Connect with us
Pubblicità

Arte e Cultura

«Alpini sempre una famiglia»: presentano il libro del centenario della Sezione Ana di Trento

Pubblicato

-

Fondata nel 1920, la Sezione di Trento dell’Associazione nazionale alpini è stata una delle prime in Italia ed è una fra le più numerose.

Un secolo di attività in cui gli Alpini hanno custodito (e tramandato) la memoria dei combattenti in una terra di confine, ma hanno anche abbracciato l’impegno sociale sul territorio, in una provincia di montagna dove ci sono più gruppi alpini che comuni.

Dodici medaglie d’oro, cinque adunate e una lunga serie di opere e attività al servizio delle proprie comunità. Questi sono gli alpini trentini. E questa è la loro storia (dalla copertina del libro) Alpini sempre una famiglia: ecco il titolo del volume che la Sezione Ana di Trento ha pubblicato per celebrare i cent’anni dalla propria fondazione, avvenuta nel 1920.

Pubblicità
Pubblicità

Si tratta di un’opera a più voci, con una ventina tra autori e protagonisti di interviste che si sono alternati per documentare la storia, ma anche l’impegno, la solidarietà e il futuro delle penne nere trentine, con una consapevolezza che viene ribadita sulla quarta di copertina del libro: «Gli alpini sapranno trovare il loro futuro senza mai dimenticare il passato e con una certezza: le comunità di montagna, senza di loro, non sarebbero più le stesse».

Un’opera pubblicata in questo difficile 2020, che sarà ricordato per la pandemia, ma che è stata voluta a maggior ragione dal Consiglio direttivo per festeggiare il centesimo compleanno della Sezione Ana di Trento, in un anno in cui sono stati annullati, purtroppo, per ragioni di salute pubblica, tutti gli altri eventi commemorativi.

Al direttore della Fondazione Museo Storico del Trentino, Giuseppe Ferrandi, è toccato il compito di tracciare la storia degli alpini trentini in un contesto delicato come il Trentino, terra di confine. Una storia ripercorsa – negli ultimi 10 anni – dall’ex presidente Maurizio Pinamonti e dal nuovo presidente Paolo Frizzi che – assieme a Luciano Rinaldi – ha ricordato i giorni dell’Adunata di Trento nel 2018. Renzo Merler (vice presidente dell’Anadi Trento) ha ripercorso le vicende dei gruppi trentini (le fondamenta dell’Ana) mentre Giorgio Seppi e Carlo Frigo hanno ricostruito storia e fatti dei Nu.Vol.A., cioè i nuclei della protezione civile degli alpini.

Pubblicità
Pubblicità

Ma il libro contiene anche interventi dei giornalisti Andrea Selva e Alberto Penasa, di Gianni Calliari, Roberto Bertuol, Luca Menegatti, Armando Bernardi, Corrado Zanon, Marino Zorzi, Gregorio Pezzato e Stefano Zanghellini, oltre alle interviste ai generali Claudio Berto e Stefano Basset.

Oltre 200 pagine, con un centinaio di fotografie (d’archivio e attuali) che documentano un viaggio di cent’anni nella storia del Trentino che ha visto (e vede ancora) gli Alpini come protagonisti su vari fronti: dalla conservazione della memoria alla vita sociale, dagli interventi nell’ambito della protezione civile alle iniziative di solidarietà che stupiscono ogni volta per la generosità che gli alpini riescono a mettere in moto.

Una storia – quella degli alpini trentini – che ha visto dodici medaglie d’oro al valore militare e una ventina di presidenti avvicendarsi alla guida dell’Ana, ognuno con un ruolo di primo piano – per le proprie competenze – al servizio della comunità trentina.

Una storia dove il passato abbraccia il futuro, proprio come sulla copertina di «Alpini, sempre una famiglia» dove una fotografia scattata negli anni Trenta dai fratelli Pedrotti è affiancata dal logo (modernissimo) disegnato da Giada Belviso, studentessa dell’istituto d’arte Depero di Rovereto.

Il libro del centenario completa con il terzo volume la fortunata collana “Alpini una famiglia” inaugurata nel 1983 su iniziativa di Celestino Margonari e che aveva visto nel 2005 la pubblicazione di un secondo volume, curato da Giuseppe Demattè, Guido Vettorazzo e Tommaso Decarli.

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Vado a vivere in un faro!
    Quante volte, leggendo Virginia Woolf o Jules Verne, avete fantasticato su come potrebbe essere vivere in un faro con la sola compagnia del vento e del mare? I fari, nell’immaginario collettivo, sono luoghi straordinari al confine fra mito e realtà, unico baluardo di salvezza per i navigatori durante le notti di tempesta. In realtà, senza […]
  • Hotel e Ristorante Villa Madruzzo: dove ricaricare le batterie a pochi chilometri da Trento
    A quattro chilometri dal centro di Trento si trova uno degli hotel più gettonati del momento: Villa Mandruzzo. Complici anche il ristorante e la meravigliosa area benessere, Villa Mandruzzo è presto diventato uno degli hotel più raccomandati tra coloro che vogliono venire a Trento per godersi alcuni giorni di meritato relax o anche solo per […]
  • Viaggio in Grecia, scegli il fascino mistico di Rodi
    La Grecia è uno di quei luoghi da sogno che tutti dovremmo visitare almeno una volta nella vita. Uno di quei paradisi terrestri neanche troppo lontani dall’Italia che con la sua storia, la sua cultura, il paesaggio naturale, incanta tutti, senza distinzione. Dalle città che hanno fatto la storia come la capitale Atene, simbolo dei […]
  • HP Reinvent: arrivano i nuovi PC per lo smart working
    Grandi novità in arrivo da parte di HP, azienda leader nel settore tecnologico. Durante l’attesissimo evento HP Reinvent dedicato ai propri partner, l’azienda ha lanciato nuovi Pc destinati allo smart working. Ma non solo: l’evento è stato utile per svelare tanti nuovi dispositivi e soluzioni per aiutare le aziende ed i professionisti a migliorare la […]
  • Abbigliamento casual uomo, tutte le dritte per non sbagliare
    Tutti pazzi per l’abbigliamento casual che non è solo comodo ma è anche fashion. Non bisogna confondere, infatti, che casual non è il sinonimo di trasandato e di un abbigliamento approssimativo. Non c’è pensiero più sbagliato perché oggi indossare abiti casual vuol dire vestirsi alla moda, in chiave moderna e innovativa, con uno stile senza […]
  • Isola in Irlanda cerca custodi: l’occasione per cambiare stile di vita per sei mesi
    La meta ideale per chi vuole entrare a contatto con la natura più incontaminata, allontanarsi dai ritmi frenetici della città, godendosi contemporaneamente un’esperienza di vita unica, si trova a Great Blasket Island, al largo della costa irlandese, dove è stata data l’opportunità attraverso un annuncio di lavoro, di cambiare stile di vita per sei mesi. […]
  • Illuminazione stradale accesa dal vento delle auto con l’innovativa di Turbine Light
    Con l’aumento di strade, autostrade e di reti viarie che necessitano di essere illuminate l’intera giornata, il fabbisogno energetico risulta essere in continuo aumento, costringendo a cercare diverse alternative per soddisfare e integrare le mutevoli esigenze di mercato. Uno dei problemi principali nel coprire la gestione territoriale urbana di reti periferiche e di grandi autostrade, […]
  • Auto elettriche, ricarica rapida: arriva la batteria del futuro che “fa il pieno” in cinque minuti
    I veicoli elettrici con tutti i loro vantaggi legati ai livelli di prestazioni e di emissioni, stanno diventando una componente essenziale per affrontare la crisi climatica internazionale. Un passo da compiere quasi inevitabile e già avviato in molti Paesi con l‘avvio di sussidi per l’acquisto di veicoli elettrici, ma ancora scoraggiato dai lunghi tempi di […]
  • Il Curriculum del futuro è anonimo: la Finlandia è la prima a sperimentarlo
    Per evitare discriminazioni di razza, sesso o età, in Finlandia stanno spopolando le selezioni anonime per chi è alla ricerca di lavoro. Una novità importante per gli uffici del Comune di Helsinki, che dalla scorsa primavera stanno sperimentando un processo di selezione del personale totalmente anonimo. La fase di analisi dei curriculum avviene senza che […]

Categorie

di tendenza