Connect with us
Pubblicità

Trento

Maurizio Fugatti alle minoranze: «Basta polemiche. Sarà la storia a giudicare»

Pubblicato

-

Durante la discussione sulla manovra di bilancio nuovo scontro fra le minoranze e il presidente Fugatti. Nella replica finale in video conferenza il governatore ha detto che «sarà la storia a giudicare se avremo gestito bene questa fase di emergenza del tutto straordinaria. Oggi serve prudenza nei giudizi perché la situazione può cambiare in modo del tutto inatteso».

La discussione generale della manovra di bilancio proposta dalla Giunta si è conclusa alle 19.00 di ieri e riprenderà oggi in presenza presso l’aula consiliare.

Il governatore ha invitato tutti a fare la propria parte e, per il momento, fino alla fine della pandemia, a lasciare da parte la politica.  «Ci troviamo in una fase del tutto straordinaria. Sarà la storia a dire se l’avremo affrontata più o meno bene. La politica tornerà sicuramente –  ha aggiunto, ma dopo la pandemia».

Pubblicità
Pubblicità

Fugatti ha anche assicurato che informerà il Consiglio su quali tra i progetti trasmessi a Roma per il Recovery Fund il governo deciderà di selezionare e finanziare.

Il presidente della Giunta ha comunque apprezzato i contributi emersi anche dai consiglieri di minoranza in queste due giornate di discussione generale. E ha fatto proprio il monito di Tonini: per governare non basta amministrare, occorre anche programmare.

Fugatti ha poi ribadito la volontà di tenere i piedi per terra: pur prestando attenzione alle fasce deboli della popolazione, ha detto, occorre guardare soprattutto all’economia per garantire al sistema le risorse necessarie a sostegno delle varie voci di spesa della Provincia. I progetti e i percorsi inseriti nella mia relazione, ha detto Fugatti, rispondono alla richiesta di concretezza di Tonini.

Pubblicità
Pubblicità

Il tema più volte evocato è quello dei progetti strategici per accrescere la competitività del Trentino a valere sulle risorse del Recovery. “La Giunta – ha annunciato il presidente – è disposta ad informare preventivamente il Consiglio sulla selezione dei progetti che verranno scelti tra i 32 già inviati a Roma. Ma non si sa ancora di quante risorse derivanti dal Recovery Fun la Provincia potrà disporre e quali dei nostri progetti lo Stato deciderà di sostenere”.

Quanto alle richieste e proposte puntuali avanzate dalle minoranze, Fugatti ha ricordato che con questo bilancio la Giunta interviene a sostegno delle Rsa, mentre “su altre richieste è saggio fare il passo secondo la lunghezza della gamba”.

Per questo, ha spiegato,la Giunta non intende azzerare l’addizionale Irpef fino a 25.000 euro, perché questo impatterebbe troppo sul bilancio provinciale”. Se poi dall’avanzo dovessero emergere risorse che andranno oltre i 150 milioni previsti, si prenderanno in considerazione altre proposte delle minoranze. “Siamo fiduciosi – ha aggiunto – che la trattativa con Roma da noi portata avanti insieme alla Provincia di Bolzano per ottenere le risorse richieste possa andare a buon fine”.

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele
    In arrivo un disegno di legge temporaneo per rimediare alla discontinuità del lavoro nel mondo dello spettacolo. Una sorta di bonus contributivo per pareggiare, dal punto di vista pensionistico i lavoratori dello spettacolo per gli... The post Lavoratori dello spettacolo, in arrivo un Ddl con sostegni e tutele appeared first on Benessere Economico.
  • Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin
    Dal lavoro alla vita privata, fino al tempo libero: flessibilità è sicuramente la parola dell’anno, tanto da arrivare ad influenzare anche il mondo del noleggio. Anche questo settore infatti, negli ultimi anni ha declinato la... The post Arriva il primo noleggio auto con rata decrescente e pagabile anche in bitcoin appeared first on Benessere Economico.
  • Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey
    L’anno del Covid è stato anche l’anno dello smart working, un’autentica rivoluzione per molti lavoratori e l’Istituto Mckinsey fa luce sulle trasformazioni a cui il mondo del lavoro dovrà adeguarsi. Il report Mckinsey Alla crisi... The post Come cambia il lavoro post-covid, le tendenze secondo il report McKinsey appeared first on Benessere Economico.
  • Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo
    Le dinamiche di internet hanno ormai cambiato le logiche di progettazione e di prenotazione della vacanza. A questo, si aggiungono gli sconvolgimenti finanziari che sono alla base delle crisi economiche innescando meccanismo viziosi. Il mercato... The post Il Revenue management per il turismo, una soluzione di successo appeared first on Benessere Economico.
  • Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti
    Il mondo cambia in fretta, a volte più velocemente di quanto previsto. In questo senso l’arrivo del Covid ha straordinariamente accelerato tutti i processi: da quelli economici, ai naturali fino a quelli lavorativi. Il lavoro... The post Verso la YOLO Economy, rischiare per cambiare lavoro: i motivi e i settori emergenti appeared first on Benessere […]
  • Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli
    Negli ultimi anni gli imprenditori agricoli under 35 sono aumentati del 12%. Per facilitare questa transizione verso la terra esistono possibilità come ISMEA che permette di aiutare, anche economicamente i giovani che scelgono questa strada.... The post Il ritorno alla terra: ISMEA, un bando per agevolare i giovani imprenditori agricoli appeared first on Benessere Economico.
  • Un ponte sottomarino galleggiante: l’incredibile scommessa della Norvegia
    Un tunnel che galleggia a mezz’acqua nel mezzo di un fiordo, con macchine che sfrecciano su entrambe le direzioni e poco sotto un abisso blu profondo oltre mille metri. Si tratta della scommessa della Norvegia, un progetto avveniristico essenziale per superare il principale problema di trasporto nel Paese. Lo studio realizzato da un team di […]
  • E’ consigliabile scegliere letture rilassanti, leggere brutte notizie fa male
    Leggere cattive notizie fa male. L’espressione che descrive la tendenza di continuare a guardare e navigare ossessivamente tra le notizie cattive anche se risultano tristi scoraggianti o deprimenti è stata rinominata dall’inglesismo: Doomscrolling. Il termine è composto da due parole: “doom” che riporta a tutto ciò che è catastrofico e, “ scrolling” si riferisce al […]
  • Le foreste rinascono dai fondi del caffè
    Troppe volte siamo stati abituati a gettare cose che, a differenza dall’aspetto, possono essere davvero utili per le persone, la natura e la vita. Così come risveglia milioni di persone in tutto il mondo, esattamente lo stesso può fare con le foreste: Il caffè o meglio il suo scarto può infatti essere davvero utile per […]
  • Vigilius Mountain Resort, dove purificarsi dallo stress della vita quotidiana
    Niente automobili, nessun rumore, niente stress. Solo natura e pace. Non ci sono strade che portano al Monte San Vigilio, si arriva solo dopo una breve salita in funivia. Qui l’aria sa di larice e di libertà. L’hotel a 5 stelle vigilius mountain resort si accoccola nella natura, diviene tutt’uno con essa, così semplice e […]

Categorie

di tendenza