Connect with us
Pubblicità

Io la penso così…

Natale: pensiamo ai bambini tolti ai genitori

Pubblicato

-

Spett.Le Direttore,

Stiamo avviandoci a passo incerto ma veloce verso la chiusura di un anno sicuramente nefasto dominato da incertezze e molti chiari scuri per la situazione di compressione generale che questa ondata della pandemia mondiale sta comportando nel suo invisibile ma impattante dominio.

Nella vigilia del Santo Natale desidererei però a portare un pensiero particolare a tutti quei bambini che, per effetto di un sistema di giustizia minorile che in molti ormai asseriscono vada riformato, sono collocati fuori dalla loro famiglia.

Pubblicità
Pubblicità

La pandemia ha ingessato ancora di più la già pletorica macchina amministrativa dilatando i tempi e prolungando i contenziosi. Di conseguenza le relazioni e le normali azioni di carattere affettivo, in nome del distanziamento sociale, stanno avendo pesanti contraccolpi di carattere sociale e di cura affettiva.

Dobbiamo così pensare che molti bambini/e non potranno trascorrere il S. Natale e le Festività Natalizie con i loro genitori, i loro nonni o i loro zii solo perché lo Stato attraverso i suoi apparati amministrativi e giudiziari dispone oggi in nome della tutela minori in maniera inversamente proporzionale andando spesso a ledere quello che è il diritto inviolabile della patria potestà che invece spetta, fino a prova contraria, ai genitori ed ai parenti stretti fino al 4 grado.

Bambini che vivono un Natale al «41 bis!» Bambini che come Gesù vengono così “crocifissi” nella giungla della fitta rete di operatori/esperti/professionisti/tutori/giudici che lavorano in nome e per conto della tutela minorile! Bambini tolti per incapacità del sistema di tutela minorile di porre in campo indagini che siano tali nel vero senso della parola e non in nome spesso di logiche corporative consolidate nel sistema.

Pubblicità
Pubblicità

Spesso sulla scorta di un abuso di potere perpetrato facendo un ricorso spropositato all’art. 403 del codice penale che conferisce incarico agli assistenti sociali e figure che lavorano nel ramo della tutela minorile di togliere i figli di imperio , di sradicarli dai loro affetti, dalle loro amicizie, dalle loro radici e di trasferirli spesso a tempo illimitato e molto frequentemente fino a che diventano maggiorenni in luoghi terzi, in strutture dedicate all’accoglienza di minori (i vecchi orfanatrofi), dove calore e affetto sono rari, come rara diventa in quei luoghi la possibilità di avere riferimenti validi e di reale supporto al benessere psico-fisico di cui ogni persona abbisogna per arrivare in età adulta adeguatamente formato.

Noi attivisti nel ramo che da anni registriamo storie strazianti e stiamo lavorando alacremente per riportare giustizia in questo martoriato settore e limitarne le devianze stiamo ottenendo piccole ma importanti singole vittorie ma le resistenze e l’autoreferenzialita’ del sistema spesso è disarmante specie qui da noi in Trentino!

Il Natale per antonomasia è la Festa che consacra la nascita di Gesù, figlio di Dio, che scende tra di noi e si fa carne in mezzo a noi per la nostra salvezza eterna! Allora rispondendo al valore cristiano della Festività del Natale credo che nessuno possa esimersi dal pensare anche ai tanti genitori e ai tanti bambini che non potranno stare insieme.

Pensare ai, nonni, agli zii ai parenti e amici che vivono queste drammatiche situazioni e mandare loro un abbraccio virtuale di vicinanza e di solidarietà.

Concludo con una speranza: auspico che tutto questo non debba essere più un “desiderata” ma debba essere a breve termine l’intento di una comunità che voglia definirsi civile e che anteponga i valori umani ad ogni altra logica. Buon Natale a tutta l’umanità!

Gabriella Maffioletti – Delegata nazionale di Adiantum

Potete inviare le email al direttore da inserire nella rubrica «io la penso così» scrivendo a: redazione@lavocedeltrentino.it

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60
    Il caos generato intorno al siero anti-covid, Astrazeneca che ha gettato nel panico, nell’incertezza e nella cattiva informazione migliaia di italiani ha spinto Codacons a lanciare un’azione collettiva per il risarcimento. Il caso Astrazeneca Uno... The post Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60 appeared first on Benessere Economico.
  • Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob
    Il fenomeno criptovalute è così attuale e crescente, tanto da spingere il numero uno della Consob, Paolo Savona a lanciare un’allarme sulla situazione. La similitudine tra criptovalute e mutui subprime Savona infatti, ha dedicato un... The post Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti
    I ritardi, tipici della Pubblica Amministrazione potrebbero presto diventare un lontano ricordo. La notizia è stata raccontata dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardo i tempi medi impiegati durante l’anno 2020 dallo... The post P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti appeared first on […]
  • Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità
    Con le riaperture torna anche il Bonus Sanificazione e DPI anche per il 2021 per una ripartenza in sicurezza. Il Decreto Sostegni bis ripropone l’agevolazione per i titolari di partita Iva, seppur in una percentuale... The post Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
    All’interno dell’immensa panoramica della distribuzione organizzata, mette piede con estrema originalità il colosso Amazon che, potenziando ulteriormente la sua offerta apre il primo negozio senza cassa. Dall’idea senza dubbio originale e molto innovativa nasce un Fresh store in cui i clienti possono fare comodamente la spesa e uscire direttamente dalla corsia dedicata: “ senza pagare”. […]
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]

Categorie

di tendenza