Connect with us
Pubblicità

Trento

Il presepe monumentale allestito all’ingresso di palazzo Trentini

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

E’ servito un anno di lavoro, 5500 ore e l’impiego di 60 persone, per costruire il maestoso presepe allestito in questi giorni nell’atrio di Palazzo Trentini, sede del Consiglio provinciale di Trento in via Manci, 27.

Miriano Salvetti e Manuela Zeni, accompagnati da due esponenti della Pro Loco di Nomi, hanno incontrato questo pomeriggio il presidente Walter Kaswalder per illustrare l’attività dell’associazione Presepi Solidali, nata nel 2015 con lo scopo di fare rete con le persone fragili del territorio attraverso la costruzione di presepi.

La struttura, che è costruita interamente con elementi naturali, si compone di 13 pezzi 90 per 90 e ricrea un’ambientazione in stile napoletano nella quale, accanto alla sacra famiglia, prendono vita ben 137 personaggi, impegnati nelle attività della tradizione locale.

Pubblicità
Pubblicità

Ogni singola parte è realizzata interamente a mano e rifinita con estrema cura e precisione. I personaggi in gesso, gli abiti in stoffa, frutto di un’attenta ricerca sui costumi della tradizione, gli arredi, gli attrezzi, la messa in scena delle attività artigianali con la la ricostruzione degli attrezzi e dei processi del lavoro. E non manca un’attenta, garbata illuminazione.

A Nomi, presso il Palazzo del Granaio, grazie alla collaborazione con l’amministrazione locale, sono esposti altri tre presepi di 40, 35 e 12 mq la cui realizzazione si è svolta nell’arco di diversi anni di lavoro.

Il presepe ospitato a Palazzo Trentini grazie alla disponibilità del presidente del Consiglio provinciale, è aperto al pubblico e visitabile per tutta la durata delle feste e forse anche oltre.

Pubblicità
Pubblicità

L’associazione si sostiene grazie alla grande passione e alla dedizione dei volontari e si finanzia con l’autotassazione e con offerte e donazioni. Chi fosse interessato può devolvere il proprio aiuto al seguente Iban: IT 62 B 05034 20800 000000006684

  • Pubblicità
    Pubblicità
Io la penso così…4 settimane fa

«Il Trentino Alto Adige, un luogo da sogno con persone (spesso turisti) da incubo»

Trento3 settimane fa

Dramma a Trento: ricercatrice muore a 42 anni per un malore improvviso

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Torna in Val di Non la grande “Festa di San Romedio”

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Nuovo lutto per la famiglia Cantaloni, dopo la figlia Chiara muore anche il papà Giorgio

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Tragedia di Capodanno: è morta la 25 enne roveretana Valentina Vallenari Benedetti, troppo gravi le ferite riportate nell’incidente lo scorso 31 dicembre

Vista su Rovereto2 settimane fa

Spazi vuoti e serrande abbassate: la desolazione di Rovereto

Trento1 settimana fa

Condominio da incubo, pluripregiudicato tiene in ostaggio i residenti da anni. Il giudice: «Non si può sfrattare perchè è ai domiciliari»

economia e finanza3 settimane fa

Il colosso Amazon licenzia 18 mila dipendenti

Rovereto e Vallagarina2 settimane fa

Tragico incidente in Vallagarina, auto contro un Tir: 37 enne muore sul colpo

Valsugana e Primiero3 giorni fa

Dopo il caos attorno al video, arriva la risposta dell’APT Valsugana

Trento2 settimane fa

Morto Marco Dorigoni, storico Dj di Studio uno. Aveva 57 anni

Trento6 giorni fa

Dalla Security ai set cinematografici: la storia del trentino Stefano Mosca

Trento3 settimane fa

60 enne denunciato per bracconaggio e per distillazione illegale di grappa

Offerte lavoro1 giorno fa

Cercasi commessa/o per nuova apertura negozio centro storico di Trento

Valsugana e Primiero4 giorni fa

San Valentino col bacio Gay, bufera sull’Apt della Valsugana

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza