Connect with us
Pubblicità

Trento

Gruppo WhatsApp «Merda in vista»: denunciate 10 persone in Trentino

Pubblicato

-

Nel corso di attività di indagine per l’accertamento di altri reati, la Polizia Locale delle Giudicarie di Tione di Trento ha avuto modo di intercettare all’interno di una chat di “Whatsapp” la presenza di un c.d. “gruppo” denominato “Merda in vista”, esistente dal 2015, e già da tempo noto, nel quale i 256 iscritti si avvertivano reciprocamente circa la posizione e gli spostamenti delle Forze dell’Ordine con messaggi di testo ed audio.

Al momento i soggetti denunciati all’Autorità Giudiziaria per reati che vanno dall’interruzione di pubblico servizio alla diffamazione, sono una decina, perlopiù residenti in Val Rendena, la posizione di un altro centinaio di persone, ritenute le più attive, verrà vagliata dal magistrato.

I messaggi, circa 1000 all’anno, tra cui anche file audio e testo contenenti frasi offensive verso gli Organi di Polizia, erano finalizzati a segnalare la presenza delle “m….” cioè pattuglie di Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Locale o ad escludere la presenza delle stesse.

Pubblicità
Pubblicità

L’elevato numero di partecipanti in relazione bacino di utenza limitato sul quale gravitano gli stessi, che in sostanza, salvo qualche rarità, orbita nella zona tra Tione a Pinzolo, e l’elevato numero di messaggi, sono stati ritenuti tali da turbare la regolarità del servizio svolto da tutte le Forze di Polizia, vanificando il buon esito del controllo del territorio e costituendo quindi una vera e propria interruzione di un pubblico servizio.

Nel fascicolo inoltrato alla Procura della Repubblica è stato evidenziato l’atteggiamento diffamatorio tenuto da alcuni degli appartenenti, quasi tutti con precedenti penali, che comunicando a tutte le persone presenti nel gruppo, rivolgono epiteti offensivi agli operatori delle Polizie Locali e dell’Arma dei Carabinieri.

Un ulteriore elemento che rivela la particolare gravità del comportamento tenuto dai partecipanti riguarda il rispetto delle limitazioni dovute alla pandemia in atto, la comunicazione in tempo reale della posizione territoriale di un posto di controllo impedisce il corretto svolgimento dell’operato nonché delle funzioni che svolgono gli agenti di polizia secondo le indicazioni dei piani di controllo previsti dalle Autorità competenti.

Pubblicità
Pubblicità

I fatti analizzati non si riferiscono alla banale segnalazione di un autovelox, le numerose richieste degli utenti sono finalizzate a scongiurare la presenza di agenti (es. “Storo – Pinzolo libera?”), situazione che se collegata al fatto che molti appartenenti al gruppo sono soggetti con precedenti penali e di polizia (principalmente guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di stupefacenti, spaccio e possesso di questi ultimi) fanno ipotizzare la non remota possibilità che gli stessi chiedano il “via libera” prima di commettere reati anche legati al mondo degli stupefacenti.

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Castello Bonaria: nell’Alta Maremma un Luxury SPA Resort di eccellenza
    Meta ideale per chi sogna una vacanza in cui i tempi vengono scanditi dal silenzio e dall’armonia della natura, il Castello Bonaria offre agli ospiti anche un Centro Benessere, una piscina e un Ristorante con terrazza sulle colline toscane: tutto quello che serve per un Luxury SPA Resort di eccellenza. Adagiato tra vigneti e uliveti, il […]
  • AVA&MAY: home decor e candele dai profumi esotici
    A chi non piacciono le candele? A chi non piace entrare in casa e sentire subito il profumo fresco di pulito e di casa? Quanto si parla di candele, profumi e prodotti per la casa, si va subito a pensare ad Ava&May, un brand relativamente giovane ma di altissima qualità e dai prodotti con profumi […]
  • VIDEO – Scegliere il mondo come ufficio e diventare nomadi digitali: intervista ad Armando Costantino
    Negli ultimi anni, la tentazione sempre più frequente del “mollo tutto” combinata  all’aumento dello smart working ha creato una nuova tendenza all’interno del panorama lavorativo: i nomadi digitali, conosciuti anche come fulltimers. Persone che hanno scelto di spostare la loro casa in camper e il loro ufficio nel mondo, investendo su loro stessi per riprendersi […]
  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]
  • Isola in Irlanda cerca custodi: l’occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
    La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great Blasket Island, al largo della costa irlandese, dove è stata data l’opportunità attraverso un annuncio di lavoro, di cambiare stile di vita per sei mesi. […]

Categorie

di tendenza