Connect with us
Pubblicità

Trento

La Pat chieda una legge nazionale per istituire un servizio civile o militare obbligatorio tra i 18 e i 28 anni

Pubblicato

-

La prima “proposta di progetto” è firmata da Leonardi e da altri 4 consiglieri di maggioranza. Iniziativa già lanciata dai Consigli regionali di Veneto e Friuli.

La Provincia autonoma di Trento solleciti il Governo affinché sottoponga al Parlamento una normativa che preveda l’istituzione di un servizio civile o militare obbligatorioper rinsaldare lo spirito di appartenenza alla comunità nazionale e la solidarietà civile tra i cittadini e per offrire ai giovani un percorso educativo e formativo di servizio alla società”.

A lanciare l’idea è Giorgio Leonardi, di Forza Italia, con la prima “Proposta di progetto di legge” presentata in questa sedicesima legislatura al Consiglio provinciale, che ne ha affidato l’esame alla Quarta Commissione permanente. Il testo, formato da 5 articoli, è sottoscritto anche da altri 4 esponenti della maggioranza: Alessia Ambrosi, Alessandro Savoi (Lega Salvini Trentino), Claudio Cia (Agire per il Trentino), Luca Guglielmi (Fassa).

Pubblicità
Pubblicità

Nella relazione illustrativa Leonardi ricorda che la competenza in materia di servizio nazionale appartiene ovviamente allo Stato, ma anche che la Provincia può “emettere voti e formulare progetti” su materie di interesse generale come questa, affinché la proposta, una volta approvata dal parlamento trentino, possa essere inviata dal Presidente Fugatti al Governo perché la presenti alle Camere.

Il rappresentante di FI aggiunge che questa sua iniziativaaccompagna le decisioni di eguale tenore già assunte dai consigli regionali del Veneto e del Friuli Venezia Giulia, così che possa emergere un’esigenza di rilievo nazionale e non del solo territorio trentino”. Sarà poi la Conferenza Stato-Regioni e Province autonome a definire, per i conseguenti decreti attuativi, le condizioni organizzative e finanziarie del nuovo servizio nazionale universale.

Secondo il consigliere, il servizio nazionale universale – che potrebbe essere prestato, a scelta, nei settori della protezione civile, in associazioni o organizzazioni del terzo settore, nella difesa o in altre pubbliche amministrazioni – sarebbe potenzialmente in grado di coinvolgere circa 600.000 persone interessando sia uomini che donne di età compresa tra 18 e 28 anni per un periodo di 6 mesi, “senza pregiudizio per il proprio percorso di studi e di formazione postuniversitaria”. 

Pubblicità
Pubblicità

Il testo precisa anche che “lo Stato e le regioni, per gli ambiti di rispettiva competenza, assicurano adeguata formazione alle cittadine e ai cittadini durante lo svolgimento del servizio nazionale universale, per assicurarne la valenza educativa”.

E aggiunge che il servizio sarebbe prestato in via prioritaria nelle regioni di residenza e che “può dare luogo a retribuzione, con esclusione di ogni imposizione tributaria” ed essere considerato ai fini pensionistici.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60
    Il caos generato intorno al siero anti-covid, Astrazeneca che ha gettato nel panico, nell’incertezza e nella cattiva informazione migliaia di italiani ha spinto Codacons a lanciare un’azione collettiva per il risarcimento. Il caso Astrazeneca Uno... The post Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60 appeared first on Benessere Economico.
  • Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob
    Il fenomeno criptovalute è così attuale e crescente, tanto da spingere il numero uno della Consob, Paolo Savona a lanciare un’allarme sulla situazione. La similitudine tra criptovalute e mutui subprime Savona infatti, ha dedicato un... The post Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti
    I ritardi, tipici della Pubblica Amministrazione potrebbero presto diventare un lontano ricordo. La notizia è stata raccontata dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardo i tempi medi impiegati durante l’anno 2020 dallo... The post P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti appeared first on […]
  • Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità
    Con le riaperture torna anche il Bonus Sanificazione e DPI anche per il 2021 per una ripartenza in sicurezza. Il Decreto Sostegni bis ripropone l’agevolazione per i titolari di partita Iva, seppur in una percentuale... The post Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
    All’interno dell’immensa panoramica della distribuzione organizzata, mette piede con estrema originalità il colosso Amazon che, potenziando ulteriormente la sua offerta apre il primo negozio senza cassa. Dall’idea senza dubbio originale e molto innovativa nasce un Fresh store in cui i clienti possono fare comodamente la spesa e uscire direttamente dalla corsia dedicata: “ senza pagare”. […]
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]

Categorie

di tendenza