Connect with us
Pubblicità

18 politico

Fibrillazioni al centro, governo a rischio?

Pubblicato

-

Le questioni di metodo e di merito poste dal senatore e leader di Italia Viva Matteo Renzi all’azione del Governo Conte bis, hanno improvvisamente riacceso il dibattito politico al centro.

E’ noto che la maggioranza che sostiene il Governo Conte bis era nata da un accordo parlamentare tra M5S, PD e Italia Viva per scongiurare le elezioni e cercare di mettere all’angolo la Lega di Salvini e di conseguenza tutto il centrodestra.

L’operazione politica di Renzi era riuscita nell’intento anche se l’attuale maggioranza era e rimane spuria e frutto di un compromesso politico. Pertanto non devono tanto sorprenderci le attuali fibrillazioni interne alla maggioranza.

La pandemia da Covid-19 le aveva mascherate per gran parte del 2020, ma l’anomalia di questa maggioranza rimane anche se lo stato di necessità ha rallentato l’emergere delle evidenti divergenze di visione politica.

La fase attuale, pur perdurando la seconda ondata del virus, appare segnare uno spartiacque con i recente passato. Il piano vaccinale generalizzato è ormai alle porte e alla fine di febbraio il nostro Paese dovrà trovarsi pronto a presentare il proprio piano Marshall ovvero il recovery plan europeo per utilizzare i famosi 209 miliardi di euro del recovery fund per il trienno 2021-2023.

Un’operazione che non va per nulla sottovalutata e sulla quale ci giochiamo il futuro e la ripresa della nostra economia. Ecco perché per il recovery plan servono le migliori intelligenze del Paese e una visione politica lungimirante di medio – lungo termine.

Il punto politico è se il Governo Conte bis abbia questa visione oppure no.

Non è un caso che sia stata proprio Italia Viva e forse anche parte del Partito democratico a porre sul tavolo alcune questioni politiche. Il centro nell’attuale maggioranza è rappresentato da Italia Viva e da quella parte del PD che proviene dalla ex Margherita.

Persone che sono abituate a governare, a confrontarsi nel merito delle questioni e a non farsi trovare impreparati e rischiare di disperdere risorse europee che sono un unicum nella storia dell’Unione.

Nessuno può immaginare quello che potrà accadere a gennaio, al rientro da queste vacanze natalizie blindate anche se appare inverosimile pensare ad una crisi di governo al buio o ad elezioni anticipate.

Io penso che alla fine si troverà un accordo politico con o senza Conte e il Governo andrà avanti con la sua azione perché nessuno si prenderà la responsabilità di farlo cadere. Quello che c’è da sperare per il futuro è però l’avvento di forze politiche che siano meno propagandistiche e demagogiche e che siano invece capaci di praticare l’arte della mediazione e del compromesso, dotate di un forte senso delle istituzioni, con una forte visione del bene pubblico e non di interessi particolaristici.

Una visione d’innovazione dei settori economici e sociali, della pubblica amministrazione affrontando le sfide contemporanee della lotta alla disoccupazione, della salvaguardia ambientale, della gestione dei flussi migratori, dell’equità tanto per citare alcune questioni fondamentali e se per farlo serve un centro politico-culturale, come area politica pragmatica orientata alle riforme necessarie allora ben venga.

Quello che però si vede oggi al centro e che se vogliamo ha portato anche al successo dei radicalismi siano essi di destra o di sinistra, sono formazioni politiche unipersonali, basate su singole leadership che non riescono però ad aggregare gli interessi all’interno di una cornice politico-istituzionale unitaria e per avere una visione politica alternativa serve uno sforzo per cercare di concentrare le forze in un contenitore partitico che possa riportare il baricentro ad essere fondamentale per spostare gli equilibri delle coalizioni.

A cura di Andrea Merler

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Alfio Ghezzi: al Mart il perfetto connubio tra territorio, tradizione e semplicità
    Gli anni dell’infanzia, si sa, sono quelli che più segnano la nostra personalità nell’età adulta, e così dopo le esperienze nei più blasonati alberghi italiani e gli anni trascorsi con i maestri Gualtiero Marchesi e Andrea Berton, Alfio Ghezzi mai avrebbe immaginato che il Mart, nel suo Trentino, sarebbe diventato così importante per lui. Si […]
  • Castello Bonaria: nell’Alta Maremma un Luxury SPA Resort di eccellenza
    Meta ideale per chi sogna una vacanza in cui i tempi vengono scanditi dal silenzio e dall’armonia della natura, il Castello Bonaria offre agli ospiti anche un Centro Benessere, una piscina e un Ristorante con terrazza sulle colline toscane: tutto quello che serve per un Luxury SPA Resort di eccellenza. Adagiato tra vigneti e uliveti, il […]
  • AVA&MAY: home decor e candele dai profumi esotici
    A chi non piacciono le candele? A chi non piace entrare in casa e sentire subito il profumo fresco di pulito e di casa? Quanto si parla di candele, profumi e prodotti per la casa, si va subito a pensare ad Ava&May, un brand relativamente giovane ma di altissima qualità e dai prodotti con profumi […]
  • VIDEO – Scegliere il mondo come ufficio e diventare nomadi digitali: intervista ad Armando Costantino
    Negli ultimi anni, la tentazione sempre più frequente del “mollo tutto” combinata  all’aumento dello smart working ha creato una nuova tendenza all’interno del panorama lavorativo: i nomadi digitali, conosciuti anche come fulltimers. Persone che hanno scelto di spostare la loro casa in camper e il loro ufficio nel mondo, investendo su loro stessi per riprendersi […]
  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]

Categorie

di tendenza