Connect with us
Pubblicità

Trento

Maurizio Fugatti firma l’ordinanza per le Feste Natalizie: ecco tutti i punti

Pubblicato

-

Il governatore Maurizio Fugatti ha annunciato le misure contenute nell’ordinanza che è stata firmata nel pomeriggio relativa alle nuove misure per il contenimento del coronavirus durante le feste natalizie.

L’ordinanza entrerà in vigore dalla mezzanotte di oggi, venerdì 18 dicembre 2020 e durerà fino alle 24. 00 del 6 gennaio 2020. 

“Essere in zona gialla, con le regole che questo comporta – ha detto il presidente – non si è rivelato sufficiente a contrastare il contagio come è avvenuto nei territori classificati rossi. Per questo, anche in vista delle Festività, ritengo che sia importante adottare una nostra ordinanza che introduce alcune norme ulteriori rispetto a quanto previsto per i territori gialli”.

Pubblicità
Pubblicità

L’ordinanza firmata oggi, ha spiegato Fugatti, conferma alcune precedenti restrizioni, come il divieto di incontro e assembramento oltre il numero massimo di 6 persone, nei luoghi pubblici, salvo che non si tratti di conviventi. Bar e ristoranti continueranno a chiudere alle ore 18.00, mentre la ristorazione con asporto è consentita fino alle ore 22.00.

“Questa ordinanza – ha aggiunto Fugatti – vuole richiamare i trentini ad un forte senso di responsabilità, a fronte dello sforzo immane che da tempo sta facendo il nostro sistema sanitario. Ci rendiamo conto che le famiglie desiderano organizzarsi in vista delle Festività, però sono proprio le occasioni conviviali o di assembramento quelle che vogliamo siano contenute, per non far circolare il virus”. La nuova ordinanza, ha spiegato infine, non disciplina lo spostamento tra i comuni in Trentino, che quindi in questa fase è ancora consentito.

Ecco i punti della nuova ordinanza. C’è il divieto di spostamento dalle 20.00 alle ore 5.00 tutti i giorni. È consentito uscire solo per «comprovate esigenze» legate al lavoro, alla salute e all’urgenza.

Pubblicità
Pubblicità

ESERCIZI COMMERCIALI – Per quanto riguarda gli esercizi commerciali superiori a 250 metri quadrati è fatto obbligo di consentire l’accesso ad un numero di persone tale da garantire uno spazio di 3 metri quadrati per persona.  È anche obbligatorio esporre all’ingresso del locale strumenti o modalità conta persone.

Per i piccoli negozi (sotto i 250 metri) è necessario garantire il distanziamento di almeno un metro fra le persone. I centri commerciali saranno aperti fino alle 19.30. Per loro rimane l’obbligo di chiusura nei giorni festivi e prefestivi  ad eccezione di farmacie, generi alimentari, tabacchi ed edicole.

RISTORAZIONE CON ASPORTO – È consentito fino alle 22.00 per imprese agroturistiche ed enoturistiche con il divieto di consumo sul posto o nelle adiacenze. Viene tollerato lo spostamento oltre le 22.00 per il tempo strettamente necessario al rientro al domicilio.

ATTIVITÀ SPORTIVA – Viene consentita l’attività e gli eventi di competizioni sportive agonistiche ai sensi del Dpcm 3 dicembre 2020

USO MASCHERINA – la mascherina deve essere sempre indossata nei luoghi chiusi diversi dalle abitazione private e in tutti i luoghi all’aperto, ad eccezione dei casi in cui sia possibile garantire l’isolamento rispetto a persone non conviventi

PRANZO E CENA DI NATALE – Viene raccomanda di festeggiare solo con i parenti e conviventi stretti. Ma non è un obbligo.

SPOSTAMENTI FRA REGIONI – Divieto di spostarsi fra tutte le regioni e province autonome dal 21 dicembre al 6 di gennaio anche in fascia gialla

FESTE E ASSEMBRAMENTI – Divieto di organizzare feste nei locali pubblici e privati. I sindaci potranno chiudere strade e piazze laddove lo ritengano opportuno.

SECONDE CASE – Nelle giornate del 25 e 26 dicembre 2020 e del 1° gennaio del 2021 sono vietati gli spostamenti nelle seconde case anche all’interno della stessa regione e provincia autonoma.

I VIAGGI – Dal 21 dicembre all’Epifania tutti coloro che torneranno dall’estero dovranno osservare un periodo di quarantena.

Cinema e teatri rimarranno chiusi fino al 7 di gennaio 2020

ALBERGHI – È possibile andare in tutti gli alberghi aperti nella regione di residenza. Il veglione sarà festeggiato esclusivamente in camera.

LE MESSE – Le funzioni religiose delle notte del 24 dicembre saranno anticipate alle 20.00

 

 

 

 

 

 

 

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60
    Il caos generato intorno al siero anti-covid, Astrazeneca che ha gettato nel panico, nell’incertezza e nella cattiva informazione migliaia di italiani ha spinto Codacons a lanciare un’azione collettiva per il risarcimento. Il caso Astrazeneca Uno... The post Codacons, proposta di risarcimento per somministrazione Astrazeneca agli under 60 appeared first on Benessere Economico.
  • Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob
    Il fenomeno criptovalute è così attuale e crescente, tanto da spingere il numero uno della Consob, Paolo Savona a lanciare un’allarme sulla situazione. La similitudine tra criptovalute e mutui subprime Savona infatti, ha dedicato un... The post Criptovalute paragonate ai mutui subprime del 2008: l’allarme della Consob appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta
    Il vecchio Bonus Renzi da 80 euro si evolve e diventa un Bonus Irpef da 100 euro. Con l’ultima legge di Bilancio infatti, vengono riviste le regole e il nome del vecchio bonus. A chi... The post Bonus Irpef 2021, 100 euro in più in busta paga: a chi spetta appeared first on Benessere Economico.
  • Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste
    Il Governo potrebbe estendere l’esenzione Imu, ampliando la categoria di soggetti che non saranno tenuti a versare la prima rata. Imu 2021, chi rientra nell’esenzione Un nuovo emendamento al Decreto Sostegni Bis potrebbe andare incontro... The post Imu 2021: esenzioni ed agevolazioni previste appeared first on Benessere Economico.
  • P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti
    I ritardi, tipici della Pubblica Amministrazione potrebbero presto diventare un lontano ricordo. La notizia è stata raccontata dai dati diffusi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze riguardo i tempi medi impiegati durante l’anno 2020 dallo... The post P. A, lo Stato dice addio ai ritardi e paga in anticipo i suoi debiti appeared first on […]
  • Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità
    Con le riaperture torna anche il Bonus Sanificazione e DPI anche per il 2021 per una ripartenza in sicurezza. Il Decreto Sostegni bis ripropone l’agevolazione per i titolari di partita Iva, seppur in una percentuale... The post Ritorna il Bonus Sanificazione: tutti i dettagli e le novità appeared first on Benessere Economico.
  • Nasce il primo superstore senza casse: Amazon conquista con l’innovazione
    All’interno dell’immensa panoramica della distribuzione organizzata, mette piede con estrema originalità il colosso Amazon che, potenziando ulteriormente la sua offerta apre il primo negozio senza cassa. Dall’idea senza dubbio originale e molto innovativa nasce un Fresh store in cui i clienti possono fare comodamente la spesa e uscire direttamente dalla corsia dedicata: “ senza pagare”. […]
  • Valentino dice addio alle pellicce e corre alla ricerca di nuovi materiali
    Mentre a Parigi sfila l’alta moda,  la maison di Valentino si esibisce virtualmente a Roma a Galleria Colonna. Il contrasto tra sontuosità del luogo ed il minimalismo della collezione è netto e per la prima volta uomo e donna sfilano insieme, una moda che non ha bisogno di definizione. Una sfilata che racconta la celebrazione […]
  • Il futuro del mercato immobiliare passa dalla casa in legno: un’abitazione con molti vantaggi
    Il futuro del mercato immobiliare potrebbe spostarsi dal mattone ad un materiale tanto semplice quanto resistente e sostenibile, come il legno. In particolare, il legno è il materiale per eccellenza alleato della sostenibilità ambientale perché aiuta a raggiungere al meglio l’autosufficienza energetica, permettendo di ridurre gli sprechi. Infatti, grazie alla sua elevata capacità di isolare […]
  • Hotel Chalet Mirabell: lo spirito di Merano!
    Nell’esclusivo Hotel a 5 stelle Chalet Mirabell ad Avelengo vicino Merano è possibile trascorrere le giornate più belle dell’anno tra lusso e naturalezza alpina, ampi spazi aperti e natura incontaminata. “Qualche anno fa la nostra passione ci ha portati a trasformare il nostro residence alpino da 16 camere nell’hotel 5 stelle Mirabell in Alto Adige. Abbiamo […]

Categorie

di tendenza