Connect with us
Pubblicità

Trento

Ostello aperto ai senza tetto: la soluzione non piace ai residenti della Portela

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

A partire dal giorno di santo Stefano il Comune di Trento ha messo a disposizione delle persone senza dimora che vivono nella nostra città l’ostello Giovane Europa in via Torre Vanga, chiuso temporaneamente a causa delle limitazioni imposte agli spostamenti dall’emergenza sanitaria.

L’ostello accoglierà un massimo di cinquanta persone dalle 18 alle 9.30. Il servizio di accoglienza, a cui si accede secondo il consueto canale dello sportello dedicato alle persone senza dimora, offre anche la prima colazione.

La decisione è maturata d’intesa con i competenti uffici della Provincia autonoma di Trento, anche in considerazione della difficoltà nel trovare spazi disponibili e adeguati all’accoglienza sul territorio comunale.

Pubblicità
Pubblicità

Una soluzione che però non piace per niente ai residenti del rione della Portela già provati da anni dai numerosi casi di degrado, criminalità di tutti i tipi e spaccio di droga ormai quotidiano.  

In commento più sintetico che esprime a pieno lo stato d’animo dei residenti: “Capisco la necessità imprescindibile di risolvere un problema. Giusta l’azione, e ci mancherebbe. Nel nostro quartiere abbiamo sotto gli occhi ogni tipo di disagio sociale che a volte sfocia nel degrado. Caricare quindi il rione di altro disagio mi preoccupa. Mi chiedo se la Residenza Fersina o altro sito,  non sarebbe stato  più adeguato.”

Il timore che deriva dalla decisione presa del sindaco Ianeselli è che degrado e emarginazione possano aumentare ancora di più in rione che in un recente incontro avuto con lo stesso sindaco, si era sentito promettere un maggior impegno per riqualificarlo.

Pubblicità
Pubblicità

La polemica nata sui social non ha risparmiato nessuno. In tanti si domandano perché non si siano cercate soluzioni alternative sulla collina di Trento che sembra la si voglia far vivere in una diversa dimensione.

Ma il problema dei senzatetto non è di esclusiva competenza comunale: “Il primo complimento per la lungimiranza va fatto alla Provincia che ha deciso di non rendere disponibile la struttura di via Fersina. Occuparsi dei senza fissa dimora è una competenza primaria della Provincia. A Bolzano è la Provincia che ha messo a disposizione gli spazi, con una compartecipazione (economica) del Comune”.

Ecco la polemica è servita senza lasciare indietro nessuno ed il malcontento si è accentuato ancora di più quando i residenti si sono accorti che sia il Money Transfer di Via Prepositura che il “ noto” negozio di frutta e verdura di Via Roma ieri erano regolarmente aperti in barba ai divieti in vigore.

Interpellata dai residenti, la Polizia Locale non è stata in grado di verificare la regolarità o meno dell’apertura e alle loro rimostranze è stato risposto che sarebbero state fatte delle verifiche ed eventualmente mandata una pattuglia.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento3 settimane fa

Coronavirus: 99 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Calano i ricoveri

eventi3 settimane fa

Dal 17 al 26 giugno tornano a Trento le Feste Vigiliane

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Sbanda, va in contromano e rischia di scontrarsi con altre auto prima di entrare in statale – IL VIDEO

Alto Garda e Ledro3 settimane fa

Stop alla viabilità a Riva del Garda: si girano le scene di un film americano

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 166 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 267 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Politica2 settimane fa

Referendum, vittoria dei sì ma niente quorum. Amministrative: nei grandi comuni avanti il centro destra

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 49 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino con nessun positivo al molecolare

Trento3 settimane fa

Attimi di paura alla stazione delle corriere di Trento!

Telescopio Universitario3 settimane fa

UniTrento: da vent’anni il mondo fa tappa qui

Società4 settimane fa

L’impresa di Melissa Mariotti tra lavoro in Germania e progetti turistici in Valbrenta

Le Vignette di Fabuffa4 settimane fa

Il 51% degli adolescenti italiani non capisce un testo scritto. Una scuola che fa acqua da tutte le parti

Politica2 settimane fa

L’abbraccio mortale col PD affonda definitivamente il M5stelle

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Trovato morto in piscina Stefano Lorenzini di Levico Terme

Rovereto e Vallagarina3 settimane fa

Rovereto, continuano gli atti vandalici: prese di mira le auto parcheggiate

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza