Connect with us
Pubblicità

Trento

La “Rete degli Studenti Medi” presenta una carta dei diritti degli studenti in DAD: ecco le dichiarazioni del Presidente Benoni e di Leonardo Divan

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

E’ stata portata ieri 15 dicembre all’attenzione della Consulta Provinciale degli studenti della Provincia autonoma di Trento una carta dei diritti degli studenti e delle studentesse in DAD stilata dalla “Rete degli studenti Medi”.

Secondo l’associazione studentesca, gli studenti non sarebbero abbastanza tutelati e avrebbero bisogno di una carta che li “protegga”.

La proposta di approvazione di tale Carta è stata presentata in Consulta da un’esponente del sindacato studentesco ed è stata poi approvata quasi all’unanimità.

Pubblicità
Pubblicità

A tal merito, abbiamo intervistato il Presidente Vittorio Benoni il quale ci ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “Sono stato invitato da un mio collega della Consulta ad assistere alla presentazione di questa carta da parte di una ragazza che non conoscevo e non conoscevo neppure l’associazione di cui faceva parte. Mi è stata presentata questa carta in generale; i punti non mi sembravano nulla di eccessivo o fuori dal mondo a parte qualche dettaglio che bisognerebbe sistemare.

Approfondendo la questione legata a questa associazione ci siamo resi conto della sua appartenenza politica un po’troppo spostata verso sinistra e per questo, come Presidente della Consulta, non posso permettermi di pubblicizzare delle associazioni con orientamento politico poiché la consulta è apolitica.

Avremmo fatto la stessa cosa anche nel caso in cui ci avesse presentato una carta del genere un’associazione di estrema destra”- Infine Benoni precisa-“Per il momento è stata congedata l’espressione in merito alla carta da parte della Consulta poiché io, in quanto Presidente, non posso lasciare che un organo istituzionale pubblicizzi delle associazioni così fortemente politicizzate.”

Pubblicità
Pubblicità

Sulla questione, abbiamo chiesto anche il parere del Consigliere Leonardo Divan, già presidente della Consulta il quale ha esordito dicendo:“In merito al contenuto, prima di tutto non ritengo che questa carta possa essere utile se presentata all’interno delle singole province o territori; questo è un documento che eventualmente dovrebbe essere sottoposto all’attenzione del ministro se lo stesso ministero non ci stesse già lavorando.

Sappiamo infatti che costituzionalmente il settore scolastico viene regolato dallo stato centrale e non dalla provincia. Nella carta si parla inoltre di DAD, parola superata poiché oggi si tratta di DDI, didattica digitale integrata che è una cosa diversa. I “giovani sindacalisti” dovrebbero sapere che oggi parliamo di DDI  come ha scritto anche la ministra Azzolina nelle ultime circolari e negli ultimi documenti.

Come sempre, sarebbe utile che prima di tutelare i diritti altrui, si sviluppassero le competenze necessarie per svolgere un lavoro, una missione, sicuramente non semplice. 

In questo documento c è dunque un’assenza di conoscenza.

Sino ad ora io infatti non ho mai letto di interventi particolarmente acculturati da parte di esponenti di questo gruppo in materia scolastica e per questo non credo che abbiano le capacità di parlare di una materia così difficile come la scuola che non va affrontata con la supponenza di rappresentare un sindacato. Un sindacalista deve essere a conoscenza di determinate nozioni anche giuridiche e dovrebbe avere competenze che non penso loro abbiano.

Mi potrei anche sbagliare, ma non credo di conoscere nessuno di quell’associazione in grado di stilare un tale documento.”-il Consigliere termina così il suo ragionamento-“Questa carta non va bene, dev’essere creato un testo che normi i diritti e anche dei doveri degli studenti in collaborazione con la Provincia che però rispettino i limiti costituzionali. Io sono anche disponibile ad aiutare nello stilare questa nuova carta.”

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Benessere e Salute59 minuti fa

L’eccellenza tecnologica tutta Trentina a Exposanità: Esakon presenta la nuova suite informatica Sherpa 4.0 in cloud qualificata AgID

Arte e Cultura1 ora fa

Il motore della teleferica austroungarica della Grande Guerra, rimesso in funzione dagli studenti dell’Istituto Tecnico Pilati

Trento2 ore fa

Concerto Vasco, venerdì giornata calda e meravigliosa: per rosiconi e gufi cade anche l’ultima possibilità di godere

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

“Estate con noi… 2022!”: in Val di Sole otto settimane di attività per ragazze e ragazzi

eventi5 ore fa

A Castel Drena “Cambiare il mondo, una donna alla volta” storie di donne che lottano in difesa dell’ambiente

Trento5 ore fa

Domenica chiusa al pubblico la piscina di Gardolo per gare di nuoto

Vita & Famiglia5 ore fa

Aborto. Da Pro Vita l’attacco ai Radicali: «Bugie e conflitti d’interessi sulla pelle delle donne»

Italia ed estero5 ore fa

Peste suina, Roma diventa zona rossa: rischi anche per altri territori

Trento5 ore fa

Morte Sandro Prada e la figlia Elisa: tre denunciati per omicidio colposo plurimo

Bolzano5 ore fa

Si toglie la vita in carcere Oskar Kozlowski: l’estate scorsa aveva ucciso Maxim Zanella

Trento6 ore fa

Sotto i portici di via Suffragio sabato ritorna la «Giornata del riuso del libro usato e non solo…»

Val di Non – Sole – Paganella6 ore fa

Apiario distrutto dall’orso in Val di Sole

Val di Non – Sole – Paganella6 ore fa

Incidente sulla SS 42 a Cis: auto si ribalta

economia e finanza6 ore fa

Pagamento gas russo, Eni apre due conti a Gazprom: uno in rubli e l’altro in euro. Putin: “L’Occidente si sta avviando al suicidio energetico”

Trento8 ore fa

Un tavolo di lavoro per le professioni sanitarie: la firma del documento con l’assessore Segnana e Daniel Pedrotti

Trento2 settimane fa

Mauro Ottobre perde anche in appello con La Voce del Trentino. Dovrà pagare altri 22 mila euro

Trento4 settimane fa

Coronavirus in Trentino: un decesso e salgono contagi e ricoveri nelle ultime 24 ore

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 170 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Salgono ancora i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: contagi contenuti e nessun decesso nelle ultime 24 ore

Politica3 settimane fa

Nella prossima seduta consiliare in discussione 6 ddl, compreso quello sulla terza preferenza

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Orso a spasso tra i meleti di Mechel – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Fiamme in centro storico a Denno – IL VIDEO

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 107 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Balzo in avanti dei ricoveri

Trento3 settimane fa

Concerto Vasco Rossi: ecco la viabilità alternativa per minimizzare i disagi

Telescopio Universitario3 settimane fa

Ricerca, l’Europa premia ancora l’Università di Trento

Trento5 giorni fa

Coronavirus: un decesso e 326 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 156 contagi e nuovo balzo in avanti dei ricoveri nelle ultime 24 ore

Trento7 giorni fa

Coronavirus: contagi e ricoveri in calo nelle ultime 24 ore

Trento1 settimana fa

Coronavirus: 426 contagi nelle ultime 24 ore. In salita i ricoveri

Trento3 settimane fa

Vasco diffonde la prime foto del grande palco del Concerto di Trento. Saranno 11 i musicisti impegnati nel live

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza