine Resort è un’antica dimora risalente agli inizi del ‘900 quando era destinata ad essere la residenza estiva della nobile famiglia degli Schiavoni. Oggi, dopo un’attenta e raffinata attività di restauro conservativo, a cura della famiglia Parisi Lacaita, si appresta a diventare un punto di riferimento per l’accoglienza e per un’autentica esperienza nella terra […]
  • Natura, storia e paesaggi mozzafiato: questa è l’isola di Skye
    Skye è una delle migliori località da visitare in Scozia. È famosa per i suoi paesaggi mozzafiato e per la storia che ha alle spalle. L’isola di Skye è lunga 50 miglia ed è la più grande delle Ebridi Interne, ovvero un arcipelago situato al largo della costa occidentale della Scozia, a sud-est delle Ebridi Esterne. Insieme, […]
  • Tenuta Monacelli: che meraviglia il Salento!
    Masseria Monacelli, masseria fortificata del ‘600 e Masseria Giampaolo, esclusivo borgo del ‘400, si impongono con le loro torri di avvistamento nel cuore del Salento. Situate in prossimità dell’Abbazia romanico-bizantina S. Maria a Cerrate, oggi tra i beni del Fondo Ambiente Italiano, testimoniano tracce di storia. Entrambe custodiscono un prezioso frantoio ipogeo, le stanze di stoccaggio […]
  • Incanto e lusso al Castello di Guarene, in Piemonte
    Nel Settecento, il Castello fu la realizzazione di un sogno di Carlo Giacinto Roero, signore di Guarene. Il nobiluomo voleva una nuova e splendida dimora e se la costruì, la circondò di giardini e la arredò. Ne aveva la capacità e i mezzi: era un buon architetto, sia pure dilettante, un aristocratico di primo piano […]
  • Nina Trulli Resort: la masseria perfetta tra la Costa dei trulli e la Valle d’Itria
    Nina Trulli Resort è una masseria immersa nella tipica campagna pugliese, dalla Costa dei trulli a Valle d’Itria, e si trova a soli 5 Km dal mare. Nella zona di Monopoli, città dalle radicate tradizioni marinare anche conosciuta come Città delle cento contrade, è possibile fare letteralmente un tuffo nel passato pur senza mai rinunciare […]

Categorie

di tendenza