Connect with us
Pubblicità

Politica

Claudio Cia entra in Fratelli d’Italia, Agire per il Trentino non esiste più. Urso: «Missione compiuta»

Pubblicato

-

«Mi ero riproposto di costruire i gruppi consiliari di Fratelli d’Italia al comune di Trento e alla provincia autonoma di Trento, missione compiuta!». Il senatore Adolfo Urso, visibilmente soddisfatto conclude così la conferenza stampa che sancisce il passaggio del consigliere provinciale Claudio Cia in Fratelli d’Italia decretando così a fine del percorso politico di «Agire per il Trentino». Il senatore non ha mancato di ricordare anche che oggi il suo partito è il secondo dell’alleanza di centro centro destra e il terzo in assoluto a livello nazionale. 

Insieme a Cia confluiscono nel partito di Giorgia Meloni quasi tutti gli esponenti di Agire per il Trentino con l’esclusione di Mauro Corazza e Michael Moser. Il simbolo del movimento sparisce dallo scenario politico trentino.

La scelta di Claudio Cia non è stata istintiva ma frutto di molti incontri partiti l’indomani dei risultati delle elezioni comunali di settembre dove Agire per il Trentino aveva deluso. «Avevo capito che il movimento da me fondato nel 2016 era giunto alla fine della corsa» – ha spiegato in conferenza stampa.

Pubblicità
Pubblicità

Una decisione che chi è vicino a lui definisce sofferta e non priva di grandi riflessioni, alcune delle quali potevano portarlo anche alla fine della sua carriera politica. «Dopo le elezioni comunali mi sono ritrovato stanchissimo, demotivato e privo di entusiasmo. Avevo deciso di smettere con la politica e tornare al mio lavoro» – Confida Cia a margine della conferenza stampa. 

Questo malessere evidentemente è stato colto dall’amico Andrea De Bertoldi, che oltre ad essere un suo amico, era stato anche l’unico a difenderlo dopo la sua cacciata da parte di Baracetti, avvenuta come tutti sanno, in piena campagna elettorale per le elezioni del sindaco di Trento.

«Sono state le grandi convergenze politiche e la condivisione dei valori cristiani e sociali che mi hanno guidato nella scelta di entrare in Fratelli d’Italia, insieme alla grande stima che porto per Giorgia Meloni, Adolfo D’Urso  e Andrea De Bertoldi. Da oggi il logo di Agire non esiste più. Spero di essere un valore aggiunto per un movimento in forte ascesa provinciale e nazionale. Dentro questo movimento porto la mia storia politica personale, la mia sensibilità e la carica di consigliere provinciale.» 

Pubblicità
Pubblicità

Fra i vertici del movimento della Meloni non si nasconde la grande soddisfazione per un “acquisto” che porta il partito ad avere una importante rappresentanza in consiglio provinciale dove non succedeva da anni dopo le «disgraziate» stagioni di Marka Poletti e soci.

La scelta non sarà indolore per Claudio Cia, che dovrà probabilmente lasciare la carica di assessore regionale. «Alle cariche non ci penso, se la maggioranza regionale mi chiedere di dare le dimissioni da assessore lo farò sena esitare»

E ancora: «La scelta è stata legata ai temi valoriali che da sempre mi lega a Fratelli d’Italia, ma anche alla consapevolezza che oggi essere in un grande partito nazionale aiuta a combattere meglio le grandi battaglie politiche e a difendere al meglio l’autonomia del Trentino.» 

Claudio Cia ha poi riassunto la storia politica di Agire per il trentino che in questi anni ha lavorato tanto non raccogliendo però il dovuto e sperato consenso fra i cittadini.

«Oggi dobbiamo essere realisti perché il forte polarizzazione della politica ha portato ad avere esigenze diverse da quelle che riescono a raccogliere i movimenti civici. C’è bisogno di più incisività e la mia è una scelta politica nei confronti di chi ha sempre avuto un forte impegno sul territorio e una politica coerente rispettosa delle istituzioni. Continuerò ad essere me stesso difendendo a Roma la nostra autonomia». Quella di Claudio Cia con Fratelli d’Italia è una amicizia che non è mai venuta a mancare in questi ultimi anni: «Ricordo che nel 2015 i primi a proporre la mia candidatura a sindaco era stato proprio Fratelli d’Italia» – ha concluso Cia

Andrea De Bertoldi ha sottolineato con soddisfazione che è terminata la prima fase del percorso politico della destra in Trentino. «Nasce il gruppo provinciale di Fratelli di Italia, nasce una nuova alleanza. Il forte senso identitario, le radici cristiane e sociali e un grande rapporto di amicizia, hanno unito il percorso politico con Claudio Cia, Il governo provinciale ora non avrà più solo l’impegno di Claudio Cia, ma anche il sostegno di un partito che è il terzo d’Italia in termini di consenso. La sua adesione segna la forte crescita del partito in Trentino»

Il senatore De Bertoldi ha lasciato trasparire che nelle prossime settimane altre importanti personalità politiche potrebbero confluire nel movimento di Giorgia Meloni

«L’adesione di Claudio Cia e del movimento civico Agire per il Trentino – spiega il senatore Urso –  conferma la capacità di aggregazione e di crescita di Fratelli d’Italia, che finalmente avrà anche una sua rappresentanza istituzionale. In poche settimane abbiamo mobilitato il partito, creando liste aperte e competitive che ci hanno consentito di raggiungere un grande risultato nelle elezioni comunali segnando il massimo storico della destra alle amministrative.

Ora possiamo contare su decine di consiglieri comunali e circoscrizionali nei principali comuni del Trentino, abbiamo realizzato decine di circoli e oltre 500 nuovi iscritti al partito. La adesione di Cia e del suo movimento è una ulteriore spinta a far di più e meglio per dare piena rappresentanza a chiunque voglia costruire una alternativa credibile alla sinistra, nel solco dell’impegno civile e politico, siamo una forza politica aperta e inclusiva e ci aspettiamo altre adesioni a breve soprattutto da parte di coloro che hanno avuto una esperienza civica che sicuramente va valorizzata in un contesto più ampio quale oggi può fare proprio il nostro movimento guidato da Giorgia Meloni»

Presenti alla conferenza stampa anche il capogruppo del partito in consiglio comunale Pino Urbani: «Con lui da anni condivido molte cose, quando la famiglia si allarga è sempre un fatto positivo, quanto poi le energie sono limpide e competenti meglio ancora. Auspico ora che molti altri militanti delle liste civiche facciano lo stesso passo di Claudio per così metterci in grado di governare il Trentino.»

Roberto Biscaglia, il coordinatore provinciale del partito: «Salutiamo con piacere l’arrivo di Claudio Cia che vede rafforzato il nuovo piano valoriale del movimento e che ci permette di dialogare con una vasta platea di cittadini, moderati, cattolici e liberali. Con lui ci lega anche un ottimo rapporto umano.»

Christian Zanetti: «Fratelli d’Italia mi ha fatto sentire a casa, siamo una grande famiglia che sta crescendo ed ora lo faremo da dentro le istituzioni»

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • VIDEO – Scegliere il mondo come ufficio e diventare nomadi digitali: intervista ad Armando Costantino
    Negli ultimi anni, la tentazione sempre più frequente del “mollo tutto” combinata  all’aumento dello smart working ha creato una nuova tendenza all’interno del panorama lavorativo: i nomadi digitali, conosciuti anche come fulltimers. Persone che hanno scelto di spostare la loro casa in camper e il loro ufficio nel mondo, investendo su loro stessi per riprendersi […]
  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]
  • Isola in Irlanda cerca custodi: l’occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
    La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great Blasket Island, al largo della costa irlandese, dove è stata data l’opportunità attraverso un annuncio di lavoro, di cambiare stile di vita per sei mesi. […]
  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]
  • Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che “fa il pieno” in cinque minuti
    I veicoli elettrici con tutti i loro vantaggi legati ai livelli di prestazioni e di emissioni, stanno diventando una componente essenziale per affrontare la crisi climatica internazionale. Un passo da compiere quasi inevitabile e già avviato in molti Paesi con l‘avvio di sussidi per l’acquisto di veicoli elettrici, ma ancora scoraggiato dai lunghi tempi di […]

Categorie

di tendenza