Connect with us
Pubblicità

Trento

Covid-19, al via in Trentino la campagna di vaccinazione. Prima vaccinata Ines Antoniani: «Non ho sentito nulla»

Pubblicato

-

È partita anche in Trentino, con l’arrivo delle prime cento dosi di vaccino, la campagna nazionale di vaccinazione contro il Covid-19. Dopo questa prima giornata, che ha coinvolto operatori di Apss e di sette case di riposo, la campagna sarà via via estesa per coprire tutti gli operatori sanitari e sociosanitari entro fine gennaio fino a coinvolgere tutta la popolazione, secondo un ordine di priorità che terrà conto del rischio di malattia dei tipi di vaccino e della loro disponibilità.

Al Santa Chiara insieme ai vertici di Apss erano presenti il presidente della Provincia Maurizio Fugatti, l’assessore provinciale alla salute Stefania Segnana e il sindaco di Trento Franco Ianeselli mentre all’ospedale di Arco è intervenuto l’assessore Mario Tonina, a quello di Cles l’assessore Giulia Zanotelli, all’ospedale di Rovereto l’assessore Achille Spinelli, a Tione l’assessore Mattia Gottardi e alla Rsa di Pinzolo l’assessore Roberto Failoni.

In tarda mattinata il presidente Fugatti si è poi recato all’ospedale di Cavalese e l’assessore Segnana all’ospedale di Borgo Valsugana. La prima ad essere vaccinata a Trento è stata un’infermiera dell’unità operativa di anestesia e rianimazione. Si chiama Ines Antoniani, (nella foto) e dopo l’iniezione ha dichiarato: «Non ho sentito nulla»

Pubblicità
Pubblicità

Prima di procedere alle vaccinazioni è stato osservato un momento di silenzio in memoria delle vittime del Covid.

«Oggi è un punto di partenza – ha affermato il Presidente Maurizio Fugatti – ma se siamo arrivati a questo giorno, dopo tanti lutti e momenti difficili, è stato grazie all’operato di tutti gli operatori sanitari trentini che hanno lavorato in prima linea e che oggi sono qui per testimoniare l’importanza della vaccinazione. Abbiamo ancora davanti mesi prima di poter dire che ne siamo usciti ma vogliamo partire da qui, dal mondo ospedaliero per portare questo messaggio di speranza a tutta la popolazione. Ringrazio tutti coloro che oggi hanno dato disponibilità a vaccinarsi perché vedere gli operatori sanitari che si vaccinano sarà d’esempio per tutti».

Pier Paolo Benetollo direttore generale di Apss nel suo intervento ha evidenziato: «Quello di oggi è un appuntamento simbolico ma con un significato importante: con oggi finalmente si concretizza la possibilità di prevenire l’infezione da Covid19 con il vaccino. Si tratta di un traguardo importante, che sarà decisivo nel risparmiare sofferenza, diminuire la pressione sui servizi sanitari e sugli operatori e nel liberare capacità assistenziale verso le altre patologie. Oggi iniziamo la campagna con una rappresentativa degli operatori che sono stati pesantemente coinvolti nella gestione della pandemia nei nostri ospedali dell’Apss e sul territorio e anche nelle Rsa».

Pubblicità
Pubblicità

«Questa è una giornata storica, simbolica che ci fa sperare in un futuro sicuramente migliore – ha sottolineato l’assessore provinciale alla salute, Stefania Segnana – abbiamo organizzato con Apss una giornata di vaccinazione su tutto il territorio a dimostrare che il vaccino è per tutti, per tutti coloro che vorranno farlo. Ringrazio tutti gli operatori sanitari degli ospedali, Rsa e territorio, che in prima linea combattono ormai da marzo questa pandemia e grazie ai primi operatori che oggi si vaccinano perché saranno loro i testimoni dell’importanza della vaccinazione per sconfiggere questo virus».

Il sindaco di Trento Franco Ianeselli a nome della Città ha ringraziato gli operatori sanitari che in questi mesi hanno combattuto contro il Covid. «Dopo mesi che ci troviamo per dare cattive notizie – ha affermato Ianeselli – ci troviamo qui oggi per dare un messaggio di speranza. È bello sapere che quello che sta avvenendo a Trento e nelle valli trentine accade nel resto d’Italia e in Europa. Assieme ad altre centinaia di sindaci italiani ho aderito alla campagna “Liberiamo le città, io mi vaccino” per dare un segnale, attenderemo il nostro turno ma noi ci faremo vaccinare».

Le prime 100 dosi destinate al Trentino sono arrivate questa mattina attorno alle 7.40 all’ospedale Santa Chiara di Trento, portate dall’esercito e scortate dalle forze dell’ordine. Successivamente i vaccini sono stati inviati negli altri sei ospedali dell’Apss e in sette Rsa.

Dopo le prime vaccinazioni di oggi si proseguirà, non appena inizieranno i rifornimenti regolari, con l’offerta vaccinale con priorità per gli operatori dei servizi sanitari e socio-sanitari e gli ospiti delle Rsa. Entro fine mese dovrebbe arrivare in Trentino la prima fornitura vaccini per attivare la campagna su ampia scala che coinvolgerà dapprima il personale sanitario, a partire da coloro che lavorano nei reparti Covid, dai più anziani ai più giovani per poi proseguire sul resto della popolazione.

Oltre agli ospedali di Arco, Borgo Valsugana, Cavalese, Cles, Rovereto, Tione e Trento sono sette le Rsa in cui sono stati vaccinati due operatori sanitari e tre ospiti ognuna sono: Apsp “San Lorenzo e Santa Maria della Misericordia” di Borgo Valsugana, Apsp “Santa Maria” di Cles, Apsp “Centro residenziale Abelardo Collini” di Pinzolo, Apsp “San Gaetano” di Predazzo, Apsp “Città di Riva” di Riva del Garda, Apsp “Clementino Vannetti” di Rovereto e Villa Belfonte di Trento.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]
  • Isola in Irlanda cerca custodi: l’occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
    La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great Blasket Island, al largo della costa irlandese, dove è stata data l’opportunità attraverso un annuncio di lavoro, di cambiare stile di vita per sei mesi. […]
  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]
  • Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che “fa il pieno” in cinque minuti
    I veicoli elettrici con tutti i loro vantaggi legati ai livelli di prestazioni e di emissioni, stanno diventando una componente essenziale per affrontare la crisi climatica internazionale. Un passo da compiere quasi inevitabile e già avviato in molti Paesi con l‘avvio di sussidi per l’acquisto di veicoli elettrici, ma ancora scoraggiato dai lunghi tempi di […]
  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]

Categorie

di tendenza