Connect with us
Pubblicità

Trento

Il futuro delle Cooperative nel 2021, Simoni: «Essere disponibili al cambiamento, perché niente sarà come prima»

Pubblicato

-

Nel giorno più corto dell’anno, da domani si comincia a vedere un po’ di luce in più. La battuta è di Italo Monfredini, vicepresidente vicario della Federazione, intervenuto ieri con il presidente Roberto Simoni e gli altri vicepresidenti ad un incontro sul futuro post Covid per le imprese cooperative.

Incontro online sulla piattaforma zoom al quale hanno partecipato circa duecento tra presidenti e direttori delle cooperative trentine. In apertura è intervenuto anche il presidente della provincia autonoma Maurizio Fugatti.

“Il Covid ha cambiato tutti i parametri di relazione – ha detto Simoni – che incide anche sull’organizzazione aziendale. È necessario essere disponibili al cambiamento, perché niente sarà come prima. È in atto una grande trasformazione globale verso imprese più sostenibili, una economia più equa, meno discriminazioni, attenta alle persone e al rispetto dell’ambiente

Pubblicità
Pubblicità

Ma nessuno si salva da solo, come spesso ci ricorda il presidente Mattarella. Necessario quindi attivare le connessioni della nostra rete, perché le cooperative contengono tutti gli anticorpi contro il virus e le sue conseguenze, ma devono agire come sistema. L’organizzazione del sistema cooperativo consente di avvicinare il centro al periferia, anzi di annullare il concetto di periferia e di centro grazie alla tecnologia e alla presenza di una rete capillare distribuita su tutto il territorio. La Federazione ha attivato numerosi progetti di sistema, che hanno l’obiettivo di creare valore dalla forza dell’unità e della coesione al nostro interno. Siamo seduti su un tesoro che dobbiamo saper valorizzare”.

Nel suo intervento, il presidente della Provincia autonoma Maurizio Fugatti  ha espresso una forte preoccupazione per le ripercussioni che la seconda ondata del Coronavirus potrà avere sulla realtà economica.  “La cooperazione trentina – ha affermato – che ha sempre avuto tra i suoi motivi fondanti il fare insieme, la reciprocità, non può guardare al 2021 se non con la volontà di costruire il futuro e cercare di unire il sistema sociale trentino in questo momento di grande instabilità. Il sistema trentino da una parte deve essere in grado di stare con i piedi per terra e, dall’altra, deve riuscire a innovarsi e trovare forme alternative di sostenibilità finanziaria ed economica e quindi di fronte a questo scenario dobbiamo trovare risorse straordinarie ed esterne al classico bilancio provinciale”.

“Devo ringraziare il presidente Roberto Simoni – ha concluso Fugatti – per il lavoro puntuale e preciso su alcuni progetti che la Cooperazione Trentina ha proposto all’attenzione della Giunta provinciale anche legate alle risorse del Recovery Fund”.

Pubblicità
Pubblicità

Le sfide settore per settore – “Abbiamo bisogno più di lavoro e non di ammortizzatori sociali – ha osservato il vicepresidente del settore cooperative di produzione lavoro e servizi Germano Preghenella – Il lavoro deve essere al centro delle politiche attive, con le imprese cooperative al centro di progetti di un vero rilancio. Per attrarre le nuove generazioni che si affacciano al mondo del lavoro – ha aggiunto – le nostre cooperative devono avere la capacità di adattarsi e di investire nelle nuove tecnologie”.

“Un ruolo importante nel periodo dell’emergenza sanitaria è stato rivestito dal sistema del consumo cooperativo. Ciò che è accaduto e sta accadendo ha certamente fatto riflettere tutti, il nostro esserci sul territorio trentino in ogni dove, ha dimostrato il suo grande valore – ha evidenziato Paola Dal Sasso, vicepresidente del settore consumo – La testardaggine delle Famiglie Cooperative di sostenere, alle volte con bilanci pesanti, anche le più piccole realtà, ha fortemente dimostrato il valore di quell’esserci. Non si è trattato solamente di vendere generi alimentari, ma dare la possibilità alle persone di socializzare, spezzando così il peso della solitudine nel rimanere isolati a casa”.

“In linea generale, i sistemi più strutturati hanno retto meglio, e questo conferma come “l’organizzazione” sia una priorità in generale ed in particolare per il Trentino – ha detto Michele Odorizzi vicepresidente del settore agricolo. La risposta all’emergenza Covid è stata immediata, sia sulla rimodulazione dei programmi e segmenti di vendita sia sulla velocità di implementazione delle misure di controllo del rischio di contagio messe in atto dalle autorità pubbliche.

Il Covid penso abbia avuto “il merito” di far comprendere l’importanza della produzione agroalimentare al consumatore, che ha imparato a conoscere, valutare e scegliere con dei criteri molto diversi rispetto a prima”. 

“Veniamo da dieci mesi di battaglia – ha detto il vicepresidente vicario Italo Monfredini – dove abbiamo potuto vedere i nostri limiti, e anche quelli dell’assistenza sanitaria. Stiamo allevando una generazione di giovani che rischiano di aver perso due anni di scuola. Avremo a disposizione risorse pubbliche, ma anche quelle dentro le nostre cooperative, che abbiamo accumulato di generazione in generazione. Ci dobbiamo misurare con la nostra capacità di progettare il futuro. Nel sociale ci misureremo nel saper stare dentro questo cambiamento”.

“Il 2020 ha segnato una buona chiusura dei bilanci delle Casse Rurali pur considerato che c’è molta prudenza nella copertura delle partite incagliate. Tuttavia, le Casse Rurali sono alle prese con diverse problematiche, dai tassi troppo bassi all’eccessiva regolamentazione, con la tecnologia che sta cambiando il rapporto tra banca e cliente. Occorre valorizzare la dimensione cooperativa – ha detto il vicepresidente del settore credito Adriano Orsi e definire il ruolo della rappresentanza delle Casse verso la politica, anche alla luce della riforma che un anno e mezzo fa ha portato alla nascita di una capogruppo nazionale”.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Arriva il Reddito di Libertà a sostegno delle donne vittime di violenza, come funziona
    Da qualche giorno è stato varato dal Governo un bonus , il reddito di libertà destinato alle donne vittima di violenza. Reddito di Libertà, cos’è Si tratta di un una misura molto attesa visto che... The post Arriva il Reddito di Libertà a sostegno delle donne vittime di violenza, come funziona appeared first on Benessere […]
  • Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo
    Con l’arrivo della stagione estiva l’attenzione è puntata verso il turismo. Per questo, al fine di stimolare gli spostamenti, il Decreto Sostegni Bis prevede finanziamenti alle Regioni destinati al rimborso delle spese mediche ai turisti.... The post Polizze assicurative per i turisti stranieri: previsto un fondo dal Ministero del Turismo appeared first on Benessere Economico.
  • Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla
    Con la pandemia è emersa l’esigenza di trovare una nuova organizzazione del lavoro che cercasse di riadattare l’esperienza, trasferendo fuori dalla sede operativa la maggior parte delle attività lavorative. Questo processo ha iniziato a delineare... The post Il lavoro cambia e corre verso l’Hybrid Workplace, i vantaggi della “nuova normalità” e come introdurla appeared first […]
  • Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce
    Il particolare periodo storico ha spinto molte attività a cercare soluzioni alternative per la vendita dei propri prodotti, una di queste è sicuramente l’apertura delle vetrina digitale con le vendita online. Qualsiasi imprenditore desideri aumentare... The post Aumentare le vendite online, consigli per migliorare le prestazioni del proprio e-commerce appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis
    Nei contributi a fondo perduto previsti dal Bonus affitto 2021 sono previsti nuovi beneficiari grazie all’ampliamento della platea dettata dal Decreto Sostegni Bis. Bonus affitto 2021, come funziona Definito dal Decreto Rilancio, il bonus affitto... The post Bonus affitto 2021: modifiche e novità per i beneficiari nel Decreto Sostegni bis appeared first on Benessere Economico.
  • Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro
    La Commissione Europea sta lavorando ad un pacchetto di norme che limiterebbe la circolazione di contanti nei Paesi membri. Il pacchetto che potrebbe entrare in vigore nel 2024, propone di fissare in tutta Europa un... The post Europa verso la limitazione di circolazione dei contanti: tetto a 10 mila euro appeared first on Benessere Economico.
  • In Italia arriva la prima Beach SPA marina: un’offerta turistica naturale e consapevole
    Gli elementi naturali caratteristici della spiaggia del Salento legati all’acqua salina del mare e all’aria estiva, diventano dei veri percorsi benessere all’interno di una spa che nasce direttamente sulla costa, in spiaggia, all’aria aperta. Un’idea unica per chi ama il mare e l’aria aperta, ma non vuole perdere tutte le conseguenze rigenerati e vitalizzanti tipiche […]
  • Piccoli angoli di paradiso immersi nella natura incontaminata, una perfetta alternativa al mare
    La bellezza incontaminata della natura fatta di scrigni selvaggi e posti da favola, accende la passione per l’Italia e per le sue straordinarie mete che spesso, nascondono scenari incredibili. Non solo acqua di mare, ma anche fiumi, cascate e canyon diventano un luogo ed un’alternativa perfetta per fare il bagno e rilassarsi. Infatti, per chi vuole […]
  • Nuotare nel Reno: un’esperienza unica nel suo genere
    Dalle montagne spettacolari, agli immensi boschi fino alle gole selvagge, la Svizzera circondata dalla sua natura incontaminata diventa inevitabilmente sinonimo di sostenibilità. Questa attenzione si riflette sui consumi, sulla lungimiranza nel riciclaggio della popolazione, ma anche sul turismo. Infatti, il turismo svizzero spinge i suoi visitatori ad entrare quanto più possibile a contatto con l’ambiente […]
  • Kylie Skin, la linea beauty di Kylie Jenner
    “La cura della pelle e il trucco vanno di pari passo e Kylie Skin è qualcosa che ho sognato subito dopo Kylie Cosmetics. Ci ho lavorato per quella che sembra una vita, quindi non posso credere che sia finalmente arrivato! Costruire la mia linea di trucco da zero mi ha insegnato molto e sono così […]

Categorie

di tendenza