Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

L’ultima sentenza dei giudici: «Accogliere gli immigrati della pandemia di coronavirus»

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Agli immigrati che non hanno diritto all’asilo politico o alla protezione sussidiaria da guerre o torture può essere concessa la protezione umanitaria in Italia per il rischio coronavirus. Già perché il rischio Coronavirus nei Paesi d’origine può essere considerato motivo e concausa.

La decisione sarà eseguita con valutazioni d’ufficio, ovvero senza istanza delle parti. A deciderlo è stato il Tribunale civile di Milano che attraverso una serie di ordinanze depositate poco prima di Natale ha deciso che protezione umanitaria per Covid-19 viene concessa dalla Sezione specializzata in immigrazione se la pandemia dovesse apparire come un rischio tale da aggravare ulteriormente uno straniero già vulnerabile.

La valutazione sarà fatta prendendo in considerazione la crisi economica, i disagi sociali, le risorse sanitarie e alimentari e altri parametri come per esempio il concreto impatto del virus attraverso specifici indici internazionali.

Pubblicità
Pubblicità

Punto di riferimento sarà l’Inform Epidemic Global Risk Index con cui il Joint Research Centre della Commissione Europea ha specificato 100 indicatori di rischio su tre fasce: come riportato dal Corriere della Sera, si tratta di pericolo di esposizione (dalla densità demografica all’accesso all’acqua corrente), criticità intrinseche (dall’insicurezza alimentare alla variazione dei prezzi) e capacità del sistema (a cominciare dalla sanità).

Nei ricorsi alla sezione – presentati prima del decreto Salvini del 2018 – figurano un analfabeta che confessa di non poter tornare nel suo villaggio in Bangladesh perché verrebbe inseguito dai creditori, un giovane mandingo che non vuole tornare in patria poiché terrorizzato dai poteri dello zio “stregone” e un 15 enne della Guinea che ha già iniziato un tirocinio lavorativo.

Il Tribunale è stato chiaro: le loro storie non danno automaticamente diritto all’asilo. Ma comunque, viste le sentenze di Corte Ue e Cassazione, il Tribunale si sente di dover valutare la pandemia.

Pubblicità
Pubblicità

I loro vissuti dunque non sono motivo di protezione umanitaria, ma lo diventano una volta affiancati dai pericoli che affronterebbero nel loro Paese a causa dell’emergenza Coronavirus (tra mancanza di posti di terapia intensiva e personale sanitario). Tuttavia occorre specificare che non sono previsti automatismi: nonostante il Senegal abbia un indice di rischio medio-alto, a un giovane in fuga non è stata concessa la protezione umanitaria.

Da una parte perché “la risposta del Senegal alla pandemia é stata rapida in particolare grazie ad un’ottima strategia di sensibilizzazione della popolazione”; dall’altra perché i giudici non hanno ravvisato “specifici fattori di vulnerabilità che esporrebbero il ricorrente ad un rischio individualizzato in caso di rientro, considerato che è un adulto, mediamente scolarizzato, non affetto da patologie, e in costante contatto con la famiglia”.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Giudicarie e Rendena9 ore fa

Scontro moto – vettura sulla statale 237, feriti padre e figlia

Val di Non – Sole – Paganella9 ore fa

Parapendio precipita in valle dei Laghi, 28 enne di Ville d’Anaunia elitrasportato al santa Chiara

Trento12 ore fa

Praga e Trento: un gemellaggio che cammina da vent’anni

Trento12 ore fa

Coronavirus: 2 morti e 331 nuovi contagi. Boom di ricoveri nelle ultime 24 ore in Trentino

Vita & Famiglia13 ore fa

Oggi Giornata contro la droga. Pro Vita e Famiglia: no alla cannabis legale

Ambiente Abitare18 ore fa

Monitoraggio genetico dell’orso in Trentino, premiata tesista FEM

Valsugana e Primiero18 ore fa

Malattie renali: nuovo ambulatorio nefrologico all’ospedale di Borgo Valsugana

Riflessioni fra Cronaca e Storia18 ore fa

Grandi scienziati contro l’atomica e la manipolazione della vita

Trento18 ore fa

Kids Go Green: piccoli passi di mobilità sostenibile per 1.800 bambine e bambini di scuola primaria

Politica18 ore fa

6 italiani su 10 dice che il M5stelle sparirà presto. Per Di Maio il consenso è solo all’1%

Val di Non – Sole – Paganella19 ore fa

Nazareno Molesini dice addio alla lega: «Non mi riconosco più nei suoi ideali»

Trento19 ore fa

Pieve Tesino e Pellizzano vincitori del bando PNRR sui borghi, le congratulazioni di Bisesti e del Sottosegretario alla cultura Borgonzoni da Roma

Trento19 ore fa

Circonvallazione ferroviaria di Trento, firmata l’intesa per ottimizzare il cantiere

Trento20 ore fa

Arresto Mines Hodza: l’attentato era previsto in agosto a Riva del Garda

Trento20 ore fa

I presidenti dei Consigli comunali chiedono di contare di più e di poter portare la fascia

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 83 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 121 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 99 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Calano i ricoveri

eventi3 settimane fa

Dal 17 al 26 giugno tornano a Trento le Feste Vigiliane

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 166 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Alto Garda e Ledro3 settimane fa

Stop alla viabilità a Riva del Garda: si girano le scene di un film americano

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Sbanda, va in contromano e rischia di scontrarsi con altre auto prima di entrare in statale – IL VIDEO

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 49 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino con nessun positivo al molecolare

Trento3 settimane fa

Attimi di paura alla stazione delle corriere di Trento!

Società3 settimane fa

L’impresa di Melissa Mariotti tra lavoro in Germania e progetti turistici in Valbrenta

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 267 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Le Vignette di Fabuffa3 settimane fa

Il 51% degli adolescenti italiani non capisce un testo scritto. Una scuola che fa acqua da tutte le parti

Politica2 settimane fa

Referendum, vittoria dei sì ma niente quorum. Amministrative: nei grandi comuni avanti il centro destra

Io la penso così…4 settimane fa

Protesta pronto soccorso di Arco: dov’erano i manifestanti quando governava il centro sinistra?

Rovereto e Vallagarina3 settimane fa

Rovereto, continuano gli atti vandalici: prese di mira le auto parcheggiate

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza